Mobile Home Furnace Maintenance & Troubleshooting

La prossima volta che il forno a gas ad aria forzata agisce up, forse uno di questi suggerimenti di risoluzione dei problemi di base vi farà risparmiare una chiamata di servizio. Inoltre ti mostreremo alcuni suggerimenti per la manutenzione che ti aiuteranno a mantenere la tua fornace in ottima forma. Rispetto a un forno a gas, un forno elettrico è un po ‘ più semplice da capire. Ha meno parti e non richiede un camino.

Mobile Home Gas Heater Maintenance and Troubleshooting

Si prega di ricordare che questa informazione è solo una guida e in nessun modo pretendiamo colpa o responsabilità se non funziona per voi. Utilizzare questo articolo per aiutare a mantenere e risolvere i problemi del forno, ma si consiglia di chiamare un tecnico qualificato per eseguire qualsiasi riparazione. Se si tenta qualsiasi riparazione al forno, si sta tentando loro a proprio rischio. Anche in questo caso, in caso di dubbi si prega di chiamare un tecnico qualificato per eseguire le riparazioni. Detto questo, andiamo avanti!

Parti del forno

• Capire come funziona il forno.
• Lascia che la fornace ti dica cosa c’è che non va.
* Il forno esegue cicli di riscaldamento brevi e costanti.
• Bruciatore non si accende in piedi forno pilota.
• Bruciatore non si accende — forno di accensione elettronica.
• Interruttore centrifugo o problema ventilatore di aria di combustione.
• Mantenimento del gruppo soffiante.
• Ventilatore non si accende.
• Ventilatore non si spegne.
• Ispezione dello scambiatore di calore per fori mortali.
• Pulizia della bobina A.
• Sostituzione di un filtro del forno.

Comprendi come funziona il tuo riscaldatore

Quando sorgono problemi, sapere come funziona il tuo forno a gas ti aiuterà a determinare quale potrebbe essere il problema. Per capire come funziona un tipico forno domestico fabbricato, controlla questo diagramma di flusso.

Lasciate che il vostro forno casa mobile Dirvi cosa c’è che non va

Molti dei forni più recenti sarà praticamente dirvi cosa c’è che non va individuando un codice diagnostico che è semplicemente una luce lampeggiante. Spesso il codice lampeggiante può essere posizionato rimuovendo il pannello superiore del forno. L’articolo A nella fotografia mostra la posizione del codice lampeggiante su questo forno. Usa una luce verde. Se la luce è solida non sta rilevando un problema. Se la luce verde lampeggia, allora c’è un problema. Contare quante volte la luce lampeggia in sequenza e cercare il codice diagnostico nel manuale del forno. Oppure si può trovare il codice diagnostico pubblicato sulla porta del forno o sul forno stesso. Ad esempio, su alcuni forni se il tuo codice lampeggia 3 volte, significa che hai un cattivo interruttore centrifugo. Il codice diagnostico è diverso con tutti i forni,quindi assicurati di guardare il grafico per il tuo. Se si dispone di un vecchio forno con una luce pilota, molto probabilmente non avrà alcun tipo di sistema di codice diagnostico lampeggiante.

L’articolo B ha sia una luce verde che rossa, ma questo non è un codice diagnostico per il forno. Questa scatola è etichettata blend-air e la sua funzione è quella di portare aria fresca. Se c’è un problema con l’unità blend-air, una luce rossa lampeggia e si può sentire un segnale acustico. In generale, se si sente questa unità segnale acustico o vedere la luce rossa lampeggiante, non è un avviso di pericolo di vita e si sarà ok per eseguire il forno fino a quando si può ottenere riparato. L’unità dovrebbe avere un interruttore per spegnere il segnale acustico in modo da non farti impazzire.

Se il forno è ancora in garanzia, si vorrà ottenere l’unità blend-air (chiamato anche ventilatore aria fresca) riparato il più presto possibile o la garanzia potrebbe essere annullata.

