Nome botanico: Hibiscus rosa-sinensis | Ajaytao Botanico di Fotografia

Hibiscus rosa-sinensis) – Hibiscus – Ajaytao

Yellow Hibiscus - Ajaytao

Yellow Hibiscus – Ajaytao

nome Comune: Cina Rosa, ibisco Cinese, Ambashthaki, Bissap, Gongura, Groseille de Guinée, Guinea Acetosa, Ibisco, fiori di Ibisco Calice, Hibiscus sabdariffa, Giamaica, Acetosa, Karkadé, Oseille de Guinée, Oseille Rouge, Pulicha Keerai, karkadè, Tè Rosso, Rosa de Giamaica, Roselle, Quindi

Hindi: Gurhal गुढ़ल, Manipuri: Nome botanico: Hibiscus rosa-sinensis
Famiglia: Malvaceae (famiglia di malva)
Tribù: Hibisceae
Genere: Hibiscus
Specie: H. rosa-sinensis

Gli ibiscus sono grandi arbusti o piccoli alberi che producono enormi fiori colorati a forma di tromba per una lunga stagione. Hibiscus sono arbusti decidui con foglie verde scuro; le piante possono crescere fino a 15 piedi di altezza in aree senza gelo. I fiori possono avere un diametro fino a 6 pollici, con colori che vanno dal giallo alla pesca al rosso. L’ibisco può essere piantato singolarmente o coltivato come pianta da siepe; può anche essere potato in un piccolo albero a gambo singolo.

Il genere comprende sia piante erbacee annuali che perenni, nonché arbusti legnosi e piccoli alberi. Il nome generico deriva dalla parola greca (hibískos), che era il nome che Pedanio Dioscoride diede ad Althaea officinalis.

Hibiscus è un genere di piante da fiore della famiglia delle malva, Malvaceae. È abbastanza grande, contenente diverse centinaia di specie originarie delle regioni temperato-calde, subtropicali e tropicali di tutto il mondo. Il fiore di ibisco ha quasi 232 specie specie, tutte le sue varietà e forme, cresce in pieno sole e produce grandi fiori a forma di imbuto con petali morbidi e attraenti grandi stami. I fiori sono disponibili in una gamma di colori, alcuni con venature di diversi colori verso il centro. Se il tuo clima non ti consente di coltivare l’ibisco all’aperto, puoi comunque godertelo in grandi contenitori che trascorrono le estati all’aperto e gli inverni al chiuso.

Giallo Hibiscus - Ajaytao

Arancione Hibiscus – Ajaytao

Nessuno sa se l’ibisco è davvero un nativo della Cina come il suo nome latino, Hibiscus rosa-sinensis, (rosa-sinensis = Rosa cinese) suggerisce o no. Molti credono, viene dall’India. Le foglie sono alterne, da ovate a lanceolate, spesso con margine dentato o lobato. I fiori sono grandi, cospicui con cinque o più petali, di colore dal bianco al rosa, rosso, arancione, viola o giallo, e da 4-18 cm di larghezza.

L’Hibiscus rosa-sinensis è una delle molte specie vegetali con una caratteristica genetica nota come poliploidia, in cui ci sono più di due set completi di cromosomi, a differenza della maggior parte delle altre specie. Un effetto collaterale della poliploidia è una condizione in cui il fenotipo della prole può essere molto diverso dal genitore, o addirittura da qualsiasi antenato, essenzialmente permettendo l’espressione possibilmente casuale di tutte (o qualsiasi) le caratteristiche di tutte le generazioni che sono passate prima. A causa di questa caratteristica, H. rosa-sinensis è diventato popolare tra gli hobbisti che attraversano e recross varietà, la creazione di nuove varietà di nome e tenendo concorsi per esporre e giudicare le molte nuove piantine risultanti e fiori spesso sorprendentemente unici. Per aggiungere alle opportunità genetiche, l’Hibiscus rosa-sinensis è stato ibridato con successo con l’Hibiscus mosceutos resistente al freddo e diverse altre specie di ibisco nordamericano, producendo ibridi resistenti al freddo.

Il colore dei fiori in alcune specie, come H. mutabilis e H. tiliaceus, cambia con l’età. Il frutto è una capsula secca a cinque lobi, contenente diversi semi in ogni lobo, che vengono rilasciati quando la capsula si dehisces (si divide) alla maturità. È di colori rosso e bianco. È un esempio di fiori completi. Questa pianta ha una consistenza grossolana e può essere eretta o ampia e diffusa. Spesso è a gambo multiplo. I fiori sono gloriosi ed enormi al loro meglio-fino a 6″ di diametro-e si presentano in molti colori. La maggior parte sono svasati e hanno una forma a campana e può essere singola o doppia, liscia o smerlata. Hanno un lungo tubo centrale con stami e pistilli sulla punta.

