Gli umidificatori possono farti ammalare?

Se l’aria in casa è asciutta, può causare diversi problemi di salute. Alcuni dei più comuni includono labbra screpolate, disidratazione, pelle secca, mal di gola e sangue dal naso.

Uno dei modi più comuni in cui le persone combattono l’aria secca è utilizzando un umidificatore domestico. Questo dispositivo rimette l’umidità nell’aria.

Sfortunatamente, ci sono situazioni in cui un umidificatore per la tua casa può fare più male che bene. Questo porta alla domanda: gli umidificatori possono farti star male?

Comprendere le basi di come funziona un umidificatore e i possibili problemi che possono sorgere è il modo migliore per garantire che si ottengono i benefici per la salute, con nessuno dei potenziali inconvenienti. Continua a leggere per saperne di più su come rimanere in buona salute con l’uso del vostro umidificatore qui.

umidificatore è in bagno

Umidificatori e Problemi di Salute

Alcuni dei problemi di salute che possono insorgere a causa di un umidificatore includono sintomi simil-influenzali, tosse, sinusite o infezioni polmonari, asma flare-ups, e le allergie.

Di solito, si verificano problemi di salute relativi all’uso dell’umidificatore perché il dispositivo contiene muffe o batteri. Se ci pensate, è facile capire perché questo può accadere.

Lo scopo di qualsiasi umidificatore è quello di trattenere l’acqua stagnante utilizzata per creare la nebbia. Sarà poi evaporare attraverso un sistema di stoppino umido, e poi soffiare fuori l’aria inumidita.

Se l’acqua evaporata è sterile, questo non è un problema. Tuttavia, il serbatoio utilizzato per trattenere l’acqua è l’ambiente perfetto per promuovere la crescita di batteri e muffe e funghi.

Una volta che l’umidificatore è stato infettato, l’apparecchio è diventato il sistema di distribuzione perfetto per gli agenti patogeni. Mentre le spore e i germi della muffa vengono soffiati nell’aria, andranno a caccia di una nuova area calda e umida per crescere. Spesso, questo significa che le cavità del seno o polmoni.

Ci sono alcune buone notizie. È abbastanza facile da mantenere il vostro umidificatore da diventare una capsula di petri batterica. Tutto quello che devi fare è una pulizia regolare.

Anche se il vostro umidificatore non dispone di un filtro (che è tipico con un umidificatore nebbia calda) si può ancora ammalarsi se non tenerlo pulito. Questa è una macchina a base d’acqua, ma non è uno sterilizzatore e non è auto-asciugatura.

Ciò significa che qualsiasi umidità che rimane al suo interno alla fine si trasformerà in batteri e muffe. Entrambi questi problemi possono causare gravi problemi di salute.

Ciò che è ironico è che questo è il caso di un prodotto che è stato progettato per aiutare le persone a respirare più facilmente. Le persone che hanno vie respiratorie sensibili o che soffrono di allergie o asma sono particolarmente inclini a problemi causati da umidificatori sporchi. Tuttavia, anche coloro che sono relativamente sani possono essere influenzati da questo.

Tipi di Umidificatori e Potenziali Problemi di Salute Che Presentano

Ci sono diversi tipi di umidificatori utilizzato oggi. Ognuno può creare situazioni uniche in cui possono sorgere problemi di salute.

Maggiori informazioni su questi umidificatori specifici e sui problemi che possono causare sono disponibili qui. Poiché ogni umidificatore è unico nel modo in cui funziona, è fondamentale conoscere i possibili problemi che possono sorgere con ciascuno di essi. Questo ti aiuterà anche a prendere provvedimenti per prevenire il problema, per cominciare.

Umidificatori ad ultrasuoni

Utilizzando vibrazioni ad ultrasuoni, questo umidificatore produrrà umidità sotto forma di una nebbia fredda. Il problema con alcuni umidificatori ad ultrasuoni è che i minerali nell’acqua (in particolare l’acqua del rubinetto) si dissolveranno e entreranno nell’aria come “polvere bianca.”

Questa polvere cadrà sulle superfici nella stanza in cui viene utilizzato l’umidificatore, creando un film bianco. Può anche rappresentare un serio rischio per la salute per le persone con problemi respiratori, compresi i bambini.

Un neonato una volta ha sviluppato una grave lesione polmonare perché respirava in questa composizione minerale aerosolizzata dell’acqua utilizzata, cioè la polvere bianca. L’inalazione accidentale del bambino di questa polvere ha provocato un lieve difetto ventilatorio ostruttivo non reversibile, polmonite, tachipnea e ipossiemia prolungata.

