Microeconomia

Introduzione

Abbiamo definito la domanda come la quantità di un prodotto che un consumatore è disposto e in grado di acquistare ad ogni prezzo. Ciò suggerisce almeno due fattori, oltre al prezzo, che influenzano la domanda. “Disponibilità all’acquisto” suggerisce il desiderio di acquistare, e dipende da ciò che gli economisti chiamano gusti e preferenze. Se non hai né bisogno né vuoi qualcosa, non sarai disposto a comprarlo. “Capacità di acquisto” suggerisce che il reddito è importante. I professori di solito sono in grado di permettersi alloggi e trasporti migliori rispetto agli studenti, perché hanno più reddito. I prezzi dei beni correlati possono anche influenzare la domanda. Se avete bisogno di una nuova auto, per esempio, il prezzo di una Honda può influenzare la vostra richiesta di una Ford. Infine, le dimensioni o la composizione della popolazione possono influenzare la domanda. Più figli ha una famiglia, maggiore è la loro domanda di abbigliamento. Più bambini in età di guida ha una famiglia, maggiore è la loro domanda di assicurazione auto e meno per pannolini e formula per bambini.

Questi fattori sono importanti sia per la domanda di un individuo che per la domanda del mercato nel suo complesso. Esattamente come questi vari fattori influenzano la domanda, e come possiamo mostrare gli effetti graficamente? Per rispondere a queste domande, abbiamo bisogno del presupposto ceteris paribus.

L’ipotesi Ceteris Paribus

Una curva di domanda o una curva di offerta (di cui parleremo più avanti in questo modulo) è una relazione tra due, e solo due, variabili: quantità sull’asse orizzontale e prezzo sull’asse verticale. L’ipotesi alla base di una curva di domanda o di una curva di offerta è che nessun fattore economico rilevante, diverso dal prezzo del prodotto, stia cambiando. Gli economisti chiamano questa ipotesi ceteris paribus, una frase latina che significa “a parità di altre cose.”Qualsiasi curva di domanda o offerta si basa sul presupposto ceteris paribus che tutto il resto è tenuto uguale. (Ricorderai che gli economisti usano l’ipotesi ceteris paribus per semplificare il focus dell’analisi.) Pertanto, una curva di domanda o una curva di offerta è una relazione tra due, e solo due, variabili quando tutte le altre variabili sono tenute uguali. Se tutto il resto non è tenuto uguale, allora le leggi della domanda e dell’offerta non saranno necessariamente valide.

Ceteris paribus viene in genere applicato quando osserviamo come le variazioni di prezzo influenzano la domanda o l’offerta, ma ceteris paribus può essere applicato anche più in generale. Nel mondo reale, la domanda e l’offerta dipendono da più fattori che dal semplice prezzo. Ad esempio, la domanda di un consumatore dipende dal reddito e l’offerta di un produttore dipende dal costo di produzione del prodotto. Come possiamo analizzare l’effetto sulla domanda o sull’offerta se più fattori stanno cambiando allo stesso tempo, ad esempio aumenti dei prezzi e cadute del reddito? La risposta è che esaminiamo i cambiamenti uno alla volta e assumiamo che gli altri fattori siano mantenuti costanti.

Ad esempio, possiamo dire che un aumento del prezzo riduce la quantità che i consumatori compreranno (assumendo il reddito, e qualsiasi altra cosa che influisce sulla domanda, è invariata). Inoltre, una diminuzione del reddito riduce l’importo che i consumatori possono permettersi di acquistare (supponendo che il prezzo, e qualsiasi altra cosa che influisce sulla domanda, sia invariato). Questo è ciò che l’ipotesi ceteris paribus significa davvero. In questo caso particolare, dopo aver analizzato ciascun fattore separatamente, possiamo combinare i risultati. L’importo che i consumatori acquistano cade per due motivi: in primo luogo a causa del prezzo più alto e in secondo luogo a causa del reddito più basso.

L’effetto del reddito sulla domanda

Usiamo il reddito come esempio di come fattori diversi dal prezzo influenzano la domanda. Figura 1 mostra la domanda iniziale di automobili come D0. Al punto Q, ad esempio, se il prezzo è di $20.000 per auto, la quantità di auto richieste è di 18 milioni. D0 mostra anche come la quantità di auto richieste cambierebbe a causa di un prezzo più alto o più basso. Ad esempio, se il prezzo di un’auto è salito a $22,000, la quantità richiesta diminuirebbe a 17 milioni, al punto R.

