Homer Adolph Plessy&His Mission

Questa storia è apparsa per la prima volta nel numero di marzo della rivista Preservation in Print della RPC. Interessato a ottenere più storie di conservazione come questo consegnati a casa tua ogni mese? Diventa un membro della RPC per un abbonamento!

Plessy V. Ferguson è probabilmente il più famoso caso della Corte Suprema della Louisiana. Ha coinvolto un gruppo di uomini che hanno cercato di sfidare il passaggio della Louisiana di una legge che separava neri e bianchi sui treni ferroviari. Questo gruppo di scrittori, uomini d’affari, educatori, avvocati e un editore di giornali ha costruito una campagna di disobbedienza legale e civile ben pianificata per far rovesciare la legge nei tribunali del paese e anche nella corte dell’opinione pubblica.

Homer Plessy è nato ‘Homere Patris Plessy’ a New Orleans il giorno di San Patrizio, 17 marzo 1863. Suo padre era un falegname; sua madre Rosalie era una sarta. Il nonno di Homer, Germain Plessy, era un nativo della Francia che arrivò a New Orleans da Haiti nei primi anni del 1800. Generò un certo numero di discendenti attraverso un’unione con una donna libera di colore di nome Agnes Mathieu.

Homer Plessy è nato due mesi dopo la proclamazione di emancipazione è diventato efficace in Louisiana. I suoi primi anni di vita in parallelo Ricostruzione e l ” espansione dei diritti di cittadinanza per le persone di origine africana. È cresciuto con il diritto di voto, cercare cariche pubbliche e viaggiare su mezzi pubblici senza molestare. I matrimoni interrazziali furono legalizzati e la Costituzione della Louisiana del 1868 integrò il sistema scolastico. Homer non era così conosciuto o prospero come altri membri del Comité des Citoyens (Comitato dei cittadini), il gruppo per i diritti civili che in seguito avrebbe aderito e agito per conto di. Divenne un sostenitore attivo del movimento di riforma dell’educazione a New Orleans. Nel 1888 sposò Louise Bordenave. Il 25 giugno 1868, la Louisiana si riunì all’Unione e approvò il Quattordicesimo emendamento due giorni dopo. Il mese successivo, nel luglio del 1868, il Quattordicesimo emendamento garantiva pari protezione della legge a tutti i cittadini maschi indipendentemente dal colore.

Fu nel 1890 che il legislatore approvò una legge meschina che segregava le persone sui treni ferroviari. Nel caso di coppie interrazziali, la legge fisicamente separati mariti, mogli e figli. La legge ha anche imposto che le compagnie ferroviarie fornissero un pullman aggiuntivo anche se solo pochi passeggeri neri acquistavano i biglietti. Per i legislatori della Louisiana del patrimonio africano (c’erano 18 membri neri della legislatura all’epoca), la legge proibiva loro di viaggiare con i loro colleghi funzionari governativi e molti dei loro elettori.

Nel 1891, diciotto importanti New Orleans riferirono agli uffici del giornale Crociato su Exchange Alley. La loro missione era quella di costruire una campagna di disobbedienza legale, sociale e civile contro la segregazione razziale. Il Comité des Citoyens comprendeva un assortimento di professionisti: educatori, uomini d’affari, avvocati, ex soldati del sindacato, lavoratori governativi e scrittori. Molti provenivano dal popolo libero di casta di colore che esisteva in Louisiana prima della guerra civile.

Nel settembre del 1891, il Comité des Citoyens lanciò un appello:

Non si perdeva altro tempo. Dovremmo fare uno sforzo deciso per resistere legalmente al funzionamento della legge separata sull’auto. Questa odiosa misura è la preoccupazione di tutti i nostri cittadini che si oppongono alla legislazione delle caste e alle sue conseguenti ingiustizie e crimini We Facciamo quindi appello ai cittadini di New Orleans, della Louisiana e dell’intera unione affinché diano la loro sanzione morale e il loro aiuto finanziario nei nostri sforzi per far annullare questa legge oppressiva dai tribunali.

