Cake (band)

Formation and Motorcade of Generosity (1991-1996)Edit

Cake si formò nel 1991 quando John McCrea, un nativo di Sacramento, California, che si era trasferito a Los Angeles con una band solo per vederlo “rapidamente crumble around him”, tornò a Sacramento. Iniziò a cercare una nuova band con cui suonare, essendosi “stancato del circuito delle caffetterie di Sacramento”, e attirò rapidamente il trombettista Vince DiFiore, il chitarrista Greg Brown, il bassista Shon Meckfessel e il batterista Frank French. Tutti erano attivi nella scena musicale al momento; DiFiore osserva che “è tornato e ci ha rubato da altre band”. La band si avvicinò presto con il nome “Cake”; piuttosto che riferirsi al prodotto alimentare, il nome è pensato per essere “come quando qualcosa insidiosamente diventa una parte della tua vita… significa che più come qualcosa che torte sulla scarpa ed è solo una sorta di lì fino a quando non sbarazzarsi di esso”. Meckfessel presto lasciato per frequentare il college, e fu sostituito da Gabe Nelson. Dopo il tour ed entrare a far parte della scena dei club di San Francisco, la band registrò e pubblicò indipendentemente Motorcade of Generosity nel 1994, vendendo copie dal loro furgone come metodo per pagare le spese del tour.

Motorcade è stata nominata una delle migliori uscite indie del 1994 da Pulse!, e dopo un concerto al Great American Music Hall Bonnie Simmons accettò di gestire la band, portando a firmare un accordo con la Capricorn Records, che ripubblicò l’album nel 1995. Il primo singolo, “Rock’ n ‘Roll Lifestyle”, ha raggiunto il numero 35 nella classifica Modern Rock Tracks ed è stato presentato su MTV 120 Minutes. Le reazioni critiche all’album furono in gran parte positive; Stephen Thompson nel Wisconsin State Journal lo descrisse come possedente “grandi testi, strumentazione creativa e produzione che è semplice quanto la produzione”, Thomas Conner lo lodò per essere “soul e liscio, spiritoso e grintoso, questo disco fa sorridere i fantasmi di Bob Wills, Buddy Holly e Lou Reed” nel mondo di Tulsa, e Matt Weitz nel Dallas Observer ha notato il suo “occhio gimlet e umorismo sardonico”. L’album è stato infine nominato per un Bammy Award nella categoria “Outstanding Debut Album”.

Tuttavia, alcuni critici sono stati meno riconoscenti; John Wirt, in The Advocate, ha elogiato il senso dell’umorismo e l’irriverenza “deliziosa” dell’album, ma ha notato che “la musicalità in Motorcade of Generosity suggerisce che i Cake guys sono giocatori mediocri”. Mindy LaBernz, in The Austin Chronicle, ha descritto l’album come “cover-free, e, dal momento che siamo in materia, genere-free. Un quartetto fatto cinque da un trombettista, Torta si portano con la snittiness di tecnicamente abile, amanti della musica liricamente consapevoli, che sono quasi anacronisticamente untrendy e sfacciatamente orgogliosi di esso”. La firma per Capricorn e la riedizione di Motorcade portarono French e Nelson a lasciare la band, citando la loro avversione per “la prospettiva di un ampio tour nazionale”; furono sostituiti rispettivamente da Todd Roper e Victor Damiani.

Fashion Nugget (1996-1998)Modifica

Fashion Nugget, il secondo album di Cake, è stato pubblicato il 17 settembre 1996. Come Motorcade, è stato prodotto dalla band e pubblicato su Capricorn Records. Cake considerò l’album prodotto più professionalmente di Motorcade, nonostante i riferimenti al suo suono “crudo” , e l’accoglienza fu di nuovo generalmente positiva; i critici hanno notato l’ampliamento del suono di Cake, con Joshua Green che ha notato nel Westword che “Nugget copre una gamma più ampia di argomenti rispetto a Motorcade, con risultati altrettanto accattivanti”, e Matt Weitz nel Dallas Observer che ha detto che “L’occhio di gimlet e l’umorismo sardonico di Motorcade of Generosity del 1994 è intatto, ma Fashion Nugget è giustamente chiamato; aggiorna Motorcade con beatboxy soul e ritmi hip-hop”. Il primo singolo dell’album, “The Distance”, scritto da Greg Brown, divenne il più grande successo della band fino ad oggi ed è considerato la loro canzone” onnipresente”; ha colpito il numero 5 sull’alternativa RPM 30, ed è entrato nella Modern Rock Tracks top 5.

