10 Problemi di abbandono più sottili nelle relazioni

Ti preoccupi spesso che il tuo partner ti lascerà? Ti senti in preda al panico quando si rivela troppo su di te, temendo che si potrebbe guidare quella persona via? Ti fantasticare su un piano di fuga rapporto? Non si ottiene ansioso quando il vostro partner sembra in disparte?

Sei un datario seriale? Avete bisogno di rassicurazione continua dal vostro coniuge? Ti microgestire il vostro partner, sempre bisogno di sapere dove e cosa lui o lei sta facendo? Sei una persona sospetta? Hai problemi di impegno? Le tue paure di rifiuto ti impediscono di entrare in nuove relazioni? Se avete risposto sì alla maggior parte di queste domande, allora si potrebbe avere problemi di abbandono.

https://flic.kr/p/pDZgz5I problemi di abbandono nelle relazioni possono emergere quando una relazione significativa nella tua vita non riesce a soddisfare i tuoi bisogni fisici, mentali, spirituali o emotivi. Questo individuo avrebbe potuto essere abusivo, assente o negligente. Fondamentalmente, hai fatto affidamento su qualcuno che si prendesse cura di te, ma quella persona si è rivoltata contro di te o ti ha deluso.

Come noi se si sta godendo questo contenuto.

L’abbandono è una sensazione di disconnessione, rifiuto e bisogno. Le conseguenze di questo tipo di trauma genera una paura incombente non solo di perdere la connessione con le persone che ami, ma di essere costretti a badare a te stesso. Perché queste ansie risiedono nel profondo del subconscio, molte persone non sono consapevoli che gran parte delle loro scelte sono guidati dall’intento di difendersi da farsi male di nuovo.

Dieci problemi di abbandono nelle relazioni

Ecco dieci segni che le tue relazioni potrebbero essere influenzate da ferite di abbandono irrisolte:

1. Hai difficoltà a lasciare che le persone entrino" Diselo a la mano!"per gentile concessione di Pablo,"Diselo a la mano!" courtesy of Pablo,

"Diselo a la mano!"per gentile concessione di Pablo,"Diselo a la mano!" courtesy of Pablo,

Mantieni un basso profilo? La gente ti descriverebbe come sorvegliato? Sei cauto in nuove relazioni? Gli individui abbandonati hanno profondi problemi di fiducia. Tengono le persone a distanza di braccio e mettere su un esterno duro. Tengono le loro carte vicino al giubbotto, e se rivelano una parte di se stessi, sono molto selettivi. Questi muri di privacy li proteggono da ulteriori rifiuti e delusioni.

2. Sei distaccato

Il tuo partner ti ha accusato di essere freddo e distante? Sei troppo autosufficiente? Un modo in cui le persone con problemi di abbandono affrontano il dolore è attraverso il disimpegno. Non si allega completamente perché se non si impegna completamente, non si può essere abbandonati. Nessuno può farti del male se il tuo cuore non è investito. Queste persone sono contro-dipendenti; non si permettono di avere bisogno di nessuno. Si rifiutano di dipendere dagli altri. Tuttavia, questo gioco di potere ha il prezzo di una profonda solitudine.

3. Sei appiccicosa

98409914_abcda3f230_b-1Vieni troppo forte e troppo presto nelle relazioni? Alcune persone con problemi di abbandono impulsivamente saltare in nuove relazioni. Essi morsetto su anche se il rapporto è disfunzionale. Chiedono continuamente rassicurazioni e hanno un alto bisogno di attenzione. Sono accusati di fare troppo affidamento sul loro partner o amici. Le persone che temono l’abbandono potrebbero sembrare esigenti. Sono eccessivamente dipendenti da una persona per soddisfare tutti i loro bisogni. Tragicamente, il peso del benessere emotivo della persona abbandonata diventa troppo da gestire, e ancora una volta vengono abbandonati.

4. Difficoltà a sentire l’amore

Le persone che temono l’abbandono lottano per provare affetto. Hanno difficoltà a identificare ed esprimere le loro emozioni. Potrebbero sembrare distaccati dalle loro esperienze e relazioni. Gli individui abbandonati possono rifiutare il conforto fisico ed emotivo dai loro partner, come un abbraccio o un complimento. Il più delle volte, nascondono il loro sé autentico, il che rende problematico il legame. Ad esempio, invece di ammettere che vuoi più affetto fisico dal tuo partner, usi meccanismi di difesa come fingere che non ti importi, anche se lo fai.

5. Stai controllando

Le persone che sono state abbandonate sanno cosa si sente imprevedibile. Quindi, fanno tutto quanto in loro potere per assicurarsi che l’abbandono non accada di nuovo. Temono di essere fuori controllo e nocche bianche quasi ogni situazione. Tutto deve essere fatto a modo tuo, o diventi ansioso. Ti microgestire il vostro partner? Fabbrichi bugie bianche?

Fai commenti e suggerimenti indiretti per cercare di influenzare il tuo partner? Usi minacce come il ricatto emotivo per impedire al tuo partner di lasciarti? Pensi sempre a una mossa in avanti? Sei eccessivamente autonomo, assicurandoti di apparire perfetto per controllare la percezione che le persone hanno di te? Tattiche di manipolazione come questi se palese o sottile sono usati costringere il vostro partner ad amare e stare con voi. Questi comportamenti di controllo aumentano soprattutto quando la coerenza rapporto inizia a rinuncia.

6. Convinzioni fondamentali negative

Di fronte a un problema, le persone con problemi di abbandono immaginano scenari peggiori. Rimangono bloccati in schemi di pensiero estremi. Se il tuo amico è in ritardo, si assume la relazione è finita. Se senti la disapprovazione, pensi ” Sono stupido. Mi sbaglio sempre.”Se combatti con un parente, pensi immediatamente che quella persona ti odia.

