Che cosa è mercato delle materie prime?

Un mercato delle materie prime è un luogo per gli investitori di commerciare in materie prime come metalli preziosi, petrolio greggio, gas naturale, energia e spezie, tra gli altri. Attualmente, la Forward Markets Commission consente il trading di futures in India per circa 120 materie prime. Il trading in materie prime è ottimo per gli investitori che cercano di diversificare il proprio portafoglio, poiché questi investimenti spesso aiutano con l’inflazione.

Quali sono le borse delle materie prime disponibili in India?

L’India ha 22 scambi di materie prime che sono stati istituiti sotto la Forward Markets Commission. Le seguenti borse delle materie prime sono scelte popolari per il trading in India-

  1. Multi Commodity Exchange of India (MCX)
  2. Indian Commodity Exchange (ICEX)
  3. National Multi Commodity Exchange of India (NMCE)
  4. National Commodity and Derivative Exchange (NCDEX)

Che cos’è un contratto future sulle materie prime?

Il “contratto futures su materie prime” è la garanzia che un trader comprerà o venderà una certa quantità della propria merce a un tasso prestabilito in un determinato momento. Quando un trader acquista un contratto futures, non è tenuto a pagare l’intero prezzo della merce. Invece, possono pagare un margine del costo che è una percentuale predeterminata del prezzo di mercato originale. Margini inferiori significa che si può acquistare un contratto a termine per una grande quantità di un metallo prezioso come l’oro spendendo solo una frazione del costo originale.

Come funziona un mercato delle materie prime?

Supponiamo di aver acquistato un contratto future oro su MCX a Rs. 72.000 per ogni 100 gm. Il margine dell’oro è del 3,5% su MCX. Così si pagherà Rs. 2.520 per il tuo oro. Supponiamo che il giorno seguente, il costo dell’oro aumenta a Rs. 73.000 per 100 g. Rs 1,000 sarà accreditato sul conto bancario che hai collegato al mercato delle materie prime. Si supponga che il giorno dopo, scende a Rs. 72,500. Di conseguenza, Rs. 500 sarà addebitato sul tuo conto bancario.

Tipi di strategie di trading in un mercato delle materie prime:

Ci sono due driver fondamentali di-o strategie di trading all’interno di – un mercato delle materie prime: speculatori e hedgers.

Speculatori:

Questi rivenditori esaminano costantemente i costi delle materie prime oltre a prevedere le variazioni di prezzo previste. Ad esempio, se uno speculatore prevede che il prezzo dell’oro dovesse aumentare, acquista il contratto future sulle materie prime. Se il costo dell’oro cresce successivamente, il commerciante venderà il contratto a un prezzo più alto di quello acquistato.

Se lo speculatore prevede che il tasso di oro diminuirà, vendono il loro contratto futures. Una volta che i prezzi si abbassano, gli speculatori comprano nuovamente il contratto per un prezzo inferiore a quello per cui lo hanno venduto. Questo è il modo in cui gli speculatori fanno profitti in entrambi i casi di cambiamento del mercato.

Hedgers:

Coloro che producono o fabbricano materie prime in genere “coprono il loro rischio” negoziando in un mercato dei futures sulle materie prime. Ad esempio, se i prezzi del grano scendono durante il periodo del raccolto, l’agricoltore subirà una perdita. L’agricoltore può coprire questo rischio stipulando un contratto futures. In questo caso, quando il prezzo dei suoi prodotti cade nel suo mercato locale, l’agricoltore può compensare questa perdita facendo profitti attraverso il mercato dei futures.

La situazione opposta è quando il costo del grano aumenta durante il periodo del raccolto. In questo momento, l’agricoltore incontrerebbe perdite nel mercato dei futures. Tuttavia, queste perdite possono essere compensate vendendo i suoi prodotti per un costo più elevato nel suo mercato locale.

Cose chiave da notare sul commercio delle materie prime in India

  • – I prezzi delle materie prime sono influenzati da una pletora di ragioni. Simile a investire in azioni, è importante prepararsi in anticipo comprendendo questi fattori e strategie di apprendimento che è possibile impiegare prima di iniziare a fare trading in materie prime.
  • i– – Mentre si ottiene una maggiore leva con il trading di materie prime, il rischio associato al trading di materie prime è anche più alto in quanto le fluttuazioni del mercato sono comuni. i– – È necessario monitorare regolarmente il mercato. Se sei un principiante di trading, prendere in considerazione l’aiuto di un esperto di mercato delle materie prime che può inculcare nel processo, e tenere sotto controllo le fluttuazioni del mercato.

Conclusione

Il commercio di materie prime in India è un ottimo modo per battere l’inflazione mentre i costi delle materie prime crescono nelle aree in cui cresce l’inflazione. Tuttavia, i contratti future su materie prime sono altamente sfruttati, rendendoli inclini al rischio. Monitorare regolarmente il mercato delle materie prime è essenziale, indipendentemente dalla strategia di trading che si sceglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.