Il grafico mostra la curva di domanda D sub 0 come curva di domanda originale. La curva di domanda D sub 1 rappresenta uno spostamento basato sull'aumento del reddito. La curva di domanda D sub 2 rappresenta uno spostamento basato sulla diminuzione del reddito.

Figura 1. Variazioni della domanda: Un esempio di auto

La curva di domanda originale D0, come ogni curva di domanda, si basa sul presupposto di ceteris paribus che nessun altro fattore economicamente rilevante cambia. Ora immagina che l’economia si espande in un modo che aumenta i redditi di molte persone, rendendo le auto più accessibili. In che modo ciò influirà sulla domanda? Come possiamo mostrare questo graficamente?

Tornare alla Figura 1. Il prezzo delle auto è ancora di $20.000, ma con redditi più alti, la quantità richiesta è ora aumentata a 20 milioni di auto, mostrata al punto S. Come risultato dei livelli di reddito più elevati, la curva della domanda si sposta a destra della nuova curva della domanda D1, indicando un aumento della domanda. La tabella 1, qui di seguito, mostra chiaramente che questo aumento della domanda si verificherebbe ad ogni prezzo, non solo quello originale.

Table 1. Price and Demand Shifts: A Car Example
Price Decrease to D2 Original Quantity Demanded D0 Increase to D1
$16,000 17.6 million 22.0 million 24.0 million
$18,000 16.0 million 20.0 million 22.0 million
$20,000 14.4 million 18.0 million 20.0 milioni di euro
$22,000 13,6 milioni 17,0 milioni di euro 19,0 milioni
$24,000 13,2 milioni di euro 16,5 milioni di euro 18,5 milioni di euro
$26,000 12,8 milioni di euro 16,0 milioni 18,0 milioni

Ora, immaginate che l’economia rallenta, in modo che molte persone perdono i loro posti di lavoro o per un lavoro di poche ore, la riduzione dei loro redditi. In questo caso, la diminuzione del reddito porterebbe a una minore quantità di auto richieste ad ogni dato prezzo, e la curva di domanda originale D0 si sposterebbe a sinistra a D2. Il passaggio da D0 a D2 rappresenta una tale diminuzione della domanda: a qualsiasi livello di prezzo, la quantità richiesta è ora inferiore. In questo esempio, un prezzo di $20.000 significa 18 milioni di auto vendute lungo la curva di domanda originale, ma solo 14,4 milioni venduti dopo la domanda è sceso.

Quando una curva di domanda si sposta, ciò non significa che la quantità richiesta da ogni singolo acquirente cambia dello stesso importo. In questo esempio, non tutti avrebbero un reddito più alto o più basso e non tutti comprerebbero o non comprerebbero un’auto aggiuntiva. Invece, uno spostamento in una curva di domanda cattura un modello per il mercato nel suo complesso: aumento della domanda significa che ad ogni dato prezzo, la quantità richiesta è più alta, in modo che la curva di domanda si sposta a destra da D0 a D1. E, diminuzione della domanda significa che ad ogni dato prezzo, la quantità richiesta è inferiore, in modo che la curva di domanda si sposta a sinistra da D0 a D2.

Abbiamo appena sostenuto che un reddito più elevato provoca una maggiore domanda ad ogni prezzo. Questo è vero per la maggior parte dei beni e servizi. Per alcuni-auto di lusso, vacanze in Europa e gioielleria raffinata—l’effetto di un aumento del reddito può essere particolarmente pronunciato. Un prodotto la cui domanda aumenta quando il reddito aumenta, e viceversa, è chiamato un bene normale. Alcune eccezioni a questo modello esistono, tuttavia. Con l’aumento dei redditi, molte persone compreranno meno generi alimentari di marca generica e più generi alimentari di marca. Hanno meno probabilità di acquistare auto usate e più probabilità di acquistare auto nuove. Saranno meno propensi ad affittare un appartamento e più propensi a possedere una casa, e così via. Un prodotto la cui domanda diminuisce quando il reddito aumenta, e viceversa, è chiamato un bene inferiore. In altre parole, quando il reddito aumenta, la curva della domanda si sposta a sinistra.

