Voci di Wizards: Robin Lopez accetta di contrarre dopo 1 stagione con Bucks

Il centro veterano Robin Lopez ha accettato un accordo con i Washington Wizards venerdì, secondo Keith Smith del blog Yahoo Sports e Celtics.

Fred Katz dell’Athletic ha confermato la notizia. La durata del contratto e le condizioni finanziarie non sono state immediatamente divulgate.

Lopez ha trascorso la scorsa stagione con i Milwaukee Bucks giocando al fianco del fratello gemello, Brook Lopez, ma ha rifiutato la sua opzione giocatore per 2020-21, rendendolo un free agent.

Robin era principalmente un giocatore panchina la scorsa stagione, come ha iniziato solo cinque dei 66 giochi è apparso in. In 14.5 minuti per gara, Lopez ha avuto una media di 5.4 punti e 2.4 rimbalzi durante le riprese 49.2 per cento dal pavimento e 33.3 per cento da oltre l’arco.

Mentre Lopez ha fornito una solida profondità di campo, ha giocato molto meno di quanto abbia fatto negli anni precedenti, in quanto ha avuto la media dei suoi pochi minuti a partita da quando ha giocato 14 in 2011-12 con i Phoenix Suns.

Il 2008 No. 15 scelta assoluta del draft di Stanford ha trascorso i primi quattro anni della sua carriera con i Suns prima stint con l’allora New Orleans Hornets così come i Portland Trail Blazers, New York Knicks e Chicago Bulls.

In 832 partite di stagione regolare in carriera, Lopez possiede medie di 8,8 punti, 5,1 rimbalzi e 1,2 blocchi.

Il veterano di 32 anni ha goduto di diverse stagioni produttive come un pezzo complementare, ma la sua migliore campagna è stata probabilmente la sua stagione 2013-14 con i Blazers, quando ha iniziato tutte le 82 partite e ha avuto una media di 11.1 punti e un career-high di 8.5 rimbalzi e 1.7 blocchi.

Mentre Lopez ha 585 inizia la carriera al suo attivo, è stato più di un giocatore di panchina nelle ultime due stagioni, e questo è il suo ruolo in 2020-21 e forse oltre.

Il 7-footer non è mai stato un giocatore offensivo di alto livello, ma può tenere il proprio punteggio nel basket nella vernice, è un rimbalzista solido e non è timido nel proteggere il cerchio.

Anche se Lopez non è il tipo di firma che sta per produrre direttamente un campionato, ogni squadra può beneficiare di profondità frontcourt esperto.

Con Lopez nell’ovile, i Wizards hanno fatto molta strada per rafforzare la composizione del loro roster.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.