L’ibisco ha alcuni dei fiori più grandi di qualsiasi pianta. La malva rosa (Hibiscus mosceutos) produce i fiori più grandi di tutti gli ibischi dalla tarda primavera fino al primo gelo, con alcuni che raggiungono 1 piede. I fiori sull’ibisco cinese (Hibiscus rosa-sinensis) sono disponibili in forme singole o doppie e possono essere larghi da 4 a 8 pollici. La malva rosa prospera nelle zone di resistenza delle piante USDA da 5b a 11 e l’ibisco cinese nelle zone USDA da 8a a 11.

White Hibiscus - Ajaytao

White Hibiscus – Ajaytao

Pianta in primavera, estate o autunno, distanziando le piante da 3 a 6 piedi di distanza. Scava una buca profonda solo quanto la palla radice e da 2 a 3 volte più larga. Se il terreno è in pessime condizioni, modificare il terreno che hai rimosso dal foro con una piccola quantità di compost. Altrimenti non modificarlo affatto. Rimuovere con attenzione la pianta dal contenitore e inserirla nel foro. Riempire il buco mezzo pieno di terra, quindi annaffiarlo bene per sistemare il terreno ed eliminare le sacche d’aria. Lasciare che l’acqua di scarico, quindi riempire il resto del foro con terra e acqua a fondo.

Hibiscus richiede almeno un pollice di pioggia (o irrigazione equivalente) ogni settimana. A loro piace essere costantemente umidi, ma non bagnati. Nutrire due volte al mese durante la stagione di crescita e potare se necessario per controllare le dimensioni della pianta e tagliare i rami erranti. Tagliare i rami di nuovo a appena sopra un tiro laterale. L’ibisco è sensibile al freddo e deve essere protetto quando le temperature scendono negli anni ‘ 30; le piante coltivate in contenitori dovrebbero essere portate in casa. Controllare periodicamente le piante per parassiti come afidi, mosche bianche e cocciniglie. Utilizzare un olio orticolo o un sapone insetticida per controllare questi parassiti.

Fiore nazionale: Hibiscus rosa-sinensis è stato coltivato per secoli in Asia tropicale ed è onorato come il fiore nazionale della Malesia. Cresce fino a 30 piedi di altezza in climi tropicali caldi come Hawaii, ma fino a 15 piedi di altezza nel continente degli Stati Uniti. Questo ibisco tropicale presenta fiori singoli o doppi in una gamma completa di colori.

Due ibisco sono originari delle Hawaii, ma solo uno è stato nominato fiore ufficiale dello stato: Hibiscus brackenridgei. Questo ibisco cresce come arbusto o albero e produce fiori gialli puri con venature rosse vicino al centro e uno stame giallo prominente. Cresce a 15 piedi di altezza e 8 piedi di larghezza in USDA pianta robustezza zone 10a attraverso 11.

Simile a un bouquet di hollyhocks, rosa di Sharon (Hibiscus syriacus) cresce come un arbusto deciduo fino a 12 piedi di altezza e 6 piedi di larghezza in USDA pianta robustezza zone 5b attraverso 11 e può anche essere addestrato in un singolo tronco con un treelike top o come una spalliera. Un albero sempreverde di ibisco (Hibiscus tiliaceus) è originario dell’Asia tropicale e della Polinesia. Cresce 30 piedi di altezza e larghezza nelle zone USDA 10b e 11 con fiori da 4 pollici che si aprono di colore giallo al mattino e si approfondiscono all’arancione entro la fine di ogni giorno.

Pink Hibiscus - Ajaytao

Pink Hibiscus – Ajaytao

Beverage: Il tè a base di fiori di ibisco è conosciuto con molti nomi in molti paesi in tutto il mondo e viene servito sia caldo che freddo. La bevanda è ben nota per il suo colore, sapidità e sapore.

È conosciuto come bissap in Africa occidentale, karkadé in Egitto e Sudan, agua de jamaica in Messico e Honduras (il fiore è flor de jamaica) e gudhal (gु flower़मल) in India. In Giamaica, Trinidad e molte altre isole dei Caraibi, la bevanda è conosciuta come acetosa (Hibiscus sabdariffa; da non confondere con Rumex acetosa, una specie che condivide il nome comune acetosa). Roselle è tipicamente bollito in un grande pentola smaltata come la maggior parte degli indiani occidentali credono che il metallo da alluminio, acciaio o rame pentole distruggerà i minerali naturali e vitamine.