Sulla forza di “The Distance”, Fashion Nugget è stato certificato oro il 9 dicembre 1996 e platino il 10 aprile 1997. Il secondo singolo di Fashion Nugget, una cover della canzone di Freddie Perren e Dino Fekaris “I Will Survive”, ha raggiunto il numero 38 nella classifica statunitense Modern Rock Tracks. Anche se la band ha descritto come un serio assumere l ” originale, uno che avevano suonato dal vivo per anni, interprete originale Gloria Gaynor considera la sua versione meno preferita della canzone a causa del suo uso di parolacce. Dopo l’uscita di Fashion Nugget, la band ha fatto un tour negli Stati Uniti, suonando in città come Tulsa, Chicago, Salt Lake City, Los Angeles, San Antonio e Dallas. In seguito hanno fatto un tour all’estero, visitando il Regno Unito come un atto di supporto per Counting Crows, suonare i propri spettacoli a fianco del tour in luoghi tra cui Dingwalls a Londra. La band ha anche fatto un tour in Giappone; un tour successivo negli Stati Uniti, a partire da Minneapolis nel giugno 1997, è stato annullato a causa di una malattia quando McCrea è stato diagnosticato con “fatica e esaurimento estremo”. Dopo che McCrea si riprese, la band continuò il tour, suonando al Big Stink festival di Vancouver, Washington, e al Jayhawk Music Festival di Lawrence, Kansas.

Anche il 1997 vide dei cambiamenti di formazione; il bassista Victor Damiani e il chitarrista Greg Brown lasciarono entrambi, spingendo speculazioni sulla sopravvivenza della band; McCrea notò che “Musicalmente, c’era una simbiosi davvero grande e sentivo davvero che (le loro partenze, specialmente quelle di Brown) era la cosa più stupida del mondo”, e disse che aveva considerato di sciogliere la band. Brown e Damiani formarono la” new-wave influenced ” Deathray; i loro posti all’interno dei Cake furono presi da Xan McCurdy e Gabe Nelson, che McCrea convinse a ricongiungersi alla band.

Prolonging the Magic (1998-2001)Edit

Con la partenza di Brown e Damiani, McCrea si sentì “libero di sperimentare” con il successivo album, Prolonging the Magic del 1998; scrisse e produsse ogni canzone. Come risultato di questa sperimentazione, l’album è stato notato come “caricato con strumentazione speziata, inclusi alcuni nuovi ingredienti come la pedal steel guitar e la sega musicale gettati per un sapore extra”. McCrea ha dichiarato di aver deliberatamente “avvicinato la scrittura di questo disco senza la chitarra come l’assunzione centrale di tutta la vita nell’universo”. Music Week lo ha descritto come una “collezione ispirata di leftfield rock”, mentre Thor Christensen del Dallas Morning News ha detto che “trabocca dello stesso umorismo secco della band di Sacramento mostrato in successi passati come “The Distance” e “Rock and Roll Lifestyle”: La traccia leadoff, ‘Satan Is My Motor’, mette un diabolico nuovo spin sulla tradizione rock ‘n’ roll car-song, mentre ‘When You Sleep’ ruota intorno alla domanda su cosa fanno le dita mentre il resto del corpo sonnecchia”. Altri recensori erano meno gratuiti, con Mike Pattenden nel Times che scriveva che ” Prolungare la magia suggerisce che potrebbe essere destinato a scendere come meraviglie one-hit … Mentre una manciata spiccano-il paese valzer Messico, Si gira le viti e l’orlo del vostro indumento – Prolungando la magia mostra McRea e società di essere poco più di un atto sopra la media bar-room. Torta stanno sopravvivendo sulle briciole songwriting”. L’album ha raggiunto la posizione numero 33 della Billboard 200, è stato elencato in The Columbian come il secondo miglior album del 1998, e alla fine è diventato disco di platino dopo aver spedito oltre 1 milione di unità.

