Gli 8 stili di apprendimento

Gli 8 stili di apprendimento

Ci sono molti stili di apprendimento che mostrano le preferenze delle persone per l’apprendimento e l’elaborazione di nuove informazioni. Anche se queste non sono categorie scientifiche difficili e dovrebbero essere utilizzate più come linee guida che come regole, ci sono 8 stili di apprendimento che sono ben riconosciuti e fungono da strumenti utili per personalizzare le lezioni agli studenti. E alcuni sono sorprendentemente specifici.

Continua a leggere per ulteriori informazioni su come utilizzare gli stili di apprendimento nelle tue lezioni. Oppure scopri di più sulle soluzioni EdTech di ViewSonic per migliorare una varietà di risultati di apprendimento.

Tutti gli studenti – giovani e meno giovani – hanno uno stile di apprendimento specifico e hanno maggior successo quando vengono insegnati usando quel particolare metodo.

Prima di continuare, fermiamoci e parliamo dell’elefante nella stanza. Quella frase iniziale è un fatto o una finzione? Sulla carta di prova, scrivere ” F” per “Fatto” o “F” per ” Finzione.”Puoi farlo perché sembra che non ci sia una risposta assoluta, in bianco e nero, giusta o sbagliata qui (alcuni potrebbero non essere d’accordo anche lì!).

Quello che c’è, tuttavia, è un sacco di dibattito sull’argomento delicato. In breve, è probabilmente meglio non guardare la questione come una domanda basata sui fatti. Non è “Qual è la radice quadrata di 144?”o,” Nome della capitale del Brasile.”È più simile a un argomento di saggio aperto, che potrebbe essere una sorpresa per alcuni.

Ecco la linea di fondo: le persone sembrano favorire diversi modi di apprendimento. La scienza potrebbe non sostenere in modo coerente l’efficacia di adattare gli stili di insegnamento ai singoli studenti. Ma anche alcuni critici ammettono che potrebbe essere una buona idea avere familiarità con le preferenze delle persone riguardo all’acquisizione di informazioni. Quindi, tenendo presente questo spirito, facciamo un tour dei vari stili di apprendimento. E, esploreremo anche un po ‘ di più su quel controverso elefante sopra.

Se sei interessato a come alcuni di questi stili di apprendimento potrebbero reggere in un ambiente di classe online, assicurati di controllare i pro ei contro dell’apprendimento a distanza sincrono o i pro ei contro dell’apprendimento a distanza asincrono.

Gli 8 stili di apprendimento

Per prima cosa. Quel numero-8-come l’età, è solo un numero. Le persone non sono d’accordo su quanti stili esistono. Ad esempio, Neil Fleming, un insegnante neozelandese, nel 1987 ha stabilito il suo popolare modello VARK, che include:

  • Studenti visivi
  • Studenti uditivi
  • Studenti di lettura/scrittura
  • Studenti cinestetici (fisici)

Se sei interessato a vedere che tipo di studente sei sotto il sistema VARK, controlla questo link.

Altri, al contrario, credono che ci siano molti più di quattro tipi di stili di apprendimento. Lo psicologo Scott Barry Kaufman, nel suo articolo 2018 Scientific American, ha scritto che il numero di stili di apprendimento proposti varia da 3 a 170! Puoi leggere il suo articolo qui. Una parola di avvertimento sull’articolo del dottor Kaufman, però. È molto critico nei confronti del modello di stili di apprendimento.

OK, pur mantenendo un po ‘ sano di scetticismo, insieme a una mente aperta, qui ci sono otto stili di apprendimento come proposto da alcuni studiosi:

Gli 8 stili di apprendimento

Studenti visivi (spaziali)

Per molte persone, sicuramente, gli “occhi ce l’hanno.”Queste persone preferiscono quando le informazioni sono presentate visivamente. Piuttosto che informazioni dettagliate scritte o parlate, tali studenti rispondono meglio a:

  • Grafici, grafici o tabelle
  • Immagini e fotografie
  • Ausili visivi, come proiettori
  • Informazioni organizzate visivamente (ad esempio, categorie con codice colore)
  • Metafore che sfruttano la visualizzazione (ad esempio,, “Il campo di battaglia era un mare di morte”)

Uditivo (audio) Studenti

Altri sembrano rispondere più favorevolmente al suono e sono in grado di ricordare di più quando ascoltano le informazioni. Questi studenti beneficiano molto dalle lezioni che coinvolgono l’ascolto e la conversazione. Durante la lettura, spesso li aiuta a farlo ad alta voce. Alcune idee per migliorare la loro esperienza di apprendimento includono:

