Sante donne Che hanno Sfidato il Patriarcato

Sebastián de Almonacid, “Trittico della madonna con Bambino e Santi e Donatori” (c. 1500-1520) (immagine per gentile concessione di Luhring Augustine, New York e Sam Fogg, Londra)

“Lasciate che i sacerdoti tremare, vi andremo a mostrare loro il nostro sexts!”- Hélène Cixous

Le donne sante sono fessure nell’arte medievale, rompendo il paradigma che il potere è pallido, maschile e stantio. Mentre la tirannia aumenta nel 2020, le immagini di queste sante signore potrebbero offrire più del previsto. Esplorare le loro storie è una sottotrama emozionante alla nuova mostra d’arte medievale di Luhring Augustine, Gothic Spirit: Medieval Art.

Ora herstory potrebbe non essere il tema “ufficiale” dello show, ma ti invito a cogliere la tua prerogativa come spettatore attivo, andare in canaglia e scendere nella tana del coniglio femminista.

La prima impressione di Santa Margherita nelle vetrate potrebbe non sembrare sovversiva. Sembra dolorosamente cattolica. Ma questo perché i medievalisti femministi in genere non sono nomi familiari.

Artista sconosciuto, “Una vetrata delle Sante Margherita ed Elisabetta con una donatrice”, Germania, forse proveniente dalla chiesa di San Pietro, Colonia (1525-30) (immagine gentilmente concessa da Luhring Augustine, New York e Sam Fogg, Londra)

Molti uomini cercarono di opprimere Santa Margherita, ma senza successo. Ha rifiutato le proposte di matrimonio e le avances sessuali, così gli uomini al potere l’hanno torturata e imprigionata (#MeToo). Il diavolo si intrufolò persino nella sua cella, prese la forma di un drago e la inghiottì. Ma lei gli irritò abilmente le viscere, e lui la vomitò incolume. I successivi tentativi di bruciarla a morte e annegarla fallirono entrambi. St. Margaret era più dura di tutte le forze maschili che cercavano di scoparla. Le donne medievali la veneravano per forza (in mezzo alla misoginia).

Nel suo complesso, questa mostra offre un’ampia sezione trasversale di oggetti medievali, tra cui manoscritti miniati raramente visti, rare sculture medievali e dipinti. Ahimè, Gesù e la Vergine Maria sono prevedibilmente ma inesattamente raffigurati come bianchi, come nella maggior parte dei ritratti occidentali. L’affascinante tropo della Madonna Nera non è purtroppo rappresentato. (La maggior parte dei siti sacri si rifiutano di vendere le loro venerate Madonne nere, nonostante la bella somma che il mercato di oggi probabilmente pagherebbe per loro.)

La Vergine Maria era una volta un immigrato senza documenti in Egitto. Fuggì dal re Erode, assassino di bambini, che cercava disperatamente di mantenere il potere in mezzo alla profezia di un messia appena nato.”Jean Bourdichon dipinse questa povera donna migrante che si disfaceva di un re corrotto i cui giorni erano contati.

Jean Bourdichon, “La fuga in Egitto, dalle ore di Luigi XII” (circa 1500) (immagine gentilmente concessa da Luhring Augustine, New York e Sam Fogg, Londra)

Per diversi secoli, le cosiddette autorità hanno rifuso le sante come “goodie two shoes” che obbedivano agli uomini. Le femministe hanno tirato fuori dinamiche molto più complesse che ribollivano sotto la superficie in questa iconografia, che potrebbe aver suscitato le menti delle donne che le veneravano. Quando guardi queste grandes dames di Luhring Augustine, leggi tra le righe e trai ispirazione dalla loro astuzia. Hanno affrontato gli uomini e hanno vinto.

Spirito gotico: l’arte medievale dall’Europa continua fino al 7 marzo a Luhring Augustine (531 West 24th Street, Chelsea, Manhattan). La mostra è presentata in collaborazione con Sam Fogg.

Supporto Hyperallergic

Mentre le comunità artistiche di tutto il mondo vivono un momento di sfida e cambiamento, la segnalazione accessibile e indipendente su questi sviluppi è più importante che mai.

Si prega di considerare sostenere il nostro giornalismo, e contribuire a mantenere il nostro reporting indipendente libero e accessibile a tutti.

Diventa un membro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.