Quanto a nord cresceranno i fichi?

Sapendo quanto mi piacciono i fichi, qualcuno mi ha inviato un link all’articolo di Adrian Higgins sul Washington Post che specula sul fatto che il fico di successo che cresce nell’area DC possa essere sfruttato fino al riscaldamento globale. Mi ha ricordato gli alberi di fico a New York City. E il consiglio di crescere i fichi che ho ricevuto dopo essermi trasferito a Boston.

Uno dei piaceri del giardino che sapevo che mi sarei perso quando sono arrivato a Boston nove anni fa dal Sud stava raccogliendo due raccolti di fichi caldi e marroni all’anno. Non potevo immaginare di pagare 50 centesimi o $1 per fico, il prezzo in una vicina Whole Foods.

Così ho iniziato a curiosare sul Web, chiedendomi la possibilità di coltivarli in contenitori. Alla fine ho finito per e-mailing con un esperto di fichi al Nord America Fruit Explorers. Mi incoraggiò a provare, dando esempi di persone in climi ancora più freddi che erano in grado di allevare fichi.

Mi ha anche inviato una lista di varietà da provare (English Brown Turkey, Hardy Chicago, Alma e Celeste). E ha raccomandato tecniche per mantenere le piante in buona forma . (Come coprire la base delle piante con un paio di piedi di paglia durante l’inverno, qualcosa che avevo fatto in altri luoghi in cui avevo vissuto.)

Alla fine, ho superato il mio desiderio di fichi freschi. Ma ero particolarmente interessato quando uno scrittore ha proposto un articolo (di giorno sono un redattore di giornali) sui fichi coltivati dai residenti a New York City. Si trattava di immigrati che avevano portato piante dall’Italia, dalla Sicilia, dalla Grecia o da un altro paese mediterraneo. O i cui antenati avevano.

Ottieni le storie del monitor che ti interessano consegnate alla tua casella di posta.

Iscrivendoti, accetti la nostra Politica sulla privacy.

Si è scoperto che nonostante Astoria, Regine, non avendo quello che potrebbe essere definito un clima ideale per i fichi, gli alberi sono stati coltivati con successo lì — ed era stato dal 1950. Questi alberi di fico-e soprattutto il frutto che portano-sono apprezzati, l’articolo sottolinea, come un gustoso ricordo di casa lontana.

Quindi se sei interessato a coltivare fichi ma non vivi in un clima mite-invernale, ti consiglio vivamente di farlo. Ma prima leggi l’articolo completo del gruppo di interesse fig di NAFEX. Ti dice tutto quello che c’è da sapere e poi alcuni.

Questa è stata un’estate più fresca del solito a Boston, ma tutto questo ha messo di nuovo l’umore fig. Forse è il momento per me di diventare di nuovo un coltivatore di fichi. Posso assaggiarli ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.