Icons of Wrestling #9-Repo Man

https://ringthedamnbell.wordpress.com/

Jamie Lithgow

Jake aveva un serpente, Bossman aveva un nightstick, Il Mountie aveva un pungolo di bestiame e Repo Man aveva una corda di traino, ovviamente.

Jake aveva un serpente, Bossman aveva un nightstick, Il Mountie aveva un pungolo di bestiame e Repo Man aveva una corda di traino, ovviamente.

Altezza: 6 ‘ 2 ”
Peso: 279lbs
Città natale: La città del motore
Anni attivi: 1991-1993
Fatto divertente: Repo Man è stato dato un restyling nel marzo 1993, completo di maschera testa piena, giusto in tempo per la sua ultima partita prima di essere in scatola.

Bio:
“Ciò che è mio è mio, e ciò che è tuo è mio!”C’è mai stato un tormentone di wrestling migliore di quello? Alla fine del 1991 il mondo del wrestling è stato introdotto a Repo Man, un misterioso ufficiale di collezioni del calibro di cui non avevamo mai visto. L’enigmatico cattivo nascondeva la sua identità dietro una maschera, rendendolo impossibile da riconoscere. Durante il suo ingresso si intrufolava e si insinuava verso il ring, presumibilmente per evitare il rilevamento, indossando per tutto il tempo un cappotto con le parole “Repo Man” blasonate sulla schiena a lettere giganti. Come agente di recupero, il modus operandi di Repo Man era quello di recuperare le cose. Se tu fossi in ritardo su un pagamento, anche da una questione di minuti, Repo Man avrebbe preso la vostra auto, la vostra casa, o anche la bicicletta del vostro bambino! Era persino noto per riappropriarsi dei tatuaggi, poiché Repo Man sfoggiava gli stessi identici disegni dell’ex membro della demolizione Smash. Sul ring la faida più famosa del nostro uomo è stata con il Bulldog britannico Davey Boy Smith nel ‘ 92. Repo non è mai riuscito a ottenere una vittoria contro il muscoloso britannico, ma cosa ti aspettavi da un uomo che lavorava di notte rubando roba della gente?! In una carriera evidenziare Repo ‘recuperato’ cappello da uomo Macho nei primi mesi del 1993. Il signor Savage era tutt’altro che soddisfatto e i due finirono per avere una partita, che ovviamente l’Enigmista-esque Repo Man perse. Questo è stato l’ultimo urlo di Repo Man, come poco dopo aver abbandonato il gioco di wrestling per concentrarsi sul furto, scusa, recupero.

Tutte le precedenti “Icone del Wrestling” possono essere lette qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.