Domande frequenti-Molestie sessuali

D. Come faccio a sapere se la condotta di qualcuno si qualificherà come “sgradita”?
A. In generale, la condotta sessuale sgradita può essere, ma non è limitata a, uno dei seguenti atti o comportamenti che non sono esplicitamente invitati dal destinatario: avances sessuali indesiderate, pressione sottile o palese per l ” attività sessuale, toccare inutili o indesiderati, stalking, manifestazioni sessualmente suggestive, molestie deliberate, richieste di favori sessuali, promesse di doni in cambio di sesso, telefonate luride, messaggi osceni ed e-mail, o di essere impropriamente seguito o guardato da un istruttore, datore di lavoro o pari.

D. Se sono a disagio con la condotta sessuale di qualcuno nei miei confronti, cosa dovrei fare?
A. Se qualcuno sta dicendo o facendo qualcosa di natura sessuale che può essere inappropriato o sgradito, sei incoraggiato a dirgli che sei a disagio con quel comportamento e/o disapprovarlo. Tuttavia, se non sei disposto o hai paura di farlo, dovresti segnalare il comportamento al tuo supervisore, all’ufficio appropriato designato dalla politica del campus, a un collega o a un amico. Non importa cosa, prendere misure per fermare le molestie.

D. Se penso di essere stato sottoposto a molestie sessuali, cosa devo fare?
A. È necessario informare immediatamente il supervisore, l’ufficio designato dalle politiche del campus, un membro della facoltà di fiducia o qualcuno che può aiutarti.

D. Se faccio una denuncia di molestie sessuali, la mia denuncia rimarrà confidenziale?
A. Sebbene venga fatto ogni sforzo per gestire i reclami di molestie in modo confidenziale, potrebbe essere necessario fornire informazioni ad altre persone rilevanti per indagare efficacemente sul reclamo. Inoltre, il presunto molestatore ha il diritto di conoscere i dettagli della denuncia al fine di rispondere adeguatamente, come il nome del denunciante e/o testimoni dell’incidente e la natura della presunta molestia.

D. Un supervisore può scegliere di non indagare su una denuncia di molestie sessuali sulla base della tutela della riservatezza delle persone coinvolte?
A. n. I supervisori sono tenuti a indagare e ad affrontare una denuncia di molestie o a riferirla all’ufficio appropriato per le indagini.

Q. Un ambiente di lavoro ostile può sorgere sulla base di un solo incidente?
A. Sì, se l’incidente è sufficientemente grave da alterare o modificare i termini o le condizioni del lavoro o dell’ambiente accademico. Un attacco fisico è un esempio di tale condotta.

D. È una molestia sessuale per un istruttore mostrare un’immagine sessualmente esplicita durante una lezione?
A. Non necessariamente. In circostanze limitate, materiale sessualmente esplicito o altre forme di espressione con il potenziale per ferire o offendere i membri della comunità universitaria possono comunque essere parte del discorso significativo in classe. Dove tale materiale non ha scopo educativo, è più probabile che sia illegale.

D. Che cosa è violenza sessuale?
A. La violenza sessuale è un atto criminale. Essa si verifica quando un individuo è costretto, minacciato o costretto a contatto sessuale contro il suo libero arbitrio o senza il suo consenso. La violenza sessuale può includere stupro, molestie sessuali, contatto sessuale indesiderato o contatto sessuale con una persona pur sapendo o avendo motivo di sapere che la persona è inabile in qualche modo (cioè a causa di droghe o alcol). La violenza sessuale è una delle forme più estreme di molestie sessuali. Una persona dovrebbe cercare e ottenere il consenso inequivocabile e chiaro dall’altra persona prima di impegnarsi in qualsiasi forma di attività o comportamento sessuale.

D. Cosa devo fare se penso di essere stato aggredito sessualmente?
A. Se credi di essere stato vittima di violenza sessuale, la tua prima priorità è raggiungere un posto sicuro. Quindi, contattare immediatamente la polizia o comporre il 911. Può essere utile contattare un amico fidato o un familiare per stare con te durante le indagini sull’incidente. Puoi anche contattare un funzionario del campus, come il tuo supervisore, il decano degli studenti, l’ufficio di azione affermativa o qualsiasi altro funzionario che possa aiutarti. Non importa cosa, raggiungere e ottenere l’aiuto necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.