I giovani e coloro che hanno l’asma vengono avvertiti quando si utilizza un umidificatore per i motivi sopra menzionati.

Con umidificatori ad ultrasuoni, è necessario tenere il passo con la manutenzione seguendo le istruzioni di pulizia. Questa è una parte cruciale di fare in modo che questi problemi respiratori non si verificano.

Se non riesci a pulire l’interno del tuo umidificatore, hai creato le condizioni perfette per far prosperare batteri e muffe. Questi inquinanti verranno quindi rispediti nell’aria attraverso la nebbia creata dall’umidificatore.

Umidificatori per vaporizzatori

Il rischio legato alla respirazione di batteri e minerali nell’aria viene ridotto con un vaporizzatore caldo. Mentre questo è vero, il rischio di una bruciatura è più alto. Un vaporizzatore caldo ha un elemento riscaldante che farà bollire l’acqua nel serbatoio, rilasciando l’umidità nell’aria come vapore.

Pulire regolarmente queste unità è un must perché l’ambiente umido e caldo nel serbatoio è il terreno di coltura perfetto per muffe e batteri.

Poiché il vapore prodotto da queste unità è semplicemente acqua ricircolata dall’acqua contenuta nell’unità, potrebbe produrre batteri e muffe, che vengono poi rispediti in aria se il dispositivo non viene mantenuto e pulito. Nel tempo, questo può causare polmonite da ipersensibilità, chiamata anche polmone umidificatore, che è una malattia potenzialmente pericolosa che colpisce il sistema respiratorio.

Gli esperti hanno chiarito che non dovresti usare questo stile di umidificatore intorno ai bambini poiché il rischio di essere bruciato è molto più alto. La maggior parte di questi sono caldi al tatto e se vengono versati, l’acqua molto calda verrà spruzzata.

Umidificatori evaporativi

L’EPA ha chiarito che il tipo più sicuro di umidificatore è l’umidificatore evaporativo. C’è una probabilità molto più bassa di questo tipo dell’umidificatore di rilasciare i minerali o i batteri dispersi nell’aria nell’aria. Un umidificatore evaporativo funziona inviando aria non riscaldata sul materiale umido e assorbente, come uno stoppino o un filtro.

Se il tuo obiettivo è una sana qualità dell’aria interna, un umidificatore evaporativo è un’opzione intelligente rispetto al vaporizzatore o agli umidificatori ad ultrasuoni sopra menzionati. L’opzione evaporativa può auto-regolato e per prevenire casi di sovra-umidificazione.

L’umidificazione eccessiva è un problema con la maggior parte degli umidificatori moderni perché la natura forzata dell’umidità della meccanica creerà comunque i livelli di umidità desiderati, indipendentemente dal livello di umidità corrente. Se un ambiente è troppo umido, crea le condizioni perfette per la crescita di batteri e muffe, che possono causare reazioni allergiche e problemi di salute.

Mentre un umidificatore evaporativo è il miglior tipo di umidificatore da scegliere, va notato che è ancora importante mantenere i serbatoi di acqua pulita utilizzando una manutenzione regolare. Se c’è una superficie che trattiene l’acqua seduta, deve essere pulita regolarmente per prevenire la crescita di muffe.

Consigli di pulizia per qualsiasi umidificatore

Quando si tratta di un umidificatore, ci sono alcuni consigli di pulizia di base che dovete sapere. Continua a leggere per scoprire cosa sono questi.

Pulire la base dell’umidificatore

Assicurarsi di seguire le istruzioni specifiche del produttore durante la pulizia dell’umidificatore. Mentre questo è importante, ci sono altre linee guida generali che si applicheranno a qualsiasi macchina standard.

Per pulire a fondo l’umidificatore, disinfettare la base utilizzando una miscela di perossido di idrogeno o è possibile utilizzare aceto distillato bianco. Per pulire la base, attenersi alla seguente procedura:

  • Scollegare l’umidificatore
  • Rimuovere il serbatoio dell’acqua e il filtro
  • Metti un sacco di aceto o di perossido di idrogeno in unità di base
  • Utilizzare uno spazzolino da denti per pulire l’accumulo di minerali e cinema
  • Lasciare che il liquido sedere per 10 a 30 minuti
  • Versare il liquido e aggiungere acqua fresca per lavare via
  • Lasciare che l’aria di base lavaggio

Questi passaggi contribuirà a garantire la base del vostro umidificatore è pulito. Tenete a mente, se non si riesce a pulire questa parte, insieme con gli altri, non importa quali altri passi si prende. I batteri e le muffe in questa parte saranno ancora rilasciati nell’aria, attraverso la nebbia.

