A LOCATION THEORY FOR RURAL SETTLEMENT

ABSTRACT

Viene proposta una teoria della posizione degli insediamenti rurali che spiegherà i cambiamenti nella distribuzione degli insediamenti nel tempo. Una serie di processi spaziali simili a quelli trovati negli studi di ecologia vegetale sono postulati per l’insediamento rurale. Ci sono tre fasi: Colonizzazione, con la quale il territorio occupato di una popolazione si espande; diffusione, attraverso la quale la densità degli insediamenti aumenta con una tendenza alla dispersione a breve distanza; e la concorrenza, il processo che produce una regolarità nel modello di insediamento quando gli abitanti rurali si trovano in numero sufficiente per competere per lo spazio. Indagini empiriche su un periodo di novant’anni (1870-1960) in sei contee dell’Iowa rivelano che l’aumento previsto della regolarità si verifica. Questi effetti sono misurati adattando le distribuzioni di Poisson, binomio negativo e Poisson regolari ai censimenti quadrat delle mappe di insediamento. I rapporti varianza-media sono diminuiti nel tempo con i cambiamenti nell’economia agricola, richiedendo meno aziende agricole, ma più grandi. Il binomio negativo si adatta meglio alle prime distribuzioni più raggruppate, mentre la serie regolare di Poisson si adatta meglio ai dati recenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.