Genetica di popolazione del popolo ebraico in tutto il mondo

La lingua ebraica e la religione ebraica sono stati intorno per migliaia di anni. Nato in piccole enclavi religiose in Mesopotamia, Israele e Giudea, l’ebraismo presto abbracciò il proselitismo e si diffuse rapidamente nel Vecchio Mondo in competizione con il paganesimo e le sue controparti monoteistiche successive. Gli ebrei stabiliscono diversi regni potenti in Nord Africa e Arabia come i regni Ḥimyarite e Axum accanto a potenti comunità e centri spirituali. Khazaria nel Caucaso fu l’ultimo impero ebraico e si dissolse durante il Medioevo. Dopo il crollo dei loro regni e la distruzione dei loro centri religiosi, vagabondaggi, insediamenti su piccola scala, e la dispersione divenne una grande parte della storia ebraica. Per gran parte di quella storia, gli ebrei riuscirono a mantenere il loro patrimonio e la loro identità culturale anche in assenza di uno stato geografico. Dal loro emergere come persone, per tutto il Medioevo e fino all’era moderna, processi demografici come migrazioni, mescolanza e assimilazione hanno continuamente rimodellato la struttura del genoma degli ebrei di tutto il mondo facendo domande sulla loro storia e origine ancora più intriganti. Sebbene la storia orale suggerisca legami mediorientali con quasi tutta la comunità ebraica, le prove genetiche sono scarse. La questione di origine ebraica ha ampie implicazioni al di là della storia, che hanno rilevanza critica per la medicina, antropologia, linguistica, giustizia sociale, e altro ancora.
Con sia la storia che le prove genetiche che indicano una storia demografica più complessa di quanto suggerito in precedenza, i genetisti, ora armati di potenti strumenti bioinformatici e statistici, hanno iniziato a impiegare dati a livello genomico, che hanno già prodotto scoperte affascinanti. Il crescente numero di set di dati disponibili al pubblico ha reso la ricerca sull’argomento ancora più fattibile e più ampia che mai.
Questa proposta cerca quindi di stabilire una piattaforma imparziale per pubblicare articoli che a) descrivono analisi originali che utilizzano dati genetici nel tentativo di rispondere a domande riguardanti l’origine di diverse comunità ebraiche mondiali o b) discutono i risultati di precedenti analisi che utilizzavano dati genetici nel tentativo di rispondere a domande riguardanti l’origine di diverse comunità ebraiche mondiali.
Gli autori sono tenuti a mantenere la massima sensibilità a questa popolazione e qualsiasi altra popolazione seguendo le linee guida etiche convenzionali nel campo.

Nota importante: Tutti i contributi a questo Argomento di ricerca devono rientrare nell’ambito della sezione e della rivista a cui sono sottoposti, come definito nelle loro dichiarazioni di missione. Frontiers si riserva il diritto di guidare un manoscritto fuori campo verso una sezione o una rivista più adatta in qualsiasi fase della revisione tra pari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.