l’Obesità nelle Donne Afro-Americane–La Bomba a Tempo stringe: Una Chiamata Urgente per Modificare

La “bomba a tempo stringe”, perché c’è una crisi obesità associata a più alti tassi di malattie croniche come l’ictus, ipertensione, diabete di tipo 2 e alcune forme di cancro nelle donne Afro-Americane rispetto alle donne Bianche. Le donne afroamericane subiscono costi medici più elevati da ricoveri, diminuzione della produttività nell’ambiente di lavoro, salari persi, necessità di prestazioni mediche e costi associati alla farmacia e più tempo lontano dalla famiglia rispetto alle donne bianche. Numerosi fattori, come il contesto socio-culturale del mangiare, l’accettazione di uno stato di peso più grande, gli effetti emotivamente liberatori del cibo e la preferenza per il grasso elevato e l’alto contenuto calorico, il contenuto zuccherino e il cibo carico di sodio influenzano la crisi dell’obesità nelle donne afroamericane. L’interazione tra povertà e stato socioeconomico inferiore, segregazione residenziale, alfabetizzazione sanitaria, disponibilità di fast food e prodotti scarsi nei locali minimarket food, inattività fisica e messaggi contrastanti da annunci di servizio pubblico sui social media (PSA) e annunci su riviste nazionali influenzano la crisi dell’obesità nelle donne afro-americane. Vi è una richiesta urgente di iniziative di politica sanitaria sostenibili e guidate dalla comunità che migliorino l’accesso a cibi sani nelle comunità minoritarie a basso reddito. Inoltre, le donne afro-americane sono sfidate a modificare i loro comportamenti di salute preparando pasti sani per se stessi e le loro famiglie e impegnandosi nell’attività fisica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.