L’importanza del calcio nella nutrizione delle piante

Il calcio è un nutriente secondario che è fondamentale per lo sviluppo delle colture. È necessario in grandi quantità da tutte le piante per la formazione delle pareti cellulari e delle membrane cellulari e svolge un ruolo vitale nella struttura del suolo, secondo un articolo su HelenaChemical.com.A causa dell’immobilità del calcio nel suolo e nei tessuti vegetali, deve essere presente una fornitura continua per l’accesso delle piante.

Il calcio è solo xilema mobile, il che significa che può solo spostare la pianta, e una volta sul posto, non può essere rimobilizzato e spostato in nuovi tessuti in via di sviluppo. I giovani tessuti in via di sviluppo come i punti di crescita e i corpi fruttiferi tendono ad essere colpiti di più una volta che le riserve di suolo sono esaurite. A causa della bassa mobilità del calcio nella pianta, possiamo vedere la carenza di calcio anche in terreni con alti livelli di calcio. I sintomi di carenza includono la morte dei punti crescenti, lo spargimento prematuro dei fiori e delle gemme, l’ustione della punta, la putrefazione dell’estremità del fiore e la fossa amara. Senza livelli adeguati di calcio, la durata di conservazione di frutti come cantalupi e pomodori può essere ridotta in modo significativo.

I terreni con adeguate quantità di calcio tendono ad essere più friabili e hanno migliori proprietà di infiltrazione d’acqua. Questo perché il calcio sposta il sodio nel terreno e, con adeguate irrigazioni di lisciviazione, può aiutare a migliorare la qualità complessiva del suolo. I terreni che hanno alto sodio e basso calcio diventano sodici e non consentono una buona penetrazione dell’acqua. In queste situazioni, è importante aggiungere calcio con grandi quantità di gesso o calce a seconda di altri fattori della chimica del suolo. La carenza di calcio è facilmente gestita attraverso una corretta alimentazione. L’aggiunta di una fonte di calcio di alta qualità a un programma nutrizionale fogliare aiuterà a mitigare le carenze. A causa del suo movimento limitato nella pianta, l’aggiunta di calcio durante le fasi critiche di sviluppo come la fruttificazione può migliorare notevolmente la qualità della frutta, la quantità e la salute generale delle piante. Il calcio può anche essere aggiunto ai programmi di fertilità del suolo e applicato in acqua di irrigazione per garantire livelli adeguati sono cucchiaio alimentato alla pianta.

Il monitoraggio dei livelli di calcio nel suolo e il campionamento del tessuto vegetale possono aiutarti a prendere buone decisioni di gestione per una corretta fertilizzazione del calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.