Falsa affermazione: il bicarbonato di sodio e il succo di limone possono aiutare a prevenire l’infezione da coronavirus

Dallo staff Reuters

5 min Leggi

Un post sui social media suggerisce che bere bicarbonato di sodio e succo di limone riduce l’acidità del corpo e il rischio di contrarre Il post, che afferma anche “Il coronavirus muta e si moltiplica nel corpo attraverso le cellule acide”, ha oltre 34 condivisioni su Facebook a partire dal 6 marzo 2020. Un esempio può essere visto qui .

Reuters non ha trovato alcuna prova che suggerisce il consumo di bicarbonato di sodio (bicarbonato di sodio) o limone aiutare a prevenire l’infezione da COVID-19. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) non esiste ancora una cura specifica per il nuovo coronavirus. “Non ci sono trattamenti specifici per COVID-19 e il trattamento si basa sulla presentazione clinica. La maggior parte dei casi sono lievi e autolimitanti e trattati sintomaticamente”, ha detto a Reuters un portavoce dell’OMS.

La rivendicazione completa recita:

“a Causa del crescente problema del coronavirus è stato trovato che il coronavirus muta & moltiplica nel corpo con l’acido cellule, in forma semplice, se si dispone di troppo acido cellule nel vostro corpo sono più probabilità di essere infettati da coronavirus & se hai meno acido cellule avrete meno possibilità di essere infettati, & sappiamo che il bicarbonato di sodio riduce l’acido cellule nel corpo, in modo da per te stesso chiaro di acido cellule, bere una piccola quantità della miscela di acqua & bicarbonato di soda, basta prendere 1 o anche mezzo cucchiaio di esso & versarlo nel distributore di acqua o bere bottiglia solo per mantenere le cellule acide a un livello minimo. Stai al sicuro.

Per un’altra alternativa il succo di limone dei limoni stessi può aiutare a ridurre le cellule acide. Ora che lo sai, è tuo dovere dire alla prossima persona che ne parli.

-DeCactus”

Questa falsa affermazione potrebbe essere aumentata dalla teoria condivisa online che le diete “alcalinizzanti” aiutano a prevenire il cancro. Questa teoria si basa sull’idea che le cellule tumorali prosperano in ambienti altamente acidi, il che significa che una dieta alcalina potrebbe aiutare a prevenire la malattia. Questa teoria è stata negata da esperti del settore come l’American Institute for Cancer Research. L’istituto afferma: “Gli studi che hanno scoperto che le cellule tumorali prosperano in un ambiente acido sono stati fatti in un ambiente di laboratorio.

Sarebbe quasi impossibile alterare l’ambiente cellulare per creare un ambiente meno acido nei nostri corpi. Ad esempio, lo stomaco è molto acido per una corretta digestione, quindi non lo vorremmo più alcalino.”Continuano a menzionare che le diete ricche di frutta e verdura sane possono aiutare il trattamento del cancro, ma piuttosto a causa delle loro vitamine e minerali anziché essere alimenti alcalini.

Il MD Anderson Cancer Center dell’Università del Texas sottolinea che mentre una dieta alcalina potrebbe rafforzare un’alimentazione sana, le modifiche dietetiche non cambieranno l’acidità del corpo umano. “Ancora più importante, non c’è modo che gli alimenti che consumi possano alterare i livelli di pH del sangue. Il pH del corpo è strettamente regolato. Se cambi la tua dieta potresti vedere cambiamenti nel pH della tua saliva o urina perché questi sono prodotti di scarto, ma non c’è modo che tu possa mai mangiare abbastanza cibo alcalino che influisce sul tuo sangue.”

L’Università della California San Diego condivide sul suo sito di salute: “Ancora una volta, la dieta alcalina raccomanda di consumare principalmente frutta e verdura, che è un modello di mangiare raccomandato per prevenire il cancro. Tuttavia, queste raccomandazioni non si basano sull’acidità o alcalinità degli alimenti, ma piuttosto sul fatto che questi alimenti sono ricchi di vitamine, minerali, fitonutrienti e fibre.”

Per saperne di più sul cancro e la dieta alcalina qui ; qui ; qui e qui )

Per proteggersi dal nuovo coronavirus, l’OMS raccomanda che le persone si lavino spesso le mani, si coprano la bocca e il naso quando starnutiscono o tossiscono ed evitino uno stretto contatto con coloro che sono malati. (Vedi i consigli dell’OMS per il pubblico qui e un video Reuters su come proteggere contro COVID-19 qui).

Non esiste una prova medica pubblicata che bere bicarbonato di sodio e succo di limone possa aiutare a prevenire il nuovo coronavirus. Secondo l’OMS non esiste un trattamento specifico per COVID-19. Gli esperti confermano che i cambiamenti dietetici non influenzeranno l’acidità del corpo umano.

VERDETTO

Falso: bere bicarbonato di sodio o succo di limone non riduce l’acidità del corpo, né aiuta a proteggere contro COVID-19

I nostri standard: I principi Thomson Reuters Trust.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.