Festa del Battesimo del Signore

Chiesa cattolica romanamodifica

Il Battesimo del Signore è osservato come una festa distinta nel rito romano, anche se in origine era uno dei tre eventi evangelici segnati dalla festa dell’Epifania. Molto tempo dopo che la visita dei Magi aveva oscurato in Occidente gli altri elementi commemorati nell’Epifania, Papa Pio XII istituì nel 1955 una commemorazione liturgica separata del Battesimo.

Il Calendario Tridentino non ebbe festa del Battesimo del Signore per quasi quattro secoli. Poi la festa è stata istituita, sotto la denominazione di “Commemorazione del Battesimo di nostro Signore”, per la celebrazione, il 13 gennaio, come una grande matrimoniale, utilizzando per l’Ufficio e la Messa a quelli precedentemente detto su l’Ottava dell’Epifania, che Pio XII abolito; ma se la Commemorazione del Battesimo di Nostro Signore si è verificato domenica, l’Ufficio e la Messa sono quelli della Festa della Santa Famiglia, senza alcuna commemorazione.

Nella sua revisione del calendario cinque anni dopo, Papa Giovanni XXIII tenne il 13 gennaio la “Commemorazione del Battesimo di nostro Signore Gesù Cristo”, con il rango di festa di seconda classe.

A soli 14 anni dall’istituzione della festa, Papa Paolo VI ha fissato la sua data come la prima domenica dopo il 6 gennaio (già il 9 gennaio o il 13 gennaio) o, se in un determinato paese l’Epifania viene celebrata il 7 o l ‘8 gennaio, il lunedì successivo, l’ 8 o il 9 gennaio.

Papa Giovanni Paolo II ha iniziato una consuetudine per cui in questa festa il Papa battezza i bambini nella Cappella Sistina.

Chiese luteranemodifica

In passato, le Chiese luterane come con altre chiese cristiane occidentali, commemoravano il Battesimo del Signore nell’ottava della festa dell’Epifania.

La Festa del Battesimo del Signore è celebrata oggi in molte parrocchie luterane come una festa separata, la prima domenica dopo la festa dell’Epifania.

Comunione anglicanamodifica

Nella Chiesa d’Inghilterra, l’Epifania può essere osservata il 6 gennaio o la domenica tra il 2 e l ‘ 8 gennaio. Se l’Epifania viene osservata di domenica 6 gennaio o prima, il Battesimo di Cristo viene osservato la domenica successiva. Se l’Epifania viene osservata il 7 o l ‘8 gennaio, il Battesimo di Cristo viene osservato il lunedì successivo, l’ 8 o il 9 gennaio. Nella Chiesa d’Inghilterra, il Tempo ordinario non inizia fino al giorno dopo la Presentazione di Cristo nel Tempio.

Nella Chiesa episcopale , l’Epifania è sempre celebrata il 6 gennaio e il Battesimo del Signore è sempre celebrato la domenica successiva. Non è chiaro se la Festa del Battesimo di nostro Signore sia o meno la fine del periodo natalizio per la Chiesa episcopale. Da un lato, il Libro di preghiere si riferisce ai “Dodici giorni di Natale” e distingue chiaramente le stagioni di Natale ed Epifania, quest’ultima che si estende fino al Mercoledì delle Ceneri. D’altra parte, il Libro di preghiere consente l’uso continuato delle preghiere e delle letture natalizie nei giorni feriali successivi all’Epifania e che portano al Battesimo di nostro Signore. Inoltre, l’Epifania e il Battesimo di Cristo sono visti come appositamente collegati, permettendo l’interpretazione che Christmastide si estende e termina con la Festa del Battesimo di nostro Signore la domenica successiva all’Epifania.

Chiese metodistemodifica

Tradizionalmente, le Chiese metodiste partecipano a una liturgia di rinnovo del patto durante i servizi della notte di guardia che si tengono a Capodanno.

La Festa del Battesimo del Signore viene celebrata in molte parrocchie metodiste la seconda domenica di gennaio, dopo che la festa dell’Epifania è già avvenuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.