Gotta: Joint pain and more

Pubblicato: dicembre, 2007

Inizia con un botto, spesso nel cuore della notte. Il dolore è grave, quasi insopportabile, e la febbre può farti sentire ancora peggio. Mentire aiuta ancora un po’, ma anche il tocco di un foglio può essere straziante. E, peggio di tutto, la tua angoscia può essere accolta con un sorriso sornione invece di simpatia solidale. Si soffre di gotta, una malattia comune che è spesso frainteso.

Miti e realtà

La gotta è una vecchia malattia e le credenze errate a riguardo sono quasi altrettanto vecchie. Il nome, infatti, si basa su un equivoco È derivato da una parola latina che significa “una goccia”; medici antichi hanno scelto il nome perché credevano il dolore il risultato di una goccia di “un cattivo umore.”Nel corso dei secoli, la gotta era considerata la malattia di un uomo ricco, un prodotto di eccesso di cibo, bere eccessivo e corpulenza. La ricerca moderna, tuttavia, mostra che la gotta non ha alcuna relazione con la ricchezza o lo status sociale e poco con la dieta e le bevande. Ma una visione tradizionale si è dimostrata corretta: la gotta è la malattia di un uomo, che si verifica da sette a nove volte più spesso negli uomini rispetto alle donne. È anche una malattia comune, che colpisce circa 3,4 milioni di uomini americani ogni anno. Ciò rende la gotta la forma più diffusa di artrite infiammatoria negli uomini di età superiore ai 40 anni.

Il colpevole chimico

La gotta è causata da un accumulo di acido urico. L’acido urico non ha alcuna funzione utile nel corpo umano; è semplicemente un prodotto di degradazione delle purine, un gruppo di sostanze chimiche presenti in tutti i tessuti del corpo e molti alimenti. In circostanze normali, il corpo si libera di acido urico espellendolo nelle urine, mantenendo bassi i livelli ematici. Ma alcuni uomini hanno ereditato un glitch metabolico che consente agli acidi urici nel sangue di aumentare; il 90% delle volte è perché i reni non espellono abbastanza acido urico, ma a volte il corpo produce solo troppa sostanza chimica fastidiosa. Alcuni farmaci, come l’aspirina a basse dosi, i diuretici tiazidici e la niacina, possono anche aumentare i livelli di acido urico. Binge drinking, digiuno prolungato, malattie renali, tossicità da piombo, estremo sforzo muscolare e leucemia e linfomi sono cause molto meno frequenti di alti livelli di acido urico.

Questi alti livelli portano alla gotta — ma non subito. Infatti, i livelli di acido urico sono tipicamente elevati per 20 a 30 anni prima che causino problemi, motivo per cui la gotta di solito si verifica negli uomini di mezza età e anziani. I livelli di acido urico sono normalmente inferiori a 7 milligrammi per decilitro (mg/dL). Più alto è il livello, più è probabile un attacco di gotta; gli uomini con livelli superiori a 10 mg / dL hanno una probabilità del 90% di sviluppare la gotta. Ma la gotta può anche essere innescata da un rapido calo dei livelli di acido urico, motivo per cui fino al 30% degli uomini con gotta ha livelli normali di acido urico al momento di un attacco.

Un attacco di gotta si verifica quando l’eccesso di acido urico si deposita in un’articolazione e forma cristalli di urato che irritano il rivestimento articolare. I globuli bianchi cercano di aiutare; divorano i cristalli, ma non sono uguali al compito. I globuli bianchi sono essi stessi danneggiati, rilasciando sostanze chimiche che causano infiammazione, gonfiore e dolore.

Ahi

La gotta è dolorosa, molto dolorosa.

La manifestazione più comune della gotta è l’artrite acuta, forte dolore in un’articolazione. Nella maggior parte dei casi, colpisce un giunto alla volta; a metà, è il primo giunto nel grande dito del piede. Altri siti frequenti includono l’avampiede, collo del piede, tallone, caviglia e ginocchio. Gotta è raro nella parte superiore del corpo, ma può colpire le dita, polsi e gomiti. In qualsiasi sito, l’attacco di solito inizia bruscamente, spesso di notte. In poche ore, l’articolazione diventa rossa, gonfia, calda e dolorosa. Il dolore e la tenerezza possono essere così gravi che anche una leggera pressione dalla biancheria da letto è un problema. E anche se solo una piccola articolazione è interessata, l’infiammazione può essere abbastanza intensa da causare febbre, dolori muscolari e altri sintomi simil-influenzali.

