Cosa consideri “temperature primaverili”…e “Temperature di tarda primavera”? (più caldo, più caldo) – Meteo-Temperatura, sole, luce solare, pioggia, uragani, tornado, clima, previsioni, umidità, calore, neve… – Page 3

Considererei una “Primavera” che esiste solo in climi di quattro stagioni che hanno un inverno da cui uscire e un’estate da cui passare, visto che la primavera è una stagione di transizione. Che comprende la maggior parte del Nord America. Le mie definizioni sono piuttosto complicate, visto che ci sono più sfumature e gradi e tipi di tempo che costituiscono una primavera.
C’è anche il problema che in realtà abbiamo “due molle” what ciò che gli alaskani possono chiamare Primavera è una stagione di rottura, e ciò che qualcuno, per esempio, la Virginia chiamerebbe Primavera è una stagione di fioritura. Questa è la stessa stagione che è considerata estate in Alaska, e il tempo breakup-like persiste durante l ‘ “Inverno” in gran parte degli Stati Uniti
Per quanto mi riguarda, ritengo che questi costituiscono le diverse fasi della primavera. Questo è per un’applicazione universale e non riflette il tempo tipico in una determinata posizione, anche se le descrizioni iniziali e tardive possono essere regolate a seconda del calore invernale:
Breakup – Questo è il momento in cui il manto nevoso si scioglie e le temperature spesso salgono sopra lo zero, a volte a 40 o 50 F in un’onda calda. L’inverdimento dell’erba è solitamente ma non necessariamente assente.
All’inizio della primavera o la mia “Alta primavera” – Il tempo archetipico per questo periodo è 40 e 50 Fahrenheit. Periodi più caldi sopra 60 F o anche 70 F sono all’ordine del giorno come sono scatta freddo verso il basso in 20 F e tempeste di neve che di solito si sciolgono pochi giorni dopo la nevicata. Può verificarsi pioggia o neve, a differenza dell’inverno dominato dalla neve. Il manto nevoso e ‘ gia ‘ sparito. L’erba diventa verde. Le piante più resistenti possono uscire dalla dormienza, ma per la maggior parte la vegetazione rimane dormiente.
Metà primavera – Anche se questo non è uno stadio distinto del tempo, questo è il momento in cui gli alberi escono dalla dormienza e la fioritura raggiunge il suo apice. I fiori lasciano il posto alle foglie fresche di primavera. La pioggia è ora la forma più comune di precipitazioni, con la neve ancora molto possibile, ma non la regola.
Tarda primavera – Fioritura e germinazione venti verso il basso, ma è ancora in corso. Gli alberi hanno ancora nuove foglie primaverili su di loro e non si sono oscurati fino alla foglia estiva. La vegetazione più tenera esce dalla dormienza e può fiorire ora. Le alte temperature prevalgono negli anni ’60 F con gocce agli anni’ 50 o aumenti agli anni ‘ 70, ma non di lunga durata. Le precipitazioni sono ora quasi esclusivamente pioggia. La neve può ancora verificarsi, ma è raro, come lo sono le temperature di congelamento. Le gelate (33-39 F) sono ancora comuni. Le condizioni in questo periodo diventano prima favorevoli per gravi epidemie di temporali. L’erba raggiunge il pieno colore estivo.
In questa fase avanzata non c’è molta differenza con la prossima estate. L’estate arriva e la primavera termina al primo tratto di 3 giorni di massimi che si rompono 70 F. A questo punto c’è sovrapposizione tra l’inizio dell’estate e la tarda primavera, tanto quanto c’è sovrapposizione tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera. Dopo questo punto la fioritura è diminuita e la vegetazione passa alla foglia estiva. L’estate è in pieno effetto una volta alti in media 70 + F e bassi in media 50 + F. Oltre a questo c’è troppa divergenza tra le posizioni, poiché l’intensità dell’estate varia e questo è un altro argomento interamente. Alcune località come le subtropicali hanno estati molto lunghe, che si estende da aprile a ottobre, mentre luoghi come Alberta fanno solo i criteri, con il gelo estivo non comune e in rare occasioni ottenere la neve estiva. I climi subartici non progrediscono mai molto oltre la fase primaverile e molti non superano mai la stagione primaverile e non passano all’estate.
A proposito, se non hai scatti freddi e temperature costanti da calde a calde che richiedono l’uso dell’aria condizionata, è estate, non tarda primavera; Non mi interessa dove ti trovi o in quale periodo dell’anno è. Le persone troppo spesso confondono il clima primaverile con il clima estivo, come ha fatto Weather Channel nel 2011 quando ha mostrato immagini di persone che prendono il sole e leccano ghiaccioli il 21 marzo come immagini di primavera; è estate. La primavera prototipica (e tutte le Sorgenti in larga misura) sono una stagione di transizione da un vero inverno a una vera estate; in altre parole, avrai un clima invernale e un clima estivo, con il primo che diminuisce in frequenza e intensità e il secondo che aumenta in frequenza e intensità, con entrambi che si verificano in una certa misura durante la stagione. Il calore e il calore costanti non lo tagliano.
Questa è la mia opinione su come è la primavera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.