Qual era il vero nome di Marilyn Monroe?

Marilyn Monroe era una grande icona nel 1950. Lei è salito a fama come una star del cinema e modello noto per la sua bellezza e sex appeal, che ha catturato il cuore di persone in tutto il mondo. La sua popolarità si è rivelata estremamente duratura.

Anche se sono passati decenni dalla sua morte, “Marilyn Monroe” è ancora un nome che chiunque riconoscerebbe. Tuttavia, ciò che molte persone potrebbero non sapere è che questo era solo il suo nome d’arte.

Il vero nome e i primi anni di vita di Marilyn Monroe

L'attrice Marilyn Monroe posa per un ritratto sull'erba nel 1954 a Palm Springs, in California.
L'attrice Marilyn Monroe posa per un ritratto disteso sull'erba nel 1954 a Palm Springs, in California.
Marilyn Monroe/Baron/Getty Images

Monroe nacque il 1 giugno 1926, come Norma Jeane Mortensen. Sua madre era Gladys Pearl Monroe e l’identità di suo padre rimane un mistero. Molte persone credono che fosse un uomo di nome Martin Edward Mortensen, che aveva un certificato di nascita di Norma Jeane con lui elencato come suo padre.

Tuttavia, Gladys alla fine divorziò da lui nel 1928 e andò a sposare un uomo di nome John Newton Baker. In seguito, lei e sua figlia cambiarono il loro cognome in Baker.

L’infanzia di Monroe è stata dura. Sua madre soffriva di schizofrenia paranoide, che la lasciò incapace di prendersi cura di lei. Gladys è stato impegnato in un ospedale nel 1930, e Monroe ha finito per vivere con persone diverse, dai genitori adottivi agli amici di famiglia. Ha anche vissuto in un orfanotrofio per un po’.

All’età di 16 anni, Monroe sposò un uomo di 21 anni di nome James Dougherty per evitare di tornare in un orfanotrofio. Monroe adottò il suo cognome e divenne una casalinga, ma non le piaceva così tanto il matrimonio.

Nel 1944, Monroe iniziò a modellare dopo che suo marito si unì all’esercito. A causa della sua figura, ha girato principalmente foto per pin-up e riviste maschili. Ha anche divorziato Dougherty nel 1946 dal momento che non ha sostenuto la sua carriera.

Perché Marilyn Monroe adottò il suo nome d’arte

Come modella, a volte si chiamava Jean Norman. Tuttavia, alla fine è stata firmata per la 20th Century Fox con un contratto di recitazione. Questo è stato quando ha scelto di adottare il nome “Marilyn Monroe”, come da un suggerimento di Ben Lyon, un dirigente della compagnia.

Il primo nome “Marilyn” è stato scelto da Lyon, che pensava che la giovane Norma Jeane gli ricordasse la star di Broadway Marilyn Miller. Il cognome “Monroe” deriva dal nome da nubile della madre di Monroe.

Più tardi, avrebbe sposato un uomo di nome Arthur Miller nel 1956 e divenne noto come Marilyn Monroe Miller.

Marilyn Monroe’s successful career

View this post on Instagram

Se ce l’hai, è meglio sbandierarlo! . @SamShawPhoto # MarilynMonroe # carefree # beauty

post condiviso da Marilyn Monroe (@marilynmonroe) il 30 settembre 2019 alle 12:27pm PDT

Dopo aver firmato con la 20th Century Fox, Monroe ha iniziato ad apparire nei film, anche se non ha ottenuto molto riconoscimento. Lo studio alla fine la lasciò cadere.

Divenne poi una grande star dopo essere apparsa in una rivista Playboy nel 1953. Monroe è stato il primo modello centerfold della rivista, che le ha permesso di diventare ben noto a molti lettori.

In seguito, la carriera di attore di Monroe decollò. Ha iniziato ad apparire in film come Niagara (1953), Gentlemen Prefer Blondes (1953) e The Seven Year Itch (1955). Monroe era famosa per il suo comportamento sexy-ancora-infantile, che ha lasciato i fan che vogliono di più.

La tragica morte di Marilyn Monroe

Mentre Monroe sembrava che avesse una carriera promettente all’epoca, non finì per durare a lungo. Ad un certo punto, coloro che hanno lavorato nell’industria cinematografica hanno iniziato a lamentarsi della sua etica del lavoro. Era conosciuta per aver saltato il lavoro, che l’ha portata a essere licenziata da alcuni film.

La sua carriera era in declino quando morì nel 1962 all’età di 36 anni. Mentre alcuni teorici della cospirazione credono che sia stata uccisa dalla famiglia Kennedy, in definitiva, la causa ufficiale della morte di Monroe era determinata da un’overdose di droga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.