Altri fattori che spostano le curve della domanda

Il reddito non è l’unico fattore che causa uno spostamento della domanda. Altre cose che cambiano la domanda includono gusti e preferenze, la composizione o le dimensioni della popolazione, i prezzi dei beni correlati e persino le aspettative. Un cambiamento in uno qualsiasi dei fattori sottostanti che determinano quale quantità le persone sono disposte ad acquistare ad un determinato prezzo causerà uno spostamento della domanda. Graficamente, la nuova curva di domanda si trova a destra (un aumento) o a sinistra (una diminuzione) della curva di domanda originale. Diamo un’occhiata a questi fattori.

Cambiare gusti o preferenze

Foto di un ragazzo con un piede di pollo fritto in bocca.

Dal 1980 al 2012, il consumo per persona di pollo da parte degli americani è passato da 33 sterline all’anno a 81 sterline all’anno, e il consumo di carne bovina è sceso da 77 sterline all’anno a 57 sterline all’anno, secondo il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA). Cambiamenti come questi sono in gran parte dovuti a cambiamenti nel gusto, che cambiano la quantità di un bene richiesto ad ogni prezzo: cioè, spostano la curva di domanda per quel bene—a destra per il pollo e a sinistra per il manzo.

Cambiamenti nella composizione della popolazione

La percentuale di cittadini anziani nella popolazione degli Stati Uniti è in aumento. È passato dal 9,8 per cento nel 1970 al 12,6 per cento nel 2000 e sarà proiettato (dall’U. S. Census Bureau) il 20 per cento della popolazione entro il 2030. Una società con relativamente più bambini, come gli Stati Uniti nel 1960, avrà una maggiore domanda di beni e servizi come tricicli e strutture di assistenza diurna. Una società con persone relativamente più anziane, come si prevede che gli Stati Uniti avranno entro il 2030, ha una maggiore domanda di case di cura e apparecchi acustici. Allo stesso modo, i cambiamenti nelle dimensioni della popolazione possono influenzare la domanda di alloggi e molti altri beni. Ciascuno di questi cambiamenti nella domanda sarà mostrato come uno spostamento nella curva della domanda.

Variazioni dei prezzi dei beni correlati

La domanda di un prodotto può anche essere influenzata da variazioni dei prezzi dei beni correlati come sostituti o complementi. Un sostituto è un bene o servizio che può essere utilizzato al posto di un altro bene o servizio. Poiché i libri elettronici, come questo, diventano più disponibili, ci si aspetterebbe di vedere una diminuzione della domanda di libri stampati tradizionali. Un prezzo più basso per un sostituto diminuisce la domanda per l’altro prodotto. Ad esempio, negli ultimi anni, poiché il prezzo dei tablet pc è diminuito, la quantità richiesta è aumentata (a causa della legge della domanda). Dal momento che le persone acquistano tablet, c’è stata una diminuzione della domanda di laptop, che può essere mostrata graficamente come uno spostamento a sinistra nella curva di domanda per laptop. Un prezzo più alto per un bene sostitutivo ha l’effetto inverso.

Altri beni sono complementari l’uno per l’altro, il che significa che i beni sono spesso usati insieme, perché il consumo di un bene tende a migliorare il consumo dell’altro. Gli esempi includono cereali per la colazione e latte; quaderni e penne o matite, palline da golf e mazze da golf; benzina e sport utility vehicles; e la combinazione a cinque vie di pancetta, lattuga, pomodoro, maionese e pane. Se il prezzo delle mazze da golf aumenta, poiché la quantità di mazze da golf richiesto cade (a causa della legge della domanda), la domanda di un complemento buono come palline da golf diminuisce, troppo. Allo stesso modo, un prezzo più elevato per gli sci sposterebbe la curva di domanda per un complemento buono come escursioni località sciistica a sinistra, mentre un prezzo più basso per un complemento ha l’effetto inverso.

Cambiamenti nelle aspettative sui prezzi futuri o altri fattori che influenzano la domanda

Mentre è chiaro che il prezzo di un bene influisce sulla quantità richiesta, è anche vero che le aspettative sul prezzo futuro (o aspettative su gusti e preferenze, reddito e così via) possono influenzare la domanda. Ad esempio, se la gente sente che sta arrivando un uragano, potrebbe correre al negozio per comprare batterie per torcia e acqua in bottiglia. Se le persone imparano che il prezzo di un buon caffè come è destinato a salire in futuro, possono dirigersi verso il negozio per fare scorta di caffè ora. Questi cambiamenti della domanda sono mostrati come spostamenti nella curva. Pertanto, uno spostamento della domanda si verifica quando un cambiamento in qualche fattore economico (diverso dal prezzo corrente) causa una quantità diversa da richiedere ad ogni prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.