Arti umani / Chiedi a un antropologo

Gli esseri umani possono imparare a camminare strisciando su mani e piedi, ma sembrerebbe un po ‘ strano se gli esseri umani adulti camminassero sulle loro mani e piedi. A differenza di altri primati, le mani umane non vengono utilizzate per camminare. Per questo motivo sono adattati ad altri compiti. I nostri polsi e i pollici sono molto mobili e sono particolarmente adatti alla realizzazione di strumenti.

Ci affidiamo solo alle nostre gambe per camminare e correre. Pertanto, le nostre gambe sono relativamente più lunghe delle nostre braccia. Altri primati si affidano alle loro braccia per il movimento, come i gibboni, e hanno gambe molto più corte delle braccia.

Le nostre ossa delle gambe sono anche adattate alla camminata bipede. L’osso della coscia, o femore, è angolato verso l’interno. Questo angolo avvicina le ginocchia, proprio sotto la parte superiore del corpo, rendendoti più stabile su due gambe.

Il piede umano è anche adattato a camminare su due gambe. La maggior parte dei primati hanno un alluce che è lontano dalle altre dita dei piedi. Negli esseri umani, l’alluce è in linea con il resto delle dita dei piedi. La sua posizione e le grandi dimensioni ci permettono di usare tutte e cinque le dita dei piedi per spingere da terra quando camminiamo.Ci sono diverse differenze tra il nostro piede e il piede di altre scimmie. Per uno, il nostro alluce si trova proprio accanto alle altre dita dei piedi. Questa posizione è adatta per camminare su due gambe. L'alluce del gorilla è lontano dalle altre dita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.