Questi schemi negativi sono automatici e provengono da un trauma. Altri tipi di credenze di abbandono includono: “Le persone se ne vanno sempre. Non ho bisogno di nessuno. Non ci si può fidare di nessuno. Sono antipatico e non amabile. Devo guadagnarmi l’affetto della gente. Non posso sopravvivere senza quella persona. E ‘ sempre colpa mia. Sono indegno. Tutto risulta sbagliato.”

7. Cerchi difetti

Crei un elenco mentale di ciò che è sbagliato nel tuo partner? Alla ricerca di imperfezioni è uno sforzo subconscio per creare una barriera contro la vicinanza. Le persone che temono l ” abbandono si aspettano la perfezione dal loro partner o amici. Hanno bisogno di assoluta certezza che la relazione sarà sempre forte. Chiedono anche la perfezione da se stessi, perché temono il giudizio. Lottano con ansia da prestazione, preoccuparsi di rovinare il rapporto. Questi comportamenti sovracompensanti sono il risultato di una convinzione profondamente radicata che essi sono seriamente viziati.

8. Paura dell’intimità

Scartate le persone prima che abbiano la possibilità di lasciarvi? Soffochi il tuo partner e diventi ansioso quando sei separato l’uno dall’altro? Gli individui che lottano con la paura di abbandono auto-sabotare le loro relazioni, sia tenendo troppo stretto o non tenendo a tutti. Alcuni perseguono partner che sono inaffidabili o abusivi, che li imposta per essere ri-abbandonato.

Questi comportamenti controintuitivi sono misure di auto-protezione per eludere l’intimità. L ” intimità è troppo rischioso perché richiede vulnerabilità, che potrebbe esporre a un ulteriore rifiuto. Per evitare la possibilità di dolore, le persone abbandonate spengono le loro emozioni come un interruttore. Ad esempio, durante il sesso ti ritrovi improvvisamente a diventare “spento” dal tuo partner. La paura ruberà la tua capacità di dare e ricevere amore. Non vi permetterà di connettersi perché siete troppo preoccupati con la ricerca di segni di rifiuto o troppo occupato stringendo sul vostro partner, già anticipando loro di lasciare.

9. Confini deboli

Le mani di Maria Eleanor, per gentile concessione di's Hands," courtesy ofRispetti tutto ciò che il tuo partner vuole? Ti sopprimere te stesso per mantenere il vostro partner felice? Siete persone gradite a costo del vostro benessere? Gli individui che temono l ” abbandono sono altamente propensi a combattere con codependency. Spesso rimangono in una relazione distruttiva e fanno scuse per il comportamento inappropriato del loro partner. Si assumono la responsabilità dei bisogni degli altri e svolgono il ruolo di soccorritore. Spesso si sentono in colpa e si incolpano per le relazioni imperfette. Queste persone si sentono come hanno bisogno di dimostrare che sono degni del rapporto e purtroppo, finiscono per perdere se stessi per un partner che non li apprezza.

9. Isoli

Le tue paure di rifiuto ti fanno nascondere? Ti senti come se non ti adattassi? Ti senti frainteso? Le persone abbandonate in genere si ritirano in se stesse per protezione. Si isolano perché si sentono troppo esposti nelle situazioni sociali. Già sentendosi inferiori, non vogliono aprirsi a ulteriori critiche. Sono pronti a tagliare i legami perché credono che nessuno sarà in grado di soddisfare le loro esigenze. Tuttavia, raramente danno agli altri la possibilità di conoscerli.

10. Sei sensibile

Reagisci in modo eccessivo? Ti metti spesso sulla difensiva? Gli individui che temono l ” abbandono sono paranoici che la gente li lascerà. Temono il rifiuto così tanto che diventano estremamente difensivi quando qualcuno sottolinea i loro difetti. Questo atteggiamento auto-giustificativo li aiuta a far fronte all’insicurezza che sentono dentro.

Consulenza cristiana per problemi di abbandono

Cosa significherebbe per te essere libero di essere te stesso? Non essere guidato dalla paura, ma dall’amore? Cosa significherebbe per te fidarti di qualcun altro oltre a te stesso? Un consulente può aiutare a portare consapevolezza ai modi in cui si rievoca la tua storia di abbandono.

In terapia, puoi affrontare e riconciliare il passato in modo da poter sperimentare l’intimità che desideri. Siamo in grado di esplorare che cosa significa avere una profonda connessione con il vostro partner, così come quello che sarebbe come per voi di liberarsi dalle bugie che ti tengono inibito e incatenato a uno stile di vita di tormento emotivo.

Foto
” Downcast”, per gentile concessione di Holly Lay, Flickr Creative Commons; ” Diselo a la mano!”per gentile concessione di Pablo, Flickr CreativeCommons (CC BY-SA 2.0);” Couple’s PDA, ” per gentile concessione di Pedro Ribeiro Simões, Flickr CreativeCommons (CC BY 2.0); “Maria & Eleonora Mani”, per gentile concessione di Steve Hodgson, Flickr CreativeCommons (CC BY-SA 2.0)

DISCLAIMER: QUESTO ARTICOLO NON fornisce CONSIGLI MEDICI

Le informazioni, inclusi ma non limitati a, testi, grafica, immagini e altro materiale contenuto in questo articolo sono solo a scopo informativo. Nessun materiale su questo sito è destinato a sostituire la consulenza medica professionale, la diagnosi o il trattamento. Si prega di contattare uno dei nostri consulenti per ulteriori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.