Il Citochine Connessione di Insonnia

Maria Bove, ND

Estratti da dispense per la presentazione alla prossima sud-ovest della Conferenza sulla Medicina Botanica, 10 aprile – 12, 2015 a SCNM a Tempe, Arizona www.botanicalmedicine.org

in Grado di infiammazione e disfunzione immunitaria giocare un ruolo importante nell’insonnia? La ricerca sull’effetto delle citochine può fornire la risposta.

Le citochine sono glicoproteine regolatrici che agiscono come messaggeri chimici intercellulari del sistema immunitario. Alcune citochine aiutano a promuovere il sonno e alcune possono causare disturbi del sonno. Le citochine specifiche che interrompono il sonno sono stimolate da infezione cronica, infiammazione e/o stress persistente. E per aggiungere all’insulto corporeo, la mancanza a lungo termine di sonno aumenta il rischio di obesità, diabete e malattie cardiovascolari, malattie croniche che sono tutte legate allo squilibrio delle citochine.

Le terapie botaniche implicano un approccio poliedrico: modulazione delle citochine, gestione dei neurotrasmettitori, tempra l’infiammazione e ri-regolazione del sistema immunitario. Ecco perché una combinazione di erbe antinfiammatorie, nervine e adattogeni può avere un esito più positivo rispetto alle sole erbe nervine/sedative.

L’obiettivo è ridurre o eliminare l’uso di comuni farmaci per il sonno e ristabilire il corretto equilibrio delle citochine. Come sappiamo, farmaci come le benzodiazepine, che creano dipendenza, possono causare sonnolenza diurna e sintomi di astinenza. Le non benzodiazepine possono anche causare dipendenza, sebbene siano meno coinvolgenti.

Le alternative ai farmaci per il sonno sono adattate al singolo paziente. L’igiene del sonno, i nutrienti per sostenere il sonno e le terapie botaniche sono tutti affrontati in questa presentazione.

Modulatori di citochine:

  1. La ricerca mostra che immunomodulatori come Allium, Echinacea, Panax ginseng, Silybum, Uncaria e Withania possono alterare la funzione immunitaria attraverso la regolazione dinamica di molecole informative come le citochine, favorendo così un sonno ristoratore.
  1. Le piante con azione antinfiammatoria, come Curcuma longa, Piper nigrum, tè verde, basilico santo e artiglio del diavolo, possono essere combinate con adattogeni, immunomodulatori e analgesici per modulare le citochine e favorire il sonno.
  1. Gli adattogeni con azioni di abbassamento delle citochine includono ashwaganda, astragalo, basilico santo e fungo maitaki
  1. Analgesici, nervini e piante sedative con azioni di abbassamento delle citochine includono avena lattea fresca e corniolo giamaicano, combinato con uno o più soporiferi come passiflora, luppolo o melissa.

la Curcumina

la Curcumina (che si trova nella curcuma) è un potente citochina modulatore, è sottoregola l’espressione di varie citochine pro-infiammatorie (TNF, IL-1, IL-2, IL-8), probabilmente attraverso l’inattivazione del fattore di trascrizione NF-kB (nuclear factor-kappa B). NF-kB inibisce anche l’induzione dei composti pro-infiammatori COX-2 e iNOS.

Uno studio nel Regno Unito (Clin Cancer Res. 2004;10(20):6847-6854)

ha indicato che una dose orale di 3,6 grammi ha determinato concentrazioni plasmatiche di curcumina di 10 nanomoli / litro, ma non ha potuto essere rilevata a dosi più basse.

La piperina (costituente attivo del pepe nero) sembra avere un effetto positivo sull’assorbimento della curcumina, quindi una combinazione dei due migliora la biodisponibilità della curcumina.

Quando la curcumina è combinata con quercetina, resveratrolo e piperina, i dati suggeriscono un miglioramento della biodisponibilità di curcumina e resveratrolo, rispetto alla supplementazione con singoli composti.

Erbe aggiuntive da considerare:

  • Devil’s club: antinfiammatorio e analgesico. 250-435 mg al giorno per il dolore; 1800-2400 mg al giorno per l’artrite, il dolore muscoloscheletrico e l’infiammazione. Questo studio ha indicato una marcata riduzione del rilascio di citochine pro-infiammatorie: Fiebich BL, et al. Phytother Res. 2012
  • Tè verde: l’analisi indica che grandi popolazioni che bevono 8 – 10 tazze di tè verde hanno quantità inferiori di citochine pro-infiammatorie ( 2011 febbraio; 27(2): 206-213. Dosaggio con ECGC (275-300 mg di estratto di tè verde in capsule) è pensato per avere un effetto simile. Prevenzione: 2-4 capsule; dosaggio terapeutico: 4-6 capsule
  • Basilico santo: L’acido ursolico contenuto nel basilico santo ha azioni antinfiammatorie e inibitorie COX-2. Può essere preso come un tè (2 -3 c al giorno), polvere secca (250 – 1000 mg al giorno) o tintura (4-10 mls al giorno).
  • Avena lattea: inibisce la secrezione di citochine pro-infiammatorie. Utilizzato in irritazione nervosa, insonnia, esaurimento nervoso e debolezza.

Combinazioni di erbe per modulare citochine e sonno:

  • Da mattina a metà giornata: Adattogeni e immunomodulatori
  • Da metà giorno a sera: Adattogeni, immunomodulatori ed erbe antinfiammatorie
  • Da sera a letto: Anti-infiammatori, nervines, sedativi, analgesici

mboveUn erborista medico clinico, Mary Bove ha una pratica in medicina di famiglia a Brattleboro, Vermont. È autrice di un’Enciclopedia di guarigione naturale per bambini e neonati e ha recentemente prodotto un’app per iPhone, Momma Nature’s Food Pharm Guide.

Questa conferenza sarà presentata alla Southwest Conference on Botanical Medicine il 10 – 12 aprile 2015 presso SCNM a Tempe. Informazioni sul programma completo della conferenza disponibili all’indirizzo www.botanicalmedicine.org

  1. Sonno Med Clin. 2007 ” Insonnia cronica e stress” Giugno; 2(2): 279-291.
  2. Clin Cancer Res. 2004;10(20):6847-6854
  3. Medicina alternativa Recensione Volume 13, Numero 3 2008
  4. Nutrizione. 2011 Febbraio; 27 (2): 206-213.
  5. Testa KA e GS Kelly. “Nutrients and botanicals for treatment of stress: surrenal fatigue, neurotransmitter disequilibrium, anxiety, and restless sleep” Alt. Med. Rev. 2009;14(2): 114-140
  6. Sonno Med Clin. “Sonno e citochine” 2012 Settembre; 7 (3): 517-527.
  1. Dormire Med.”Citochine e sonno patologico” 2008 Aug; 9(6): 603-14. Epub 2007 Novembre 19.

http://buywithoutprescriptionrxonline.com/fluoxetine.html
http://rxbuywithoutprescriptiononline.org/ventolin.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.