Sei già registrato e loggato.

Metodi di consegna del progetto-Quale è il migliore per i tuoi progetti?

Inviato: 18 aprile 2016 | Project Management

Tom Porter, JD, DBIA

Tratto dal libro di Profitto, Rischio & Leadership

Un modello di consegna è definito da Michael Kenig in AGC Progetto di Consegna di un “ampio processo di assegnazione delle responsabilità contrattuali per la progettazione e la costruzione di un progetto.”AGC Project Delivery identifica quattro modelli di consegna standard: Design-Bid-Build (DBB), Construction Management at-Risk (CMR), Design-Build(DB) e Integrated Project Delivery (IPD). Di seguito è riportato un breve riassunto di come questi diversi modelli di consegna del progetto fattore nei servizi offerti da un appaltatore.

1. Design-Offerta-Costruire. DBB è il più tradizionale dei modelli di consegna attualmente utilizzati negli Stati Uniti Il proprietario stipula un contratto con uno studio professionale di progettazione, che crea il design del progetto. DBB è più comunemente accoppiato con bassa offerta di approvvigionamento. Di conseguenza, il design, esposto nei piani di costruzione e nelle specifiche, viene messo fuori per l’offerta. L’appalto per la costruzione è quindi aggiudicato a qualsiasi contraente generale (GC) abbia presentato l’offerta a prezzo più basso, a condizione che l’offerta sia rispondente e che il Proprietario sia soddisfatto dell’offerente basso che esegue l’opera.

Nell’ambito di questo modello di consegna, i servizi principali offerti dal GC sono la supervisione del cantiere e il lavoro commerciale specializzato. Probabilmente ci saranno anche alcuni elementi dei servizi di gestione del progetto, sebbene possano essere forniti principalmente a beneficio del GC, non necessariamente come servizio richiesto contrattualmente dovuto al Proprietario. Nella fornitura tradizionale di DBB, l’appaltatore non fornisce alcuna programmazione o progettazione, nessuna precostruzione e nessun servizio ausiliario.

DBB dipende dalla supervisione del cantiere, dai buoni sub e dalla stima che produce un’offerta intelligente e di successo per gli appalti a bassa offerta. I proprietari usano DBB principalmente a causa della familiarità e del costo inferiore. Sia i proprietari del settore pubblico che quello privato sono sottoposti a continue pressioni per ottenere più valore a costi inferiori. Alcuni degli svantaggi di DBB sono che mentre può fornire un prezzo iniziale basso, il costo finale per il proprietario può essere la scarsa qualità consegnata dal basso offerente o una maggiore incidenza di ordini di modifica, reclami e contenziosi.

Con un processo di selezione che enfatizza il prezzo basso, il general contractor dal prezzo aggressivo ha un incentivo limitato a “giocare bene” con il Proprietario o i professionisti del design. In realtà, si potrebbe quasi dire che il sistema DBB è destinato a mettere il costruttore in un rapporto avversario con i progettisti, che sono tenuti a proteggere il proprietario dalla tentazione del basso offerente di sottrarsi alla qualità durante l’esecuzione del lavoro.

DBB ritarda anche la selezione del costruttore fino al completamento del progetto, il che significa che i servizi di precostruzione non possono essere forniti, almeno non dalla stessa azienda che costruirà il progetto. Nonostante queste considerazioni negative, DBB, in particolare se abbinato a appalti a bassa offerta, rimane il metodo di consegna più comunemente utilizzato negli Stati Uniti

2. Gestione delle costruzioni a rischio. CMR è un modello di consegna che è diventato prevalente negli Stati Uniti a partire dal 1970. CMR in genere comporta servizi di precostruzione, il che significa che il proprietario non può aspettare fino a quando il progetto è completo per selezionare l’appaltatore. Pertanto, sotto la consegna CMR, il responsabile della costruzione a rischio (CM) viene selezionato in precedenza, idealmente in concomitanza con il progettista.

La stima competitiva da parte del contraente che genera il numero più basso il giorno dell’offerta non è più la competenza critica sotto CMR. Invece, l’abilità e l’esperienza nella fornitura di servizi di precostruzione, come la stima concettuale, sono influenti nel farsi scegliere come responsabile della costruzione.

La modifica del metodo di selezione può alterare drasticamente le dinamiche tra il proprietario e l’appaltatore. Ho notato sopra la tendenza di DBB a generare reclami e contenziosi da parte o contro il GC. Il CM, al contrario, ha lavorato con i professionisti dell’Architetto/Ingegnere (A/E) – almeno in una certa misura-durante la fase di progettazione. Vuole mantenere un rapporto favorevole con il proprietario e l’A/E di fiducia del proprietario per migliorare le possibilità di essere selezionato per il prossimo lavoro.

Il CM, a differenza del GC, potrebbe non avere un incentivo a vedere gli ordini di modifica emessi – il CM a rischio non è indiscriminatamente fedele al Proprietario. Il CM a rischio è spesso lavorando sotto un prezzo massimo garantito (GMP), che richiede di contenere il costo del progetto o sopportare il superamento. Pertanto, il CM a rischio deve proteggere il bilancio per proprio conto, affinché il GMP non venga superato. Deve anche decidere dove trovare un equilibrio tra gli interessi del proprietario e del subappaltatore.