Pulire lo stoppino

Un umidificatore a nebbia fredda non avrà uno stoppino evaporativo. Tuttavia, i modelli di pavimento più grandi funzionano utilizzando un pad traspirante che assorbe l’acqua, che consente l’evaporazione. Lo stoppino può essere un pad cilindrico o piatto che si adatta attorno a un tamburo rotante.

Non importa il tipo di stoppino presente, portarlo fuori l’umidificatore ogni volta che viene pulito. Assicurarsi di risciacquare bene in acqua pulita. Non utilizzare alcun tipo di soluzione detergente sullo stoppino.

Se lo stoppino dell’unità appare coperto da depositi bianchi di minerali, dovrebbe essere sostituito con un nuovo stoppino fresco. Nessuna quantità di pulizia sta per ripristinare uno stoppino che è questo danneggiato per una corretta, come nuova condizione.

Pulire il serbatoio

Il serbatoio dell’acqua di un umidificatore è un rifugio per muffe e batteri. Deve essere pulito regolarmente per garantire che queste sostanze non abbiano la possibilità di prendere piede.

I passaggi per pulire il serbatoio includono:

  • Mescolare quattro parti di acqua e perossido di idrogeno in una parte
  • Lasciare la soluzione rimanere nel serbatoio per un minimo di 30 minuti
  • Risciacquare bene con acqua pulita

Assicurarsi di lasciare asciugare il serbatoio all’aria quando il processo di pulizia è completo. Non aggiungere più acqua fino a quando il sistema è completamente asciutto, che sta per aiutare a prevenire problemi futuri.

Per impedire l’avvio della crescita di muffe o batteri, sostituire l’acqua nel serbatoio ogni giorno. È una buona idea utilizzare il processo di pulizia di cui sopra una volta alla settimana.

Potrebbero esserci ancora problemi con un umidificatore pulito?

Sembra che l’umidificatore stia ancora causando problemi alla gola e ai seni dopo averlo pulito? Se è così, potrebbe essere necessario smettere di usare l’acqua del rubinetto nell’umidificatore e passare all’acqua distillata.

L’acqua del rubinetto è piena di contaminanti e minerali che possono favorire la crescita di batteri. I minerali sono particolarmente presenti se hai problemi con l’acqua dura.

Sono i contaminanti dell’acqua dura che causano la polvere bianca. Con acqua distillata, il processo di evaporazione utilizzerà solo le molecole d’acqua, che lascia dietro di sé eventuali depositi minerali.

Col passare del tempo, l’accumulo di depositi minerali trovati in un umidificatore portatile sarà così tanto che il dispositivo non funzionerà in modo efficiente. Se ciò accade, è necessario acquistare un nuovo umidificatore. Inoltre, se si può vedere l’accumulo di minerali nel dispositivo, si può sentire batteri abbastanza sicuri è presente, anche.

A questo punto, potrebbe essere una buona idea apportare una modifica a un umidificatore antimicrobico. Questo tipo di unità purificherà l’acqua immagazzinata, producendo una nebbia più sana e più pulita.

Considerare un umidificatore per tutta la casa

Se si dispone di un sistema HVAC che include una funzione di umidificatore integrata, i componenti devono essere mantenuti e puliti regolarmente. Questo è come il processo utilizzato per un umidificatore portatile.

Se non si riesce a farlo, potrebbero verificarsi problemi di salute. Assicurarsi di seguire attentamente le istruzioni del sistema per assicurarsi che rimanga pulito e sano.

Gli umidificatori possono farti star male: ora sai

Quando si tratta della domanda, “gli umidificatori possono farti star male”, ora lo sai. Se non vengono puliti, mantenuti e curati correttamente, la risposta è un sonoro ” sì.”

Non c’è dubbio che un umidificatore possa essere una grande aggiunta a qualsiasi famiglia. Tuttavia, ci sono diversi passaggi che è necessario adottare per garantire che il vostro umidificatore sta fornendo i benefici sani sperato.

Sei pronto a saperne di più sull’utilizzo di un umidificatore nella tua casa? Se è così, contattaci. Abbiamo messo tempo e fatica nel garantire che il vostro umidificatore fornisce i benefici per la salute che dovrebbe.

la famiglia comunica in una grande stanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.