Perché i virus come l’influenza non muoiono quando nessuno è malato?

Chiesto da: Andrew Cirel, via e-mail

Pubblicità

In senso stretto, i virus non possono ‘morire’ in quanto sono solo strisce inanimate di materiale genetico più altre molecole. Ma la ragione per cui continuano a tornare è perché infettano sempre qualcuno da qualche parte; è solo che in certi periodi dell’anno, sono meno in grado di infettare abbastanza persone da scatenare un’epidemia in piena regola.

Molti virus divampano durante l’inverno perché le persone trascorrono più tempo al chiuso in spazi scarsamente ventilati, respirando aria carica di virus e toccando superfici contaminate. I giorni più brevi portano anche a livelli più bassi di vitamina D, e questo indebolisce il nostro sistema immunitario che combatte le malattie. Gli esperimenti suggeriscono anche che il virus dell’influenza in particolare rimane infettivo più a lungo a basse temperature.

Pubblicità

Perché i virus come l'influenza non muoiono quando nessuno è malato?

Ma anche quando le condizioni non sono ideali, i virus troveranno abbastanza persone da infettare per garantire la loro sopravvivenza, fino a quando non potranno tornare ruggenti in un’epidemia.

  • Per quanto tempo un virus può vivere al di fuori di un corpo?
  • Ci sono virus che sono benefici per la razza umana?
Pubblicità

Iscriviti alla rivista BBC Science Focus per affascinante nuovo Q&Come ogni mese e seguire @sciencefocusQA su Twitter per la vostra dose giornaliera di fatti divertenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.