Gli scoiattoli di terra di Richardson: Dieta

Dieta degli scoiattoli di terra di Richardson(noti anche come gopher)

Gli scoiattoli di terra di Richardson sono prevalentemente erbivori, con una dieta composta dall ‘ 80-100% di vegetazione, integrata da insetti come le cavallette. Poiché gran parte della prateria naturale è stata distrutta a causa delle pratiche agricole e dell’urbanizzazione, è difficile valutare la dieta naturale e preferita degli scoiattoli di terra di Richardson. La vegetazione precisa mangiata dipende dalla zona in cui vivono, ma comprende principalmente foglie di erbe e forbi, fiori e semi. Nelle aree agricole coltivate, gli scoiattoli di terra di Richardson non hanno altra alternativa che mangiare i semi e le piantine di cereali domestici come grano, orzo e avena. Nelle aree urbane, mangiano la vegetazione disponibile nei parchi e nei viali.

Gli scoiattoli di terra di Richardson non uccidono per il cibo, ma a volte mordicchiano carne facilmente ottenuta, come l’uccisione stradale. Gli scoiattoli di terra di Richardson non sono grandi predatori di uccelli nidificanti al suolo; possono occasionalmente mangiare uova o pulcini di piccoli uccelli passeriformi, ma le uova più grandi non vengono mangiate a meno che non siano già danneggiate o aperte. In un esperimento osservazionale con diverse dimensioni di uova, nessun scoiattolo di terra era in grado di aprire uova di fagiano o uova di gufo domestico; alcune femmine aprivano occasionalmente uova di quaglia giapponesi, ma di solito solo se il guscio di quaglia era particolarmente ruvido.


Scoiattolo di terra femmina di Richardson che tenta di aprire un uovo di quaglia giapponese. Questa femmina ha cercato di aprire 18 uova di quaglia, ma ci è riuscita solo una volta.
Fonte: Michener (2005)

All’emergere da 4-8 mesi di letargo, gli scoiattoli di terra di Richardson iniziano immediatamente a foraggiare la vegetazione senescente rimasta dall’anno precedente. Nel momento in cui le femmine allattano, la crescita verde della nuova stagione è iniziata, fornendo alla madre l’acqua e le sostanze nutritive necessarie per fare il latte per i suoi bambini in crescita. I giovani iniziano a mangiare la vegetazione immediatamente all’emergere dalla tana natale a circa 30 giorni di età, dopo di che smettono presto di bere il latte materno. Per tutti gli scoiattoli di terra di Richardson, la maggior parte del loro tempo fuori terra nella stagione attiva viene speso per il foraggiamento, prima per far fronte ai costi di riproduzione (adulti) o crescita (giovani) e poi per ingrassare per la stagione di ibernazione.

Gli scoiattoli di terra di Richardson hanno piccoli sacchetti di guancia in cui possono trasportare vegetazione tagliata o semi. Se trovano una miniera di semi, le femmine riempiono i sacchetti di controllo e si ritirano in un luogo sicuro per mangiare i semi. I maschi anche stash semi nei sacchetti di controllo, ma di solito scaricare i semi sottoterra, poi tornare per più fino a quando la fornitura è esaurita.


Scoiattolo di terra di Richardson maschio giovanile con orzo nei suoi sacchetti di guancia. Questo animale è stato ucciso da un veicolo mentre attraversava una strada tra il suo sistema di tane e il campo dove ha trovato l’orzo.

Maschio, ma non femmina, gli scoiattoli di terra di Richardson giacevano in un deposito di semi nell’hibernaculum. Poi, alla fine della stagione di ibernazione, nei pochi giorni tra la fine del torpore e la prima emergenza fuori terra in primavera, i maschi mangiano i semi che avevano nascosto prima del letargo. Questa fonte di energia permette la ricrudescenza testicolare e un accumulo di depositi di grasso prima dell’inizio della stagione degli amori.

Pagine correlate: Habitat
Ciclo di attività annuale
Comportamento di ibernazione
Gli scoiattoli di terra di Richardson come parassiti

Fonti: I PDF di molti di questi articoli possono essere scaricati dalla pagina delle pubblicazioni di Michener

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.