Articolo ORIGINALecallende nella diagnosi e nella gestione delle gravidanze ectopiche interstiziali e cornuali

La gravidanza ectopica interstiziale è un termine vagamente usato in letteratura per descrivere tre diverse entità. Il primo è la vera gravidanza ectopica interstiziale, che si verifica nel segmento interstiziale o intramurale delle tube di Falloppio. Il termine gravidanza ectopica cornuale dovrebbe essere riservato per la gravidanza in donne con un singolo corno uterino, un utero bicornuato o un utero settato. La gravidanza angolare è un termine che viene usato raramente e dovrebbe essere limitato a una gravidanza in uno degli angoli dell’utero, ma non all’interno della tuba di Falloppio.

Storicamente, la gravidanza interstiziale è stata considerata sicura da gestire in modo conservativo fino a oltre 12 settimane a causa del rischio ritardato di rottura a causa della protezione offerta dal muscolo dell’utero. Tuttavia, nell’ultimo decennio le prove suggeriscono ora che la rottura precoce non è rara. La gestione di una gravidanza interstiziale deve essere accertata mediante ecografia, in particolare ecografia tridimensionale. A seconda delle dimensioni e della vitalità della gravidanza, la gestione dovrebbe essere pianificata di conseguenza. La gestione laparoscopica è ideale per i chirurghi confortevoli con i principi della chirurgia laparoscopica e della sutura. Tuttavia, la laparotomia è un’alternativa adatta che fornirà sempre un risultato sicuro. Un’adeguata sutura della cornua uterina potrebbe prevenire il rischio di rottura durante le gravidanze successive. Ridurre al minimo la perdita di sangue durante e dopo l’intervento chirurgico è una priorità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.