La ricerca dello spray nasale si sposta sul disturbo d’ansia sociale

Mark Smith: PH94B è una phrine neuroactie inodore, che è una molecola che si lega ai recettori chemosensoriali nel naso che viene somministrata come spray nasale. PH94B è indicato negli studi per alleviare l’ansia e la paura ed ha effetti oggettivi sulla frequenza cardiaca, sulla pressione sanguigna e sulla respirazione. Lo spray nasale permette PH94B per andare direttamente nel passaggio nasale e sui recettori chemosensroy-siamo essenzialmente spritzing i molcules (PH9B) a destra sui recettori. A causa di questa adiministrazione diretta, possiamo dare le quantità di microgrammi di questa molecola sintetica, piuttosto che le quantità di milligrammo. Pensiamo che PH94B abbia il potenziale per essere il primo trattamento on-demand per il disturbo d’ansia sociale. SAD è un disturbo di salute mentale comune che gli effetti circa il 7% della popolazione adulta degli Stati Uniti. Gli unici trattamenti approvati dalla FDA per SAD sono gli antidepressivi sevral. I medici prescrivono anche benzodiazepine off-label, ma le benzodiazepine causano sonnolenza / sonnolenza e deterioramento cognitivo e responsabilità da dipendenza. PH94B non sembra avere nessuno di questi inconvenienti.

MA: VistaGen ha condotto uno studio pilota di fase 3-che cos’è e perché l’hai fatto?

MS: Abbiamo fatto uno studio di fase 3″ pilota ” principalmente perché il precedente lavoro su PH94B era nell’ambiente di laboratorio in cui gli individui con SAD venivano portati nel laboratorio settin e tenuti a pronunciare un discorso di cinque minuti di fronte a un pubblico di estranei e impegnarsi in una finta interazione sociale in quell’ambiente clinico. I partecipanti sono stati gien PH94B una volta, ed i risultati hanno mostrato che il farmaco alleviato l’ansia in pochi minuti. Tuttavia, tale impostazione di laboratorio non è il mondo reale. Noi di VistaGen siamo rimasti incuriositi dai risultati e interessati a vedere se si trasferiscono dalla clinica all’ambiente reale. Queste situazioni del mondo reale potrebbero essere socializzare con i colleghi, fare una presentazione o partecipare a una riunione al lavoro, partecipare a feste o andare a fare un test di guida. Come allora, ha fatto PH94B fare in situatons del mondo reale? Per aiutare a rispondere a questa domanda, è stato condotto uno studio pilota di fase 3, principalmente per raccogliere dati preliminari per aiutare a creare sperimentazioni più estese in questo contesto reale. Lo studio pilota di fase 3 ha coinvolto 22 pazienti affetti da SAD. I partecipanti hanno ricevuto uno spray nasale placebo o uno spray nasale neuroattivo PH94B per due settimane e poi sono passati al trattamento opposto per altre due settimane. I partecipanti hanno registrato quanto si sentissero ansiosi usando la Soggettiva Units of Distress Scale (SUDS), una scala analogica visiva da zero a 100. Quando ai partecipanti è stato somministrato PH94B, hanno avuto una riduzione significativamente più elevata del livello di stress, rispetto al placebo. Pertanto, nel mondo reale, con fattori di stress reali per questi singoli pazienti, PH94B sembrava anche avere un effetto acuto su richiesta sull’ansia. Un altro vantaggio della conduzione dello studio pilota di fase 3 era che ha permesso la valutazione della progettazione dello studio. Abbiamo concluso che il design cross-over utilizzato nello studio pilota non è l’ideale per un ampio studio di fase 3 perché i pazienti hanno continuato a migliorare soprattutto dopo essere stati esposti a PH94B che ha reso più difficile l’interpretazione dei risultati dopo il secondo periodo di due settimane. Probabilmente condurremo una Fase 3 con un design parallelo diretto.

MA: Ora che avete dati per sostenere la vostra richiesta di PH94B come trattamento per il disturbo d’ansia sociale, come si prevede di progettare lo studio di fase 3, e come si prevede di superare le sfide appena portato alla luce?

