Partecipazione ad attività sportive/

Partecipazione ad attività sportive

L’educazione sportiva implica il coinvolgimento degli studenti nella partecipazione ad attività sportive come un modo per migliorare l’impegno e il rendimento scolastico. Questo può essere fatto attraverso l’organizzazione di attività extra curriculari o attraverso un programma di attività organizzate da un’associazione locale o da un club sportivo. A volte l’attività sportiva viene utilizzata per incoraggiare i giovani a partecipare a ulteriori attività di apprendimento, come l’allenamento di calcio in una squadra di calcio/scuola locale in combinazione con tecniche di studio, tecnologie dell’informazione e della comunicazione, lezioni di alfabetizzazione o matematica.

Quanto è efficace l’intervento?

L’impatto complessivo dell’educazione sportiva sul rendimento scolastico tende ad essere positivo, ma basso (circa due mesi aggiuntivi di apprendimento). Tuttavia, ci sono prove recenti dal Regno Unito che indicano che la partecipazione allo sport può, ad esempio, avere un effetto più marcato sull’apprendimento della matematica se combinata con un programma di matematica strutturato (uno studio mostra un impatto di oltre 10 mesi aggiuntivi di apprendimento). In questo caso, la “partecipazione sportiva” ha funzionato come incentivo ad assumere un’istruzione supplementare.

La variazione dell’impatto suggerisce che la qualità dei programmi e l’enfasi posta sulla formazione accademica o sulla sua relazione possono fare più differenza rispetto al tipo di strategia o attività specifiche coinvolte. Partecipare a sport o impegnarsi in attività fisica è probabile che abbia benefici sanitari e sociali più ampi.

Prove in America Latina:

Sia la ricerca qualitativa e quantitativa è stata condotta in America Latina per esplorare gli effetti delle attività fisiche e sportive sull’apprendimento e sul benessere degli studenti. Utilizzando un approccio etnografico, uno studio identifica che il successo nelle attività di educazione fisica può essere importante per la cultura istituzionale della scuola. Questa cultura non solo contribuisce allo sviluppo di un ambiente scolastico migliore, ma anche quando sono coinvolti in competizioni sportive possono contribuire allo sviluppo dell’identità della scuola avendo obiettivi comuni.

Un altro studio quantitativo confronta le prestazioni accademiche e il concetto di sé fisico tra un gruppo di studenti delle scuole superiori in base al loro livello di attività fisica. Essa mostra che gli studenti, uomini e donne, che sono più fisicamente attivi hanno una maggiore concetto di sé e migliori prestazioni accademiche rispetto ai loro coetanei che fanno meno attività fisica. Tuttavia, non è chiaro da questo studio se essere fisicamente più attivi sia una causa o una conseguenza.

Le prove esistenti in America Latina sulla partecipazione sportiva e il suo impatto sul rendimento scolastico rimangono insufficienti per stabilire una relazione diretta e significativa tra loro. Tuttavia, le prove iniziali sembrano dimostrare che lo sport può contribuire ad altre dimensioni dello sviluppo degli studenti.

Quanto è sicura la prova?

Esistono numerosi studi che collegano i benefici della partecipazione alle attività sportive con i risultati accademici. Tuttavia, vi è una notevole variazione nell’impatto, compresi alcuni studi che mostrano effetti negativi. In generale, le prove sono limitate.

Qual è il costo?

I costi variano in base all’attrezzatura, alla posizione e alle dimensioni del gruppo. Ci sarebbe anche una differenza tra l’offerta di attività sportive nelle stesse strutture scolastiche che possono essere più economiche, o quando gli studenti frequentano altri tipi di luoghi. I costi sono generalmente calcolati come moderati.

Cosa devo considerare?

Prima di implementare questa strategia nella tua scuola o nello spazio educativo, considera quanto segue:

  1. Essere coinvolti nello sport, attività extrascolastiche, può aumentare la partecipazione e la ritenzione scolastica.

  2. Vi è una notevole variazione nell’impatto e nella partecipazione allo sport che non viene trasferita direttamente all’apprendimento accademico. È probabile che la qualità del programma e l’enfasi o la connessione all’apprendimento possano fare più differenza rispetto al tipo di messa a fuoco o attività specifica.

  3. Le attività extra-curriculari pianificate che includono un apprendimento breve, coerente e strutturato in alfabetizzazione e matematica (sia sotto forma di mentoring o gruppi di studio) come parte di un programma sportivo, di un club di doposcuola o di una scuola estiva hanno molte più probabilità di portare benefici accademici.

  4. Se stai considerando la partecipazione sportiva come una strategia per migliorare la partecipazione, l’impegno e il rendimento scolastico, hai considerato come valuterai questo impatto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.