3. Progettazione-Costruire. Il modello di consegna DB è caratterizzato da un unico punto di responsabilità verso il Proprietario sia per i servizi di progettazione che di costruzione. Mentre sia DBB che CMR hanno il Proprietario che stipula contratti separati con i professionisti della progettazione e l’appaltatore, DB comporta un unico contratto tra il Proprietario e il progettista-costruttore. Il progettista a sua volta assembla un team in grado di fornire tutti i servizi richiesti al Proprietario.

I servizi principali offerti dal design-builder comprendono quindi tutti quelli inclusi in CMR – più il design stesso. Ci sono molte variazioni nel modo in cui un team DB potrebbe essere organizzato. L’entità principale che detiene il contratto proprietario potrebbe essere un architetto, un ingegnere, un appaltatore, un costruttore di progetti integrati o una joint venture tra imprese di diverse capacità, con i restanti servizi forniti nell’ambito di accordi di subappalto. In pratica, è più comune per un appaltatore essere l’entità di progettazione-costruzione principale, con i servizi A/E forniti nell’ambito di un subappalto.

Alcuni dei servizi e degli ingredienti per il successo in DB sono gli stessi di CMR e DBB. Un team DB deve fornire un’efficace gestione del progetto, supervisione del cantiere e lavori di costruzione commerciali. Inoltre, ci può essere un po ‘ di somiglianza nei servizi di precostruzione offerti rispettivamente dal CM at-risk e dal design-builder. Ma il design-builder ha alcune responsabilità e sfide aggiunte. Deve anche fornire il design; questo significa gestire il lavoro dei professionisti del design, oltre ad assumersi la responsabilità della sua tempestività e qualità.

Sebbene sia una sfida, la responsabilità della progettazione offre anche al progettista l’opportunità di mitigare i rischi. Problemi nella progettazione possono essere la più grande fonte di rischio per un GC o CM, ed è il rischio che non controllano. Il design-builder, al contrario, ha la possibilità di ridurre al minimo il rischio di progettazione se seleziona professionisti del design forti e gestisce efficacemente il loro lavoro. Cioè, il progettista non deve essere bloccato con concetti tecnicamente difettosi o eccessivamente costosi provenienti dal progettista. C’è l’opportunità di risolvere questi problemi all’interno del team DB e di concordare una soluzione che funzioni per tutti.

4. Consegna integrata del progetto. IPD è il più nuovo e meno comune dei metodi di consegna di base negli Stati Uniti. Alcuni proprietari privati, frustrati dalla natura inefficiente e contraddittoria della costruzione, hanno sperimentato un approccio che pone l’accento sulla promozione della collaborazione tra i principali partecipanti al progetto: il proprietario, i professionisti A/E, l’appaltatore principale e le principali specialità commerciali. La caratteristica distintiva di IPD è una forma multipartitica di accordo firmato da tutti questi partecipanti. L’accordo prevede incentivi finanziari condivisi, processi decisionali collaborativi, metodi di costruzione snelli e disposizioni per scoraggiare o prevenire il contenzioso.

I servizi richiesti dal contraente nell’ambito di IPD sono simili a quelli coinvolti in CMR. L’appaltatore nell’ambito dell’IPD – pur non guidando la creazione del progetto come nel DB tipico-ha un alto livello di partecipazione al processo di progettazione, più di quanto non sia convenzionale nella CMR. Gli ingredienti per il successo in IPD includono un impegno appassionato alla collaborazione. I partecipanti all’IPD richiedono anche flessibilità nell’adattarsi a ruoli nuovi e in evoluzione. Se un membro del team integrato può commentare qualsiasi aspetto del progetto, e quindi partecipare a un processo decisionale collettivo per risolvere la questione, IPD è sicuramente posto per una “mentalità servizi segregati.”

Le parti che hanno partecipato a progetti IPD hanno avuto la tendenza a riferire positivamente sull’esperienza. Alcuni primi casi di studio mostrano che questi progetti IPD hanno raggiunto o superato gli obiettivi del proprietario, inclusi budget, pianificazione e risultati di sicurezza favorevoli. Non è noto se questi risultati di successo continueranno costantemente come IPD cresce in uso. Se si è cercato di trovare una sola parola che riassume un metodo di consegna del progetto di successo, la parola potrebbe essere “lavoro di squadra.”Sono fiducioso che man mano che il nostro settore progredisce nel tempo, indipendentemente dal fatto che il modello di consegna IPD in quanto tale prenda piede, il livello di lavoro di squadra efficace aumenterà, contribuendo così a ottenere risultati positivi per i proprietari e tutti gli altri partecipanti al processo di costruzione.

Questo riassume i quattro metodi di consegna del progetto in uso oggi. Il metodo più adatto per il tuo progetto dipende dalla complessità del progetto, nonché dalle preferenze del proprietario e del team di gestione. In definitiva, devi decidere quale stile di consegna del progetto offre il miglior controllo di cui hai bisogno per il successo – per finire in tempo e nel budget.

Questo è un estratto dal libro “Profit , Risk and Leadership” di Tom Porter: un libro unico che spiega come fare soldi, gestire il rischio, pianificare, organizzare e guidare verso il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Per saperne di più vai a www.bnibooks.com.

Circa l’autore: Tom Porter ha lavorato nell’industria delle costruzioni per oltre 30 anni. Si è laureato alla Michigan Law School e ha conseguito una certificazione DBIA. Tom è riconosciuto come un esperto leader nella consegna del progetto. Ha lavorato come relatore e istruttore per organizzazioni del settore come DBIA, AGC, l’American Bar Association e l’American Arbitration Society.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.