La storia del tennis di Wimbledon

Fred Perry in azione a Wimbledon nel 1936. La storia del tennis di Wimbledon: dove tutto ebbe inizio
Fred Perry in azione a Wimbledon nel 1936. Credito: PA Pics

guardiamo indietro alla storia del torneo di Tennis di Wimbledon, che portano questo angolo di sud ovest di Londra per un fermo di ogni anno

Il primo Wimbledon sono svolti i Campionati del 9 giugno 1877 e sono stati pubblicizzati come ” lawn tennis incontro, aperto a tutti, amatori e giocato al Worple Road a Wimbledon, non lontano dall’attuale sede di Tennis di Wimbledon.

Wimbledon Tennis: no women allowed

Le donne non erano autorizzate a giocare in questo incontro iniziale, ma 22 uomini si sono presentati e hanno pagato la tassa di £1 1 scellino per partecipare. Una folla modesta di 200 persone ha assistito alle prime partite giocate con racchette di legno e palline di flanella cucite a mano.

Fu solo nel 1884 che l’All England Club accettò di aprire i Campionati ad entrambi i sessi e Lottie Dodd, del Cheshire, si fece notare a Wimbledon pochi anni dopo come la più giovane donna (ancora imbattuta) a vincere il titolo all’età di 15 anni. Ha continuato a vincere i campionati nel corso dei prossimi quattro anni, dimostrando che le donne meritavano un posto nel gioco.

Campo centrale. Credito: .

Wimbledon diventa popolare

William Renshaw ha scatenato un aumento di interesse pubblico nello sport nel 1889 con la prima della sua serie di sette vittorie consecutive Wimbledon.

Nel 1900, i campionati di Wimbledon erano diventati un affare internazionale e nel 1905 May Sutton dagli Stati Uniti divenne la prima campionessa d’oltremare quando vinse il titolo di singolare femminile.

Nel 1908, Wimbledon ospitò il torneo olimpico di tennis nella sua base di Worple Road e nel 1922 i Campionati si trasferirono nell’attuale sede di Church Road.

Il Duca di York (a destra), poi diventato re Giorgio VI in procinto di giocare a Wimbledon. La storia del tennis di Wimbledon: dove tutto ebbe inizio
Il Duca di York (a destra), poi divenuto Re Giorgio VI, in procinto di giocare a Wimbledon. Credito: PA Pics

Re Giorgio VI gioca a Wimbledon

I campionati a Wimbledon hanno a lungo attirato un seguito reale e hanno anche visto un introito reale alla corte. Nel 1926 il duca di York, che in seguito divenne re Giorgio VI (padre della regina), gareggiò nel doppio maschile. La sua partita faceva parte dei Campionati Giubilari dove re Giorgio V e la regina Maria hanno presentato le medaglie commemorative. Sfortunatamente lui e il suo partner hanno perso in serie dritte.

Il favorito britannico di lunga data Fred Perry ha attirato l’attenzione della nazione quando ha vinto i Campionati in tre anni consecutivi dal 1936-fino alla vittoria di Murray nel 2013 è stato l’ultimo britannico a vincere Wimbledon.

Nel 1937 la copertura sportiva in diretta fu aggiunta al disegno di legge e i campionati di Wimbledon furono trasmessi a quelli entro un raggio di 40 miglia dai trasmettitori della BBC nel nord di Londra.

Le persone si riuniscono su quello che è affettuosamente conosciuto come 'Monte di Murray' per guardare una partita. La storia del tennis di Wimbledon: dove tutto è iniziato'Murray's Mount' to watch a match. The history of Wimbledon Tennis: where it all began
La gente si riunisce su quello che è affettuosamente conosciuto come ‘Monte di Murray’ per guardare una partita. Credito: Wimbledon Championships

Oggi Wimbledon richiede enormi cifre di visualizzazione e attira centinaia di migliaia di visitatori, molti dei quali in coda per giorni per assicurarsi uno dei tanto ambiti biglietti del Centre Court. Le partite si svolgono su 19 campi (Centre Court, più i campi 1-19 – non c’è il campo 13, che è considerato sfortunato).

Recuperare il ritardo con tutte le ultime notizie sul sito ufficiale di Wimbledon Championships.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.