Donna iniettata con droga Knockout alla stazione di servizio

Affermazione: Una donna avvicinata da uno sconosciuto in una stazione di servizio è stata iniettata con una droga knockout tramite una stretta di mano.

Esempio:

JUNIOR Al MERCATO Sandbridge Rd, vicino ai villaggi di LAGOMAR e HERITAGE PARK, una donna da Sandbridge era il pompaggio di gas, quando un uomo è venuto e ha chiesto i soldi per il gas. Lei gli ha dato un paio di dollari poi ha finito di pompare gas. Era al telefono con un suo amico in quel momento. Prima di tornare in macchina, l “uomo è tornato, afferrò la mano e il polso e ha agito come se stesse stringendo la mano dicendo” Grazie mille per la vostra generosità.”Indossava un anello molto grande e le strinse saldamente la mano. La donna salì in macchina e mentre usciva, una macchina la tagliò davanti e un’altra macchina tirò dentro e la seguì da vicino. Con in un miglio la donna ha detto la sua amica al telefono si sentiva le vertigini e stava per svenire. La sua amica le ha detto di non accostare ma di trovare il luogo pubblico più vicino. Arrivò al parcheggio di Margie e Rays e svenne sui gradini anteriori. Aveva due ferite da puntura sul polso e il rapporto tossicologico ha mostrato che le era stata iniettata qualcosa come la droga per stupro. La gente pensa che questi uomini stanno prendendo di mira le donne che sospettano di essere vicino a casa quando ottengono il gas poi li seguono, sperando che passeranno nei loro passi carrai o case in modo da avere pieno accesso a loro in un luogo privato. Essere consapevoli, essere sicuri, si prega di condividere!!!!

Origini: Questa voce su un presunto tentativo di rapina in Virginia Beach è simile ad altri (apocrifo) avvertenze presumibilmente coinvolgono l’uso di burundanga: la vittima viene avvicinata in una stazione di servizio da uno sconosciuto con un pretesto, lo straniero inizia una qualche forma di scambio fisico o contatto, la vittima viene seguita da altri veicoli mentre lascia il luogo, e la vittima subito dopo inizia a sentirsi male e stordito, ma riesce solo a fuggire i suoi inseguitori in un luogo di sicurezza prima di svenire. Ovvio inferenza è che uno degli autori surrettiziamente scivolato loro vittima designata di un fast-acting knockout farmaco che è effettivamente trasmessa attraverso il semplice contatto con la pelle o leggera di superficie iniezione di un farmaco che consentirebbe il tempo sufficiente per la vittima a lasciare l’area pubblica e isolato in cui l’aiuto non era immediatamente disponibile, prima ha perso la coscienza, dopo di che gli autori avrebbero rob (e, possibilmente, di stupro o omicidio) di lei. (Molti di questi elementi sono comuni anche agli avvertimenti apocrifi sugli estranei che tentano di vendere profumi nei parcheggi.)

Ciò che distingue questo particolare advisory è il presunto metodo di consegna per il farmaco knockout: un anello indossato dall’assalitore usato per iniettare mickey finn nel bersaglio durante una stretta di mano.

Come con tutti gli avvertimenti di questa gente che abbiamo incontrato, la polizia ha trovato all’inchiesta, che i dettagli dell’ipotesi di reato (come riportato nella circolare i messaggi di posta elettronica) non sono state confermate dall’evidenza:

Secondo il Virginia Beach Dipartimento di Polizia, l’inchiesta in questione è chiusa. La loro conclusione era che nessun crimine è stato commesso, e l’intera e-mail era un mito urbano alimentato da Internet.

La polizia ha detto che non c’erano prove a sostegno dei due elementi chiave della storia nell’e-mail relativa a un presunto tentativo di iniettare una donna con un farmaco o una tossina che ha portato alla malattia che ha sperimentato poco dopo il suo incontro.

” Dai risultati dell’ospedale, non c’erano ferite da puntura, nessun segno. Nessun tipo di lesioni a lei e l’ospedale non può trovare nulla di male medico con lei. Quindi tutto dopo che questo è nella e-mail che parla della droga data-stupro, che parla delle ferite da puntura, ogni cosa in là a questo punto, abbiamo ritenuto come falso,” ha detto Bernstein.

Ultimo aggiornamento: 10 novembre 2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.