Un marcatore storico è presente sulla Stampa di Strada sito in cui Homer Plessy saliti a bordo Est Louisiana ferroviari nel 1892. Foto di Liz Jurey
Murales su questioni di diritti civili sono stati dipinti da Ayo Scott adiacente al sito di Press Street dove Homer Plessy è salito sul treno. I murales fanno parte di una mostra chiamata “Honoring History”, sponsorizzata da diverse organizzazioni locali e dalla città di New Orleans. Foto di Liz Jurey.

Il nuovo Comité des Citoyens e i suoi alleati riempirono l’autunno e l’inverno del 1891 di appelli urgenti. Si rivolsero alle reti strettamente legate di società benevole e religiosa, club di lavoro, logge e gruppi ecclesiastici in 1890s New Orleans come loro circoscrizione principale. Gli individui hanno camminato per le strade con liste di abbonamento, chiedendo ai loro amici e vicini di contribuire. I sostenitori sponsorizzavano concerti e scrivevano lettere.

Nel loro appello, il Comité des Citoyens ha chiesto un sostegno finanziario “per cui le monete dei poveri possono eguagliare in merito la liberalità dei ricchi.”

Nei brevi tre mesi dopo la pubblicazione di un appello, quasi $3,000 sono arrivati dai quartieri di New Orleans e in città lontane come Chicago e San Francisco. In totale, oltre 150 donatori hanno contribuito allo sforzo. Nel 1892, era tempo di agire.

Per Homer Plessy, la legge significava che, dopo anni di relativa libertà, gli veniva negata l’opportunità di guidare nella stessa auto del suo vicino di casa. Quando il comitato cercò volontari, Homer si fece avanti. Plessy era più di un attivista accidentale. Infatti, il suo arresto e la battaglia di corte era parte di uno scenario meticolosamente pianificato in cui Homer Plessy avrebbe ottenuto un biglietto, salire a bordo della East Louisiana Railroad su Press Street, ed essere arrestato e prenotato.

Plessy aveva quattro compiti: ottenere il biglietto, salire sul treno, farsi arrestare, e ottenere prenotato. Il 7 giugno 1892, Homer Plessy percorse le quasi due miglia dalla sua residenza nel quartiere di Tremé fino alla stazione ferroviaria di Press Street, a circa due miglia di distanza. Ha acquistato un biglietto di prima classe sul treno East Louisiana Railroad numero otto che è stato programmato per partire alle 4: 15 p. m. per una corsa di due ore a Covington, Los Angeles. Mentre il tempo di imbarco si avvicinava, Homer si diresse verso l’allenatore di prima classe ignorando le auto con le designazioni “Solo colorate”. Allo stesso modo ha ignorato i segni “Separate Car Act” ben visibili e ha preso posto nell’alloggio di prima classe. Il fischio, le porte chiuse, il vapore fatto saltare dal motore e le ruote del treno della Louisiana Orientale scricchiolavano in avanti. Mentre il treno si allontanava, il direttore d’orchestra J. J. Dowling raccolse i biglietti. Si fermò quando arrivò a Plessy; Poi, la domanda:

“Sei un uomo di colore?”

” Sì, ” disse Homer Plessy.

” Allora dovrai ritirarti sulla macchina colorata”, rispose Dowling.

Homer ha affermato che era un cittadino americano che ha pagato il suo biglietto e intendeva andare a Covington. Dowling ha poi segnalato l’ingegnere, che ha portato il treno numero otto a una fermata morta.

Detective Cain poi ha assunto e avvertito Plessy, “Se sei colorato si dovrebbe andare in macchina a parte per la vostra gara. La legge è chiara e deve essere rispettata.”

Ancora una volta, Plessy si rifiutò di muoversi e disse che avrebbe preferito andare in prigione piuttosto che abbandonare l’allenatore. Alle 4: 35 p. m., 20 minuti dopo la partenza programmata del treno, il detective Cain e i “volontari” sul treno trascinarono con la forza Plessy dal pullman “Solo bianco” ed eseguirono l’arresto da qualche parte vicino a Royal e Press Streets. Alla stazione di Quinto distretto su Elysian Fields Avenue, Plessy presentato alla stessa procedura di prenotazione applicata alla serie di ubriachi, larcenists meschini e New Orleanians sboccato arrestato quel giorno per le strade della città. Tuttavia, la sua accusa di “Violare la legge sull’auto separata” era tutt’altro che un tipico crimine di New Orleans del martedì sera. I membri del Comitato convergevano alla Quinta stazione di distretto e avevano Plessy rilasciato su bond. Homer teneva ancora il suo biglietto di prima classe mentre lui e i suoi compatrioti camminavano dalla stazione di polizia e attraversavano Elysian Fields Avenue e tornavano verso Tremé. Avevano appena intenzionalmente, intenzionalmente e apertamente sfidato il governatore Murphy Foster, il giudice capo della Corte Suprema Francis Nicholls e la Legislatura statale della Louisiana del 1890. Homer non aveva nemmeno 30 anni, eppure il futuro dei diritti civili cavalcava il suo giorno in tribunale. Apparve davanti al giudice Ferguson nel novembre del 1892, che governò contro di lui.