MS: Iniziamo con i fattori di stress. Prima di randomizzare i pazienti TRISTI a farmaci o placebo, gli individui sono istruiti a registrare, per due settimane, i loro livelli di stress in situazioni di vita reale. Ciò richiede loro di essere disposti ad affrontare situazioni sociali che sanno li rendono ansiosi. Essenzialmente, stiamo pre-selezionando per le persone che hanno il coraggio di uscire e affrontare situazioni sociali. In questa fase, stiamo registrando solo l’ansia del livello di picco per assicurarci che si qualifichino per essere nello studio. Quindi, dopo la randomizzazione, stiamo registrando il livello di picco di ansia sul farmaco rispetto al placebo meno il basale alla settimana 4. Sono sicuro che ci sarà una variabilità nei punteggi di ansia e lo stress di ogni situazione, quindi probabilmente randomizzeremo circa 100 pazienti in ciascun braccio, farmaco contro placebo. che contribuirà a mitigare alcuni di tale variabilità nei dati di gravità dello stress. Per le scale rater, abbiamo utilizzato le unità soggettive di scala di soccorso (SUDS) per mostrare gli effetti minuto per minuto in laboratorio. Tuttavia, nello studio di fase 3 del mondo reale, quello che stiamo cercando di fare è dimostrare che il trattamento on-demand con PH94B colpisce questo disturbo cronico. Lo standard validato scaled è stato creato dal nostro consulente e ricercatore principale di questo studio, Dr. Michael Liebowitz, la cosiddetta scala di ansia sociale di Liebowitz. È la scala convalidata che è stata utilizzata negli studi per i farmaci che cercano l’approvazione della FDA per il trattamento a SAD

MA: Questo studio sembra piuttosto rischioso in termini di variabilità dei dati e il potenziale di soggettività che potrebbe entrare in gioco. Hai intenzione di eseguire un trial apativo per valutare cosa sta succedendo con lo studio?

MS: No, non stiamo pianificando un design adattivo. Con i risultati che abbiamo visto, ci sentiamo sicuri che la fase 2 e la fase pilota 3 hanno indicato che PH94B ha un effetto anti-ansia. Stiamo certamente rendendo questo uno studio più ampio con circa 200 pazienti (100 per braccio) rispetto al numero di 22 pazienti nello studio pilota.

MA: È interessante. Potresti parlarmi un po ‘ di alcuni dei problemi che ti aspetti di affrontare nel tuo studio di fase 3 più ampio, in particolare riguardo alle operazioni cliniche, e alcuni dei problemi di thsoe riguardo al reclutamento e alla centricità del paziente?

MS: Il reclutamento è sempre un problema. Sappiamo che ci sono molti di questi pazienti là fuori, epidemiologicamente. Tuttavia, come facciamo a farli vedere al dottore, e come facciamo a farli partecipare a questo processo? In studi precedenti, abbiamo scoperto che qualcosa di semplice come mettere un annuncio nella metropolitana può aiutare il reclutamento. Potrebbe anche essere possibile raggiungere queste persone attraverso la pubblicità online, sia attraverso Facebook o altri nmeans. Ora, Lei ha menzionato la domanda sulla centricità del paziente. In qualche modo questo farmaco è molto paziente-centrico. Dopo tutto, è una medicina che il paziente determina quando e come usare. Essi possono prendere PH94B una volta alla settimana, a seconda delle loro interazioni, o si può prendere un paio di volte al giorno. Gli individui sono veramente in controllo di quando e quanto spesso usano spray nasale PH94B.

Non abbiamo ancora deciso su questo, ma stiamo anche contemplando l’idea di utilizzare la salute digitale per monitorare la frequenza cardiaca e la condutanza della pelle.Quando le persone entrano in una situazione stressante, la frequenza cardiaca, la conduttanza cutanea e la sudorazione possono aumentare. Stiamo pensando di utilizzare orologi di salute nello studio per monitorare queste fluttuazioni e valutare se PH94B ha un effetto. Si può anche immaginare se questo funziona, essere in grado di monitorare e riconoscere questi cambiamenti potrebbe essere una sorta di innesco per il paziente a dire, “Mi sto stressando da questa situazione. Forse ho bisogno di prendere uno spritz di quel PH94B. ”

MA: Quando ti aspetti che inizi lo studio di fase 3?

MS: Poiché PH94B è un nuovo farmaco di prima classe, poiché non esiste un trattamento pro re nata (PRN) su richiesta approvato dalla FDA per SAD, vogliamo confrm con la FDA che siamo sulla stessa pagina per quanto riguarda il processo di sviluppo e il protocollo. Speriamo di iniziare questo processo nella prima metà del 2020. Siamo sinceramente alla ricerca foward per spostare il programma in avanti. Penso che questo potrebbe davvero aiutare le persone con disturbo d’ansia sociale e avere un impatto positivo sulla loro vita a causa della rapida insorgenza dimostrata di efficacia, via di somministrazione, praticità di dosaggio necessaria e profilo di sicurezza eccellente rispetto alle opzioni terapeutiche esistenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.