Senza trattamento, la gotta può anche causare artrite a lungo termine, con gonfiore cronico e danno articolare permanente. I cristalli di urato possono accumularsi in misura notevole, producendo grandi depositi, anche grotteschi, chiamati tophi nelle articolazioni e in altri tessuti. I cristalli possono anche essere depositati nei reni e possono precipitare nelle urine, formando calcoli renali.

Diagnosi

La gotta è facile da riconoscere nell’alluce, dove provoca l’infiammazione caratteristica chiamata podagra. I medici possono spesso fare la diagnosi al telefono, e la maggior parte degli uomini con gotta possono diagnosticare se stessi-in particolare nel loro secondo o terzo attacco di questa malattia ricorrente. Ma in altre articolazioni la diagnosi può essere difficile. È semplice misurare il livello di acido urico nel sangue; un livello elevato supporta una diagnosi di gotta, ma non è definitivo, dal momento che molti uomini sani hanno livelli elevati e alcuni uomini con gotta hanno livelli normali. Altre malattie possono imitare la gotta, tra cui l’artrite reumatoide, le infezioni e la pseudogotta, causata da cristalli di un’altra sostanza chimica (pirofosfato di calcio). Se la diagnosi è in dubbio, i medici possono rimuovere una piccola quantità di liquido dall’articolazione infiammata; nei casi di gotta, il fluido contiene globuli bianchi e cristalli di acido urico, che possono essere visti attraverso uno speciale microscopio polarizzante.

Trattamento

La gotta risponde molto bene ai farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) se si osservano due regole. In primo luogo, il FANS deve essere iniziato il più rapidamente possibile e, in secondo luogo, deve essere usato alla dose massima raccomandata. Molti medici prescrivono l’indometacina (Indocina) alla dose di 50 milligrammi (mg) tre o quattro volte al giorno, ma anche l’altra prescrizione e i FANS da banco sono efficaci. Un’eccezione: l’aspirina non deve essere utilizzata per la gotta perché può aumentare i livelli di acido urico. Dopo due o tre giorni a pieno regime, la dose di FANS può essere ridotta della metà e, nella maggior parte dei casi, il trattamento può essere interrotto dopo soli cinque o sette giorni.

Gli uomini che non possono assumere FANS a causa di gastrite, ulcera peptica o sanguinamento possono ottenere sollievo da un farmaco strettamente correlato, l’inibitore selettivo della COX-2, celecoxib (Celebrex). E se questo nuovo farmaco non può essere usato, un vecchio standby, la colchicina, può aiutare, anche se è caduto in disgrazia perché spesso produce vomito o diarrea nelle alte dosi necessarie. Fortunatamente, un breve corso di prednisone o uno steroide simile di solito fare il lavoro per gli uomini che non possono prendere FANS o celecoxib. Gli steroidi possono anche essere somministrati per via endovenosa a persone che non possono assumere farmaci orali e possono essere iniettati direttamente nell’articolazione infiammata per fornire un rapido sollievo.

Le articolazioni infiammate dovrebbero essere riposate, ma gli uomini possono riprendere le loro normali attività non appena i loro attacchi gottosi si calmano.

Prevenzione

Per secoli, la dieta è stata il pilastro della prevenzione, ma poiché solo circa il 10% dell’acido urico del corpo deriva da fonti dietetiche, non ha funzionato molto bene. Eppure, ogni piccolo aiuto. Quattro rapporti dello studio di follow-up dei professionisti della salute di Harvard mostrano il modo migliore per ottenere quell’aiuto. Il primo rapporto implica carne rossa e frutti di mare come i cattivi e latticini a basso contenuto di grassi come gli eroi. Sebbene alcune verdure siano anche ad alto contenuto di purine (vedi barra laterale), lo studio non ha confermato le osservazioni precedenti che collegavano le verdure alla gotta.

High-purine alimenti che possono aumentare il rischio di gotta

  • Tutte le carni, in particolare carni di organi

  • estratti di Carne e sughi

  • frutti di mare, in particolare sardine e acciughe

  • il Lievito e estratti di lievito

  • i Fagioli, i piselli, e lenticchie

  • Spinaci e asparagi

  • Cavolfiore

  • Funghi

Modificato da Emmerson BT, il New England Journal of Medicine, Vol. 334, n. 7, pp. 445-51.