Il forno esegue cicli di riscaldamento brevi costanti

Se il forno funziona bene ma esegue costantemente molti cicli di riscaldamento brevi invece di uno occasionalmente lungo (normale), è necessario effettuare una regolazione all’interno del termostato sulla parete.

Per effettuare la regolazione, togliere il coperchio dal termostato e individuare l’anticipatore. Se il forno è in esecuzione cicli brevi, l’anticipatore è probabilmente impostato su .2 o inferiore. Controllare il manuale del forno e spostare la leva o comporre l’impostazione che raccomandano che è normalmente nel .3 a .4 gamma. I tuoi cicli brevi dovrebbero ora cessare. Alcuni termostati (come quello nella foto) hanno un anticipatore sia per a/c che per il calore.

Per ottenere prestazioni ottimali e la sicurezza del forno, non si dovrebbe mai indovinare le impostazioni anticipatore. Fare sempre riferimento al manuale o contattare il produttore. Potresti anche essere in grado di ottenere le impostazioni dell’anticipatore guardando la valvola del gas per l’impostazione dell’amplificatore.

Bruciatore non si accende

In primo luogo determinare se si dispone di un forno pilota in piedi o un forno con accensione elettronica.

Forno pilota in piedi. Se il forno ha una luce pilota che è acceso tutto il tempo, allora avete un forno pilota in piedi. La maggior parte dei forni più vecchi sono in piedi pilota. Su una nota a margine, lasciando il pilota acceso tutto l’anno è una buona idea in quanto aiuta a tenere fuori la condensa prevenire la ruggine.

Se il bruciatore nel tuo forno pilota in piedi non si accende, prova questi passaggi per la risoluzione dei problemi.

1) Termostato. Assicurarsi che il termostato è impostato su ‘calore’ e alzato.

2) Spia luminosa. Assicurarsi che la spia è accesa. Per illuminare, segui questi passaggi:
a. Assicurati che il gas al forno sia acceso.
b. Ruotare la manopola sulla valvola del gas per pilotare.
c. Premere la manopola verso il basso e tenere premuto (o far scorrere e tenere premuto su alcuni forni). Inserire una partita lunga all’interno forno e pilota di luce.
d. Una volta acceso il pilota, continuare a tenere premuto il pulsante per almeno 30 secondi.
e. Lentamente lasciare il pulsante. Se il pilota rimane acceso, ruotare la manopola su ” on ” Se il pilota si spegne, attendere 5 minuti e ripetere i passaggi da c a e.

Se il pilota non si accende subito, potrebbe esserci aria nella linea. Cercando più volte di accendere il pilota dovrebbe eventualmente spurgare l’aria e consentire al pilota di luce. NOTA: Attendere sempre 5 minuti prima di provare a riaccendere un pilota per consentire a tutti i gas residui di dissiparsi. Se il pilota ancora non si accende, continuate a leggere.

3) Termocoppiatore. Se il termostato è impostato a destra e il pilota ancora non si accende, si potrebbe avere un problema con la termocoppia o una spia sporca (o entrambi). In primo luogo essere sicuri che il termocoppiatore non è scivolato o spostato e non ottenere la piena fiamma dalla luce pilota. Se questo non è il problema, quindi sostituire la termocoppia e verificare che la luce pilota è chiara di qualsiasi debri.

Quando si accende il pilota, ecco un modo per verificare che si dispone di una termocoppia forte:
a. Con la valvola del gas e un orologio in mano, spegnere la luce pilota.
] b. Ascoltare la valvola del gas e contare i secondi fino a sentire un clic che ti dice che la valvola del gas si è chiusa.
c. Se si sente un clic in 25 secondi o meno, sostituire la termocoppia e pulire la spia. d. Se si sente un clic in 25-60 secondi, il termocoppiatore è probabilmente bene.
Attendere 5 minuti prima di riaccendere pilota.