Il primo singolo dell’album, “Never There”, ha raggiunto il numero 1 nella classifica Modern Rock Tracks di Billboard, ed è stato seguito da “Let Me Go” nel 1999, che ha raggiunto il numero 30. Dopo aver prolungato l’uscita dei Magic, la band ha fatto un tour negli Stati Uniti, suonando in città tra cui San Diego e Los Angeles. Un tour in Europa è stato temporaneamente posticipato a marzo dopo che McCrea si è rotto un osso nella mano mentre spostava i mobili, il che ha anche portato al ritardo dell’uscita europea di Prolonging the Magic. Sia l’uscita dell’album che il tour sono avvenuti a metà aprile, con Cake che suona all’Astoria di Londra. Più tardi mostra sedi in Nord America inclusi Chicago, St. Louis, Missouri, e Toronto. Un terzo singolo, “Sheep Go to Heaven”, è stato pubblicato nel 2001.

Comfort Eagle (2001-2004)Modifica

Per il loro quarto album, Comfort Eagle, la band ha firmato un contratto con la Columbia Records. Comfort Eagle è stato prodotto e arrangiato dalla band, ed è stato registrato ai Paradise Studios di Sacramento e agli Hyde Street Studios di San Francisco. Dopo la registrazione, il batterista Todd Roper lasciò la band, citando le richieste che extended touring avrebbe messo sul suo tempo, e gli impegni che i suoi due figli, Griffin e Bella, rappresentavano. È stato sostituito da Pete McNeal. L’uscita dell’album è stata preceduta dall’uscita del suo primo singolo, “Short Skirt/Long Jacket”, descritto come una parabola sulla “relazione tra prosperità e boom demografico … Non c’è niente di più procreazionale della prosperità economica”. Un video di accompagnamento è stato diretto da McCrea, e registrato utilizzando il sistema DV; ha caratterizzato le registrazioni vox populi di membri del pubblico ascoltando la canzone e dando la loro opinione. “Short Skirt / Long Jacket” ha raggiunto il numero 2 nella Bear Rock Top 10 in Canada e il numero 7 nella Billboard Modern Rock Tracks; il video è diventato uno dei 30 brani più richiesti su MTV; Billboard writers in seguito ha elencato il video come il 5th best of 2001.

Comfort Eagle stesso è stato rilasciato il 24 luglio 2001, con buone recensioni; Michael D. Clark dello Houston Chronicle lo descrisse come “Cake at its best”, mentre un recensore per l’Atlanta Journal-Constitution dichiarò che le canzoni dell’album erano” tra le migliori della carriera della band”, lodando McCrea per aver ampliato il suo repertorio vocale. James Montgomery, scrivendo per UWIRE, notò un cambiamento stilistico, dicendo che “Mentre il suono principale della band – chitarre honky tonk, corni mariachi e ritmi di salsa – rimangono intatti, sono stati spogliati fino al nucleo, sostituiti invece con battiti di Casio malati, funk gommoso e balle di corno in stile Stax”. L’album ha venduto 22.000 copie nella sua prima settimana, il più alto di vendite nella storia della band, e alla fine è andato oro. Con l’eccezione di uno slot all’Atlanta On The Bricks Festival, suonando per 90.000 persone, la band ha scelto di iniziare il tour con piccoli piuttosto che grandi spettacoli, come nella zona di Sacramento, dove hanno suonato per circa 100 persone. Hanno lanciato il loro primo tour completo per l’album a settembre, suonando negli Stati Uniti, in Canada e in tutta Europa.