Nel dicembre del 1892, la Corte Suprema dello Stato della Louisiana confermò la decisione. Nel gennaio del 1893, hanno presentato documenti per portare il loro caso davanti alla Corte Suprema degli Stati Uniti. Il legislatore statale della Louisiana ha anche notato il cambiamento di temperamento della Corte Suprema. Nella sessione del 1894 dell’Assemblea generale della legislatura statale, ordinarono che “il matrimonio tra persone bianche e persone di colore è proibito, e la celebrazione di tutti questi matrimoni è vietata e tale celebrazione non ha alcun effetto ed è nulla.”Poi, il 12 luglio 1894, il legislatore ha modificato e ri-promulgato il 1890 Separated Car Act per imporre sale d’attesa ferroviarie separate e vagoni ferroviari.

Nel maggio del 1896, la Corte ha stabilito sette a uno contro di loro. Ma l’opinione della maggioranza non era l’unica voce pronunciata dalla Corte Suprema sulla questione di Plessy quel giorno. Riflettendo il breve di Albion W. Tourgee e la filosofia del Comité des Citoyens, il giudice John Harlan ha emesso un potente eloquente dissenso usato come faro dagli attivisti legali per i diritti civili per gli anni a venire. Così, mentre la maggioranza dei giudici della Corte Suprema ha deciso contro Plessy e il Comité des Citoyens, il dissenso Harlan piantato la loro bandiera eternamente negli annali della giurisprudenza degli Stati Uniti. Dopo la decisione, il Comité des Citoyens si sciolse. Per Homer Plessy, c’era ancora un’ultima questione. I suoi giorni di calzolaio oltre, Plessy ora ha lavorato come operaio. Aveva cessato di essere ‘Plessy il calzolaio,’ o ‘Plessy la sfida alla segregazione. Ora, era Plessy la decisione della Corte Suprema a sostegno della separazione razziale.’Erroneamente, il suo nome è stato associato con l’esistenza di leggi Jim Crow piuttosto che con un primo legale, movimento sociale e morale per porvi fine. Plessy ha cambiato la sua dichiarazione di colpevolezza, ha pagato una multa di $25 ed è uscito in un nuovo mondo coraggioso di Apartheid americano.

Homer Plessy morì nel 1925. Nei suoi ultimi anni, deve essere sembrato che la segregazione fosse uno stato permanente, poiché il Ku Klux Klan ha tenuto una dimostrazione di 25.000 a Washington, DC.. Ma gli argomenti presentati da Plessy, Albion Tourgee e il Comité des Citoyens furono riscattati nel 1954 quando la Corte Suprema degli Stati Uniti annullò la decisione in Plessy contro Ferguson. Ci sono voluti più di mezzo secolo, ma alla fine, Homer Plessy ha vinto.

un Altro murale adiacente alla Homer Plessy sito storico raffigura i tre sei-anno-vecchio ragazze Afro-Americane che hanno integrato il McDonogh 19 nel 1960: Gail Etienne, Tessie Prevost e Leona Tate. Il murale è di Ayo Scott.

Unisciti alla RPC il 16 marzo per il 41 ° annuale Julia Jump alla Solomon Hall di NOCCA, un bellissimo progetto di riutilizzo adattivo di un ex magazzino che un tempo serviva la East Louisiana Railroad. L’edificio aveva storicamente una fermata ferroviaria a pochi metri di distanza, dove Homer Plessy salì su un treno nel 1892 per sfidare il Separate Car Act. Acquista i tuoi biglietti qui e vedere come il vostro sostegno lascia un impatto duraturo su New Orleans.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.