  • Musica (che può aiutare fornendo una connessione emotiva)
  • Rime pronunciate ad alta voce
  • Audiolibri quando appropriato

Studenti fisici (tattili)

Per alcuni, l’approccio educativo più efficace comporta l’interazione fisica con le cose. Questa è una vera e propria ” esperienza pratica “che enfatizza un tipo di” apprendimento facendo”, piuttosto che semplicemente sedersi e ascoltare un insegnante spiegare concetti. Questo è il “cinestetico”, o K nel modello VARK menzionato in precedenza. Ci sono diversi metodi per raggiungere gli studenti che preferiscono questo stile di apprendimento:

  • Utilizzare esercizi che vengono allievi loro sedi
  • Consentire loro di disegnare come un’attività
  • Ottenere loro di eseguire un esperimento o di role-play
  • Incorporare le attività che comportano la recitazione o la danza
  • Introdurre il puzzle o altri oggetti fisici sono in grado di gestire

Verbale Studenti (aka Linguistiche Studenti)

Ecco, la chiave non è tanto se l’informazione è scritta o parlata. Piuttosto, questi tipi di studenti semplicemente godere facendo uso della lingua stessa. Come gli studenti uditivi, quelli verbali godono di rime e giochi di parole. Qui ci sono alcune strategie per meglio promuovere l’apprendimento tra questi individui:

  • Incoraggiare una discussione di gruppo
  • Assegnare gli argomenti per le presentazioni in classe
  • Dare loro ruolo con scenari interessanti
  • Promuovere la flessibilità relative all’apprendimento di nuovi vocaboli

8 Stili di apprendimento

Logico (analitica) Studenti

Mentre aural gli studenti possono beneficiare di formare un legame emotivo con il suono, logico studenti cercare i modelli e le tendenze di ciò che imparano. Cercano le connessioni, le ragioni e i risultati. Gli insegnanti possono motivarli meglio utilizzando lezioni che:

  • Introducono domande che richiedono interpretazione e inferenza
  • Presentano materiale che richiede capacità di risoluzione dei problemi
  • Incoraggiarli a raggiungere conclusioni basate su fatti e ragionamenti

Studenti sociali (aka Studenti linguistici)

Questi studenti preferiscono lezioni educative che implicano la partecipazione con gli altri. Oltre a godersi l’interazione sociale, sembrano ottenere maggiori informazioni in questo modo. Per aiutare questi studenti, alcuni buoni approcci sono:

  • Utilizzare le attività di gruppo
  • Incorporare il gioco di ruolo
  • Incoraggiare gli studenti a porre altre domande e condividere storie

Solo Studenti

In contrasto con l’apprendimento sociale, ci sono studenti che preferisce studiare da solo. Quando da soli, questi individui prosperano. Per aiutare questo stile di studente, gli insegnanti possono:

  • Utilizzare esercizi che si concentrano sull’apprendimento individuale e di problem-solving
  • Chiedi agli studenti di tenere un diario
  • Riconoscere le loro realizzazioni individuali

Naturale/ Natura Studenti

8 Stili di Apprendimento

Infine (almeno per questo articolo), ci sono studenti che fanno meglio quando si interagisce con Madre Natura. Sembrano rispondere meglio a un tipo di apprendimento più pacifico e naturale. In molti modi, sono simili agli studenti fisici e tattili. La differenza principale è che preferiscono fare il loro” hands-on ” di apprendimento al di fuori. Alcune idee per far emergere il meglio in questi studenti includono:

  • Fai esperimenti “pratici”
  • Conduci alcune lezioni all’aperto
  • Usa esempi dalla natura nelle spiegazioni

Il Takeaway

Qualunque sia la tua opinione su quanto sia valido adattare gli stili di insegnamento a uno degli otto stili di apprendimento (o 170, se è per questo!), c’è merito nel riconoscere che gli approcci all’apprendimento variano. Sapendo questo permette agli educatori di cercare i modi più efficaci per raggiungere alcuni studenti, in particolare quelli con difficoltà comportamentali o di apprendimento. Per lo meno, si apre la porta per una discussione approfondita e l’esplorazione di metodi e tecniche educative che potrebbero aiutare.

Se sei più interessato a saperne di più sui diversi stili di apprendimento, consulta il nostro post Sui pro e contro dell’apprendimento a distanza asincrono. Inoltre, se ti trovi a lavorare da casa, leggi How to Work from Home: A 2020 Guide to Remote Work.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.