Un secondo singolo, “Love You Madly”, è stato pubblicato nel 2002, con un video di accompagnamento sempre prodotto da McCrea. Il video ha visto DiFiore e McNeal competere in un concorso di cucina, giudicato da Rick James, Phyllis Diller e Jeff Smith, ed è stato notato da Billboard come “continuando lo stile fresco, spiritoso e decisamente divertente visto nel video “Short Skirt””. Cake aveva programmato un secondo tour in Europa, seguito da una serie di spettacoli in giro per gli Stati Uniti, ma in vista degli attacchi dell ‘ 11 settembre ha scelto di non viaggiare oltreoceano. Invece, la band ha trasmesso una performance a livello internazionale da Yahoo! sede centrale in California, giocando richieste via email. Il tour negli Stati Uniti andò avanti come previsto, con Cake che suonò concerti a Birmingham, Alabama, San Pietroburgo, Florida, Salt Lake City e Las Vegas. Questo è stato seguito da the Unlimited Sunshine Tour, un festival itinerante guidato e pianificato dalla band e con Modest Mouse, De La Soul e The Flaming Lips. Un secondo Unlimited Sunshine Tour è stato intrapreso nel 2003, con Cake, Cheap Trick e The Hackensaw Boys.

Pressure Chief/B-Sides and Rarities (2004-2011)Modifica

Torta che si esibisce nel 2010.

Il quinto album di Cake, Pressure Chief, è stato registrato nel giugno 2004 in una casa convertita a Sacramento; l’album è stato nuovamente pubblicato dalla Columbia Records. Prima della sua data di uscita ufficiale il 5 ottobre, la band ha suonato all’Austin City Limits Music Festival e al World Class Rockfest di KBCO. L’album è stato preceduto dal primo singolo, “Senza Telefono”, che ha colpito il numero 13 su Billboard Modern Rock Tracks; la canzone coperto l’onnipresente e invasive della privacy uso dei telefoni cellulari, ed è stato descritto da Jeremy Mahadevan di New Straits Times come “una tradizione minimalista Torta inno, con un killer melodia e, unica, di questo album, abbastanza ampio uso di sintetizzatori”. Un secondo singolo, “Wheels”, è stato anche rilasciato ma non è riuscito a tracciare. Pressure Chief stesso ha colpito il numero 17 nella Billboard top 200, trascorrendo 7 settimane nelle classifiche e ha ricevuto recensioni contrastanti da parte della critica. Anche se è stato riconosciuto come una continuazione del loro vecchio lavoro, anche se con un maggiore uso di sintetizzatori, Sam Spies del Richmond Times-Dispatch ha osservato che “gli esperimenti in stile che hanno reso Cake divertente da ascoltare sono quasi scomparsi da ‘Pressure Chief’… Ciò che rimane è per lo più poco ispirato, il cosiddetto rock alternativo”, e Graeme Hammond del Sunday Herald Sun ha scritto che “le melodie sono svogliate, l’album privo di qualsiasi cosa con la verve di gonna corta/giacca lunga o Comfort Eagle”.

Altri critici sono stati più generosi; Doug Elfman del Las Vegas Review-Journal lo ha definito “un altro grande e bizzarro album twangy di storie alternative-singer-songwriting su auto e relazioni orribili”, mentre un recensore del New Straits Times ha notato il suo “pop intelligente, sottilmente dissidente e sempre orecchiabile”. Dopo il rilascio di Pressure Chief, la band ha fatto un tour in Nord America, suonando in città tra cui Albany, New York e Montreal. Un secondo tour, nel 2005, ha visto la band protagonista del 20-city Virgin College Mega Tour, suonando al fianco di Gomez; mentre il Tour era in California, la band ha annunciato che era stato abbandonato dalla Columbia Records. Questo è stato seguito da un tour in Europa, così come concerti in Australia e Jakarta, insieme a una ripetizione del 2006 dell’Unlimited Sunshine Tour, con Cake, Tegan and Sara e Gogol Bordello.

Cake in seguito ha formato la propria etichetta, Upbeat Records, che ha permesso alla band di pubblicare l’album compilation B-Sides and Rarities il 14 agosto 2007. Questo è stato seguito da una serie di concerti, tra cui al IndigO2 di Londra, e una performance a Anchorage, Alaska. Recensioni di B-Sides e Rarità sono stati generalmente buona; Devin Concessione del Post e il Corriere ha scritto che “Per un album pieno di cianfrusaglie, questa Torta di rilascio è altrettanto buono, e ogni po ‘come divertimento, come la band di studio precedenti release”, mentre Caterina P. Lewis, di cui Il Washington Post ha osservato che, anche se alcuni brani live ridotto l’album di forza, “non ci sono ancora abbastanza affascinante pepite per realizzare questo album meno usa e getta rispetto a quelle tipiche della rarità di compilazione”.