Probabilmente ti starai chiedendo perché ci vuole più tempo per una valvola del gas per chiudere con un buon termocoppiatore e una luce pilota pulita? Questo perché se tutto funziona correttamente, la termocoppia sarà calda, il che richiede più tempo per raffreddarsi e segnalare la chiusura della valvola del gas.

Una termocoppia costa solo pochi dollari ed è disponibile ovunque, inclusi negozi come Walmart. I termocoppiatori sono disponibili in varie lunghezze e la lunghezza non è importante nel modo in cui funziona finché raggiunge dalla valvola del gas alla luce pilota.

Poiché i termocoppiatori sono così economici, sostituirli e pulire la luce pilota dovrebbero sempre andare di pari passo. Non fare mai uno senza fare l’altro.
4) Trasformatore.Un trasformatore converte la potenza di 110 volt che entra nel forno a 24 volt per l’uso da parte di alcune parti, tra cui il termostato. Quando si individua il trasformatore, le connessioni che dicono ‘linea’ sono per i 110 volt in entrata. Le connessioni che dice ‘carico’ sono i 24 volt in uscita. Infatti, cercando le parole ‘linea’ e ‘carico’ è un modo per aiutare a individuare il trasformatore all’interno del forno. Naturalmente non tutti i trasformatori dicono “linea” e “carico”, quindi impara come appare il tuo prima del test.

Utilizzando un misuratore di tensione, controllare prima che il trasformatore riceva 110-120 volt sul lato “linea”. Quindi testare il lato “carico” per 24-28 volt. Sostituire il trasformatore se il lato “carico” non registra 24-28 volt.

5) Valvola del gas. Se i bruciatori ancora non si accendono, allora probabilmente avete bisogno di una nuova valvola del gas. Valvole del gas sono costosi in modo da essere sicuri di aver esaurito tutte le fonti di cui sopra prima di sostituire.

Forno di accensione elettronica per la casa mobile

Se il forno non ha una luce pilota permanente, ha un’accensione elettronica. I forni hanno due tipi di accensione elettronica: candelette o scintilla elettronica. In alcuni casi questo tipo di accensione può creare una scintilla per accendere un pilota e quindi comportarsi come un forno pilota in piedi come detto sopra. Ma per la maggior parte, si comportano come discusso in questa sezione.

Se i bruciatori non si accendono, prova questi passaggi per la risoluzione dei problemi:
A) Controlla un codice diagnostico lampeggiante come descritto sopra.
B) L’accenditore si accende e si illumina per più di 5 secondi? In caso contrario, sostituire l’accenditore.
C) Se l’accenditore si accende e i bruciatori non si accendono ancora, sostituire il sensore di fiamma e verificare che l’orifizio del bruciatore sia chiaro.
D) Se i bruciatori non si accendono ancora, potresti avere un problema con l’interruttore centrifugo, il controllo dell’accensione o la valvola del gas. Né fix è a buon mercato e, a questo punto si consiglia un tecnico qualificato per esaminare il forno.

Interruttore centrifugo o problema del ventilatore di aria di combustione.

Il ventilatore di aria di combustione, noto anche come motore a tiraggio indotto, ha tre funzioni. In primo luogo, elimina o elimina tutti i gas residui e/o sottoprodotti dalla camera di combustione. In secondo luogo, continua a soffiare attraverso la canna fumaria per aiutare nel tiraggio naturale dei sottoprodotti del gas bruciato. In terzo luogo, fornisce aria combustibile ai bruciatori.

L’interruttore centrifugo rileva se il ventilatore a tiraggio di combustione/indotto è in funzione o meno. Se in esecuzione, l’interruttore si chiude permettendo corrente attraverso l’interruttore per avviare l’accensione. Su alcuni forni più recenti, un pressostato può essere utilizzato al posto di un interruttore centrifugo.