In Cambogia, una bevanda fredda può essere preparata prima macerando i petali in acqua calda fino a quando i colori sono lisciviati dai petali, quindi aggiungendo succo di lime (che trasforma la bevanda da marrone scuro/rosso a un rosso brillante), dolcificanti (zucchero/miele) e infine acqua fredda / cubetti di ghiaccio. In Egitto e in Medio Oriente, il tè di ibisco è conosciuto con il nome di “KarKadeh ed è servito sia come bevanda calda che fredda.

Cibo: l’ibisco essiccato è commestibile ed è spesso una prelibatezza in Messico. Può anche essere candito e usato come guarnizione.Il roselle (Hibiscus sabdariffa) è usato come vegetale. Alcune specie di ibisco stanno anche iniziando ad essere utilizzate più ampiamente come fonte naturale di colorante alimentare (E163) e sostituzione del rosso #3 / E127. Le specie di ibisco sono utilizzate come piante alimentari dalle larve di alcune specie di lepidotteri, tra cui Chionodes hibiscella, Hypercompe hambletoni, la falena della noce moscata e la falena della rapa. Negli alimenti e nelle bevande, l’ibisco è usato come aroma. Viene anche usato per migliorare l’odore, il sapore o l’aspetto delle miscele di tè.

Simbolismo e cultura: le specie di ibisco rappresentano le nazioni: Hibiscus syriacus è il fiore nazionale della Corea del Sud e Hibiscus rosa-sinensis è il fiore nazionale della Malesia. L’ibisco è il fiore nazionale della Repubblica di Haiti. L’ibisco rosso è il fiore della dea indù Kali, e appare frequentemente nelle raffigurazioni di lei nell’arte del Bengala, in India, spesso con la dea e il fiore che si fondono in forma. L’ibisco è usato come offerta alla dea Kali e al Signore Ganesha nel culto indù.

Nelle Filippine, il gumamela (nome locale per l’ibisco) è usato dai bambini come parte di un passatempo che fa bolle. I fiori e le foglie vengono schiacciati fino a quando i succhi appiccicosi non escono. I gambi di papaya cavi vengono quindi immersi in questo e utilizzati come cannucce per soffiare bolle.

Il fiore di ibisco è tradizionalmente indossato dalle ragazze tahitiane e hawaiane. Se il fiore è indossato dietro l’orecchio sinistro, la donna è sposata o in una relazione. Se il fiore è indossato a destra, è single o apertamente disponibile per una relazione.

Orange Hibiscus Bud - Ajaytao

Orange Hibiscus Bud – Ajaytao

Hibiscus Flower Facts:

Oltre 200 specie di fiori di ibisco
I fiori di ibisco hanno un sapore aspro di agrumi
I fiori di ibisco fanno un ottimo tè
I fiori di ibisco durano circa un giorno
I fiori di ibisco non richiedono acqua

I Pharoah bevevano il tè di fiori di ibisco
Il tè di ibisco è popolare nei cocktail nei Caraibi
Uno studio precoce mostra che l’assunzione di 1 grammo al giorno di uno specifico estratto di foglie di ibisco (Green Chem, Bangalore, India) non sembra migliorare i livelli di colesterolo.

Pressione alta. Alcune ricerche dimostrano che le persone con lieve pressione alta che bevono un tè specifico di ibisco (condimenti celesti) 3 volte al giorno hanno una pressione sanguigna più bassa. Questa ricerca è promettente, ma troppo preliminare per fare affidamento sul tè all’ibisco per il trattamento dell’ipertensione.

L’ibisco sembra essere sicuro per la maggior parte delle persone, ma i possibili effetti collaterali dell’ibisco non sono noti. Viene utilizzato per il trattamento di malattie del fegato, Cancro, (numerosi esperimenti in vitro hanno valutato gli effetti di estratti di fiori di ibisco o antociani contro varie linee cellulari tumorali. I meccanismi d’azione proposti si concentrano sull’attività antiossidante e sulla capacità di indurre apoptosi), Perdita di appetito, raffreddore, stitichezza, stomaco irritato, ritenzione di liquidi, malattie cardiache, malattie nervose. Hibiscus è usato per il trattamento del dolore del tratto respiratorio superiore e gonfiore (infiammazione), e disturbi della circolazione; per sciogliere catarro; come un lassativo delicato; e come diuretico per aumentare la produzione di urina.

Le foglie tenere sono emollienti (lenitivo il rivestimento del muco), diuretico (trattando la ritenzione di liquidi), refrigerante (raffreddamento soprattutto se si sente il calore nelle giornate calde) hanno anche un effetto calmante sedativo su tutto il sistema. I frutti sono anti-scorbutici, il che significa che sono ricchi di vitamina C, tè alla rosa canina.

Hibiscus rosa-sinensis ha una serie di usi medici in erbologia cinese. Lokapure s.g.et al. la loro ricerca indica qualche potenziale nella cura della pelle cosmetica; ad esempio, un estratto dai fiori di Hibiscus rosa – sinensis ha dimostrato di funzionare come agente anti-solare assorbendo la radiazione ultravioletta.

Nel sistema tradizionale indiano della medicina, l’Ayurveda, l’ibisco, in particolare l’ibisco bianco e l’ibisco rosso (Hibiscus rosa-sinensis), è considerato avere proprietà medicinali. Le radici sono usate per fare vari intrugli creduto per curare disturbi come tosse, perdita di capelli o capelli ingrigimento. Come trattamento dei capelli, i fiori sono bolliti in olio insieme ad altre spezie per fare un olio per capelli medicato. Le foglie e i fiori vengono macinati in una pasta fine con un po ‘ d’acqua e la pasta lathery risultante viene utilizzata come shampoo e balsamo.

Il tè all’ibisco contiene anche bioflavenoidi, che si ritiene possano aiutare a prevenire un aumento del colesterolo LDL, che può aumentare l’accumulo di placca nelle arterie.

Ibisco Cinese - Ajaytao

Ibisco Cinese – Ajaytao

Precauzioni Speciali & Avvertenze:

Gravidanza e allattamento: l’Hibiscus è sicuro di prendere durante la gravidanza. Ci sono alcune prove che l’ibisco potrebbe iniziare le mestruazioni e questo potrebbe causare un aborto spontaneo. Non si sa abbastanza sulla sicurezza dell’assunzione di ibisco durante l’allattamento. Rimanere sul sicuro ed evitare l’uso.

Prima di aggiungere il tè di ibisco alla vostra dieta, consultare il medico su qualsiasi condizione di salute preesistente si può avere. Secondo il Bastyr Center for Natural Health dell’Università della Pennsylvania, il tè all’ibisco può aprire ed espandere i vasi sanguigni, il che può aumentare il rischio di malattie cardiache. Bere tè all’ibisco ogni giorno può far cadere la pressione sistolica di 7.2 punti in media. Evitare di bere il tè all’ibisco se si assumono farmaci per l’ipertensione e la bassa pressione sanguigna.

L’ibisco può interagire con alcuni farmaci. Ha effetti antitumorali se assunto con altri agenti antitumorali e un effetto additivo se assunto con agenti antivirali. Diminuisce l’efficacia antimalarica di farmaci come la clorochina e il chinino e altera alcuni agenti infiammatori elaborati dal corpo come il paracetamolo. Se sta assumendo farmaci anti-infiammatori, attendere almeno due ore per consumare il tè all’ibisco per evitare effetti collaterali negativi.

Un senso di sentirsi intossicati e allucinazioni sono effetti collaterali comuni di tè di ibisco. Il tè ha può compromettere la vostra attenzione e concentrazione. Quando si impegnano in attività che richiedono la massima vigilanza come il funzionamento di macchinari o di guida, evitare di bere tè di ibisco.

Dosaggio: La dose appropriata di ibisco dipende da diversi fattori come l’età dell’utente, la salute e diverse altre condizioni. In questo momento non ci sono abbastanza informazioni scientifiche per determinare un intervallo appropriato di dosi per l’ibisco.

Ajaytao Fotografia

Maggio 19, 2014 / Categorie: Fiori | Tag: Ajaytao, Ajaytao Fotografia, Ambashthaki, Arte e Fotografia, • Konkani: Dosni Phool दोस्णि फुल, Bello, Bissap, di Botanica, di nome Botanico: Hibiscus rosa-sinensis, la Botanica, la Cina Rosa, ibisco Cinese, Fiori Colorati, Famiglia: Malvaceae (malva famiglia), Fiori, Giardini, Genere: Ibisco, Gongura, Groseille di Guinea, Guinea Acetosa, Hibisco, Ibisco, fiori di Ibisco Calice, Hibiscus rosa-sinensis, Hibiscus sabdariffa, Foto in Alta Risoluzione, Hindi: Gurhal गुढ़ल, Foto in HQ, Tonalità della Natura, Giamaica, Acetosa, Karkadé, Foglia, Foglie, Manipuri: Juba kusum, Marathi: Jaswand जासवंद, Natura, Fotografia naturalistica, Nature Beauty, Oseille de Guinée, Oseille Rouge, Fotografia, Piante, Pulicha Keerai, Acetosa rossa, Tè rosso, Rosa de Jamaica, Roselle, Sfumature della natura, Arbusti, Così, Specie: H. rosa-sinensis, Tribù: Hibisceae / 25 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.