Showroom of Compassion (2010-2011)Edit

Dopo sei anni senza un nuovo album in studio, Cake ha registrato Showroom of Compassion nel 2010 e lo ha pubblicato l ‘ 11 gennaio 2011. Piuttosto che averlo registrato professionalmente, la band ha costruito il proprio studio a energia solare a Sacramento per cinque anni e ha scelto di produrre l’album da soli lì. L’album è stato preceduto dal suo primo singolo, “Sick of You”, che è stato rilasciato nel settembre 2010, colpendo il numero 4 nella classifica Billboard Alternative Songs. L’album ha debuttato al numero 1 della Billboard 200 Albums chart, vendendo 44.000 copie nella sua prima settimana di uscita. Ha segnato la prima volta che un album torta aveva colpito il numero 1 posto, e al momento era i numeri di vendita più bassi per album in cima alla Billboard 200.

L’album ha ricevuto recensioni per lo più positive. Scott Bergen del Disco lo ha descritto come “uno dei loro migliori album”, mentre Jim Farber del Daily News ha scritto che”Quindici anni dopo aver battuto il loro primo colpo a sinistra con “The Distance”, il suono e le parole della band hanno ancora morso”. George Lang di The Oklahoma, tuttavia, ha scritto che era “frustrantemente carente in molte altre canzoni degne del periodo di boom della fine degli anni’90”.Per promuovere l’album, Cake si è esibito a Late Night con Jimmy Fallon e The Tonight Show con Jay Leno prima di rilasciare Showroom del secondo singolo dei Compassion, “Long Time.”Questo è stato seguito da un tour primaverile sia in Europa che in Nord America, conclusosi con uno spettacolo a Toronto il 21 maggio. La canzone “Long Time” è stata anche suonata nella stagione 1 episodio 12 della serie di Showtime Shameless.

Il 26 febbraio 2011, Cake ha eseguito un live set per “Guitar Center Sessions” su DirecTV. L’episodio includeva un’intervista con Nic Harcourt, conduttore del programma. Nel settembre 2011, Cake ha pubblicato un libro visivo di 24 pagine fatto a mano per la loro canzone, Bound Away.

Age of Aquarius (2011-present)Edit

La band ha pubblicato un cofanetto in vinile composto dai loro sei album in studio, dal loro album rarities e dall’inedito Live from the Crystal Palace per il Record Store Day 2014. Un nuovo album in studio è stato annunciato per l’inizio del 2014, anche se nel settembre 2014 McCrea ha ammesso che non avevano ancora iniziato a registrare un nuovo album. Nell’autunno 2015 il bassista Gabe Nelson e il batterista Paulo Baldi hanno lasciato la band. Nell’estate 2016 Todd Roper si è unito al gruppo come batterista. Daniel McCallum e Casey Lipka hanno entrambi suonato come bassista durante le esibizioni dal vivo dal 2016.

Il 3 agosto 2018, Cake ha pubblicato “Sinking Ship”, presumibilmente il singolo principale di un prossimo settimo album in studio. Cake ha anche accennato a un imminente settimo album in studio nella loro biografia per il sito web del Kaaboo Music Festival, dicendo che l’album doveva essere pubblicato alla fine del 2018. Il 25 ottobre 2018, la band ha pubblicato il video musicale di “Sinking Ship”, annunciando anche che i soldi raccolti dalle vendite dei singoli sarebbero andati a Medici senza frontiere. La band è stata inattiva da allora, e a partire da gennaio 2021 nessun nuovo album in studio è stato annunciato. A partire da gennaio 11, 2021, non hanno pubblicato un album in un decennio.

Il 1/19/21, Cake ha rilasciato una demo per una nuova canzone intitolata “I want to hold you (Responsible)” su instagram e Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.