Il secondo rapporto di Harvard identifica la birra come colpevole ma scagiona il vino; gli spiriti erano associati a un leggero aumento del rischio. Il terzo studio ci dice che gli uomini che perdono 10 chili di peso in eccesso e tenerlo spento riducono il rischio di gotta del 39%. E il più recente studio ci dice che il consumo di caffè a lungo termine sembra ridurre il rischio di gotta. Anche se il caffè non è la vostra tazza di tè, un elevato apporto di liquidi è importante per aiutare a prevenire i calcoli renali di acido urico. Ma uno studio del 2007 ha messo in guardia contro un elevato consumo di bevande zuccherate, che erano legate ad alti livelli di acido urico negli uomini.

Sebbene mesi o anni possano trascorrere tra gli attacchi, oltre il 75% dei pazienti con gotta ha diversi episodi. Gli uomini i cui attacchi sono rari non hanno bisogno di alcun farmaco preventivo, ma dovrebbero avere un FANS a portata di mano da utilizzare al primo segno di un altro attacco. Se gli episodi si verificano spesso, se si dimostrano difficili da trattare, o se livelli di acido urico molto alti prevedono attacchi frequenti, i farmaci possono aiutare.

Ci sono tre modi per prevenire la gotta:

  • Farmaci anti-infiammatori. Assunto quotidianamente, basse dosi di FANS (indometacina, 25 mg due volte al giorno, per esempio) o colchicina (0.6 mg una o due volte al giorno) può prevenire attacchi acuti.

  • Farmaci per promuovere l’escrezione di acido urico. Probenecid (Benemid) è la scelta tradizionale; la dose abituale è da 250 a 500 mg due o tre volte al giorno. Un rash e disturbi intestinali sono gli effetti collaterali più comuni. Poiché il farmaco aumenta l’acido urico nelle urine, può predisporre una persona a calcoli renali e dovrebbe essere evitato nei pazienti con malattia renale. Poiché abbassa i livelli di acido urico nel sangue, può innescare la gotta nella fase iniziale, quindi gli uomini dovrebbero sempre assumere un FANS o una colchicina durante i primi due o tre mesi di terapia con probenecid. L’aspirina è una scelta sbagliata, tuttavia, perché blocca l’attività di probenecid.

  • Farmaci per ridurre la produzione di acido urico. Allopurinolo (Zyloprim) è l’unico farmaco attualmente disponibile in questa categoria, ed è il trattamento di scelta per gli uomini con artrite gottosa cronica o calcoli renali di acido urico. La dose tipica è di 300 mg al giorno, ma alcuni uomini hanno bisogno di più, altri meno. Gli effetti collaterali più comuni sono eruzioni cutanee e disturbi intestinali; possono verificarsi gravi reazioni allergiche, ma sono rare. Poiché l’allopurinolo produce una diminuzione così rapida dell’acido urico che può precipitare la gotta, gli uomini dovrebbero sempre assumere colchicina o un FANS per i primi due o tre mesi di terapia. Febuxostat, un nuovo farmaco per ridurre la produzione di acido urico, potrebbe essere presto disponibile.

La gotta è una vecchia malattia che ha afflitto gli uomini per secoli. Thomas Sydenham, un grande medico del 17 ° secolo, scrisse: “La gotta, a differenza di qualsiasi altra malattia, uccide uomini più ricchi che poveri, uomini più saggi che semplici.”Ma l’era moderna ha assistito a grandi cambiamenti nella gotta. Non uccide mai, e raramente deriva da un comportamento errante. Inoltre, gli uomini saggi non devono temere la malattia; invece, possono imparare a trattare e prevenire gli attacchi stessi con solo un piccolo aiuto da un medico saggio per le vie della gotta.

Disclaimer:
Come servizio per i nostri lettori, Harvard Health Publishing fornisce l’accesso alla nostra libreria di contenuti archiviati. Si prega di notare la data di ultima revisione o aggiornamento su tutti gli articoli. Nessun contenuto di questo sito, indipendentemente dalla data, dovrebbe mai essere usato come sostituto per la consulenza medica diretta dal proprio medico o altro medico qualificato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.