Probabilmente l’unico modo in cui saprai se hai o meno un problema con l’interruttore centrifugo è perché il controllo dell’accensione (pannello del circuito) ti lampeggia un codice che ti dice che l’interruttore è bloccato aperto o bloccato vicino. Il codice ti dice che l’interruttore è difettoso o c’è un problema con il ventilatore di aria di combustione. In molti forni domestici fabbricati, l’interruttore centrifugo si trova all’interno del ventilatore dell’aria di combustione. In tal caso, riparare l’interruttore significherebbe anche sostituire il ventilatore.

Un altro segno rivelatore di avere un cattivo centrifugo o pressostato è che si può sentire la combustione / indotto progetto motore correre e correre senza i bruciatori mai illuminazione. Naturalmente, quando i bruciatori non si accendono dopo 2 o 3 tentativi, il forno si spegne.

Mantenimento del gruppo soffiante.

Per la maggior parte il gruppo ventilatore contiene quattro parti — la ruota ventilatore& è alloggiamento, il motore del ventilatore, il condensatore della ventola e gli interruttori di controllo della temperatura.

Condensatore. Il condensatore del ventilatore è spesso collegato al lato dell’alloggiamento del ventilatore (guscio di lumaca). Assicurarsi di NON toccare i terminali del condensatore. Anche con lo SPEGNIMENTO, il condensatore può / memorizzerà alta tensione che può essere dannoso e / o fatale. Il condensatore della ventola aiuta a dare al motore un ulteriore scoppio di potenza per iniziare. Ogni volta che un motore del ventilatore viene sostituito, così dovrebbe il condensatore del ventilatore.

Gli interruttori di controllo della temperatura sono generalmente separati dal gruppo ventilatore. Di più su quelli più tardi.

La manutenzione del gruppo ventilatore significa fondamentalmente oliare il motore e pulire lo sporco dalla ruota del ventilatore e dall’alloggiamento.

Cinture. Alcuni soffiatori sono azionati a cinghia, il che significa che c’è una cinghia tra il motore e il ventilatore, anche se questo tipo di set-up è raro in un forno domestico fabbricato. Se si dispone di un sistema di trasmissione a cinghia, la manutenzione dovrebbe includere l’ispezione della cinghia per usura e tensione adeguata.

Oliatura. Se il vostro motore del ventilatore ha bisogno di oliatura, che dovrebbe essere fatto due volte l’anno. I motori dei ventilatori lubrificati manualmente avranno DUE porte dell’olio. Saranno sull’estremità non albero del motore. Saranno dritti l’uno di fronte all’altro sul bordo dell’estremità del motore. Essi (se non precedentemente rimossi) hanno un tappo di plastica nei fori (di solito giallo o blu). Molte volte, se ancora leggibile, l’etichetta della ventola dirà se è auto-lubrificata (cioè sigillata senza porte d’olio).

Per olio, posto 1-4 gocce di 3in1 SAE 20 olio motore (che si trova in blu e bianco può) in ogni porta olio. Se avete il vostro manuale/istruzioni per il forno, leggerlo e seguire le specifiche delle unità su oliatura e qualsiasi altra manutenzione. Tenete a mente che oliare troppo è così male come oliare troppo poco.

Pulizia. Il modo migliore per pulire la ruota del ventilatore (gabbia di scoiattolo), l’alloggiamento del ventilatore e il motore del ventilatore è rimuoverlo seguendo queste istruzioni:

Gli interruttori di temperatura determinano quando un ventilatore funziona e quando non funziona. I nomi di questi interruttori, che variano da forno a forno, sono chiamati controllo della ventola, finecorsa, finecorsa superiore o finecorsa inferiore. Un forno può avere più di uno di questi interruttori.

Quando lo scambiatore di calore si riscalda dai bruciatori, il controllo della ventola, il finecorsa o il finecorsa superiore indicheranno al ventilatore di accendersi a una temperatura “preimpostata”. Quando i bruciatori non sono più accesi perché la richiesta di calore da parte del termostato è stata soddisfatta, il controllo della ventola, il finecorsa o il finecorsa inferiore diranno al ventilatore di fermarsi una volta che la temperatura all’interno dello scambiatore di calore si è raffreddata a una temperatura “preimpostata”. Ricorda inoltre che il bruciatore si accende (si accende) prima che il ventilatore si avvii e si spenga (si spegne) prima che il ventilatore si spenga.

Se il ventilatore non funziona correttamente, una possibile causa è uno dei suddetti interruttori di temperatura. Tenete a mente che trasformatori, termostati, relè ventilatore, circuiti e condensatori influenzano anche come funziona un ventilatore e si potrebbe avere un possibile problema con uno o più di questi componenti. Chiamare un tecnico competente è sempre il modo più consigliato per risolvere il problema del forno.

Casa mobile forno ventilatore non si accende.

Se il ventilatore non si accende, guardare prima attraverso il foro di visualizzazione sopra la valvola del gas e vedere se i bruciatori si sono accesi. Se non li vedi bruciare, poi saltare al bruciatore non si accende sezione. Se i bruciatori si accendono, si spengono se il ventilatore non si accende.

Nel determinare il motivo per cui il ventilatore non si accende, prima controllare per vedere che il problema non è nel motore del ventilatore stesso. Questo è facilmente testato spostando l’interruttore della ventola sul termostato da ‘auto’ a ‘manuale’ o ‘on’. Questo dovrebbe avviare il ventilatore subito. Se il ventilatore non si avvia, il problema potrebbe essere un fusibile all’interno del forno, una connessione allentata o un cattivo motore del ventilatore.

Se il ventilatore funziona quando si sposta l’interruttore della ventola su “manuale” o “on”, il problema più probabile è un interruttore di temperatura difettoso.

Ventilatore non si spegne.

Se il ventilatore non si spegne, si spegne troppo presto, o non abbastanza presto perché soffia aria fredda alla fine del ciclo di riscaldamento, quindi il problema è molto probabilmente un cattivo interruttore di controllo della temperatura. Se il forno ha un controllo della ventola, può essere regolabile. Ma per la maggior parte gli interruttori di controllo della temperatura non sono regolabili e devono essere sostituiti se trovati difettosi.

Se il ventilatore non si spegne e non soffia aria fredda, significa che il bruciatore è ancora acceso. Non si desidera che il ventilatore si fermi se i bruciatori sono ancora accesi.

Per arrestare il forno, provare prima ad abbassare il termostato. Se questo non funziona, quindi spegnere il forno al termostato. In primo luogo il bruciatore si spegne seguito dal ventilatore. Se il forno si spegne quando si accende il termostato su off, una possibile causa è un termostato malfunzionante e la sua sostituzione dovrebbe risolvere il problema.

Se spegnere il termostato non spegne il forno, quindi individuare l’interruttore nella scatola dei fusibili o l’interruttore principale on/off sul forno e passare a off. Quindi spegni il gas. Dovresti trovare uno spegnimento del gas proprio di fronte al forno. Il problema di non spegnere potrebbe essere qualsiasi cosa, da un corto nei fili del termostato per una valvola del gas cattivo così il suo meglio per lasciare un tecnico qualificato risolvere i problemi e la riparazione.

Ispezionare lo scambiatore di calore per fori mortali.

Una delle principali cause di monossido di carbonio nella vostra casa è un cattivo scambiatore di calore nel forno. Con buchi nel tuo scambiatore di calore, invece del monossido di carbonio che sale sul camino, sta arrivando in casa tua. Il monossido di carbonio è un gas inodore. Se esposto ad esso nel tempo, può entrare nel tuo corpo causando malattie e persino la morte. Una volta che ti è stato diagnosticato un avvelenamento da monossido di carbonio, può letteralmente richiedere mesi per liberarlo dal tuo corpo e ti sentirai male per tutto il tempo. Il modo migliore per proteggersi dal monossido di carbonio è installare un allarme di monossido di carbonio.

Ci sono due modi di ispezionare il vostro scambiatore di calore per fori o crepe. Un modo è rimuovere il bruciatore e fare un’ispezione visiva con una luce e uno specchio. Se sei un tecnico qualificato, fai clic qui per visualizzare un file PDF di Coleman con i dettagli su come eseguire un’ispezione visiva e la sostituzione. Ricorda, le foto in questo file PDF sono di un’unità Coleman e quelle istruzioni sono per quell’unità Coleman. Le unità di altri produttori possono / saranno diverse da minori a maggiori e i passaggi potrebbero variare notevolmente. Usare cautela, un passo sbagliato potrebbe essere pericoloso.

Il secondo modo per controllare un possibile cattivo scambiatore di calore è semplicemente guardare la fiamma dal bruciatore. In primo luogo alzare il termostato in modo che il forno si impegna. Guardando attraverso il foro di visualizzazione del vetro sul tuo forno, guarda la luce dei bruciatori. Continuare a guardare i bruciatori fino a quando il ventilatore si accende. Se la fiamma dei bruciatori inizia a ballare quando il ventilatore si accende, questo è un segno che potresti avere un cattivo scambiatore di calore mentre il ventilatore sta spingendo l’aria in esso. L’aria dal ventilatore dovrebbe fluire solo sullo scambiatore di calore — raccogliendo il calore e pedalando in casa (da qui il termine scambiatore di calore).

Se si ritiene di avere un problema con lo scambiatore di calore, il forno deve essere spento (contrassegnato in rosso) e un tecnico di assistenza chiamato immediatamente. La sostituzione di uno scambiatore di calore non è una riparazione minore. Se il forno è piuttosto vecchio, la sostituzione del forno può essere un’opzione più praticabile. Si noti inoltre che facendo una di queste procedure senza essere certificato e concesso in licenza con esperienza “può/probabilmente sarà” invalidare la garanzia dell’unità E la vostra polizza di assicurazione casa dovrebbe un incendio/esplosione o incidente simile verificarsi e essere dimostrato di essere colpa di detta riparazione/procedura o essere collegato al forno in alcun modo.

Pulizia della bobina A

Per garantire che il forno funzioni al meglio, la bobina A deve essere pulita. Se la vostra casa ha un condizionatore d’aria split-unit, troverete un A-coil all’interno del forno sopra o sotto il ventilatore. Anche se non si può essere in esecuzione il condizionatore d’aria, aria dal ventilatore deve ancora passare attraverso la A-coil per riscaldare la vostra casa. Se il vostro A-coil è sporco, il ventilatore dovrà lavorare di più e sarà sempre meno aria nella vostra canalizzazione. Per le istruzioni sulla pulizia del vostro a-coil, clicca qui.

Sostituzione di un filtro del forno per la casa mobile

I filtri del forno devono essere cambiati ogni 30 giorni. Utilizzare sempre il tipo di filtri consigliato dal produttore. Sulla maggior parte dei forni domestici fabbricati, i filtri si trovano nella porta del forno. Le porte generalmente si alzano e spesso c’è una porta superiore e inferiore. Su alcuni forni entrambe le porte richiedono un filtro e altre solo una porta ottiene un filtro.

I filtri in schiuma non hanno anteriore o posteriore, quindi possono essere installati in entrambi i casi. Sono generalmente tenuti in posizione con clip di filo. Quando i filtri in schiuma sporca possono essere lavati a mano in acqua calda e sapone. Assicurarsi di risciacquare e lasciare asciugare prima di reinstallare. Se hai un filtro in schiuma e hai problemi a localizzare una sostituzione, puoi trovarne una qui.

I filtri a scatola hanno generalmente una freccia da qualche parte lungo il bordo che indica la direzione del flusso d’aria attraverso il filtro. Assicurarsi che questa freccia è rivolta verso il forno. Quando i filtri di tipo box sono sporchi, buttali via e installali nuovi.

di Mark Bower e Robert Hardy

Hai bisogno di più aiuto?
Se avete una domanda più specifica o bisogno di ulteriore aiuto, si prega di inviare la tua domanda al nostro forum.

Per Coleman parti, clicca qui